di Giorgia Alto , 04.11.2019

Vi piacerebbe fare un viaggio in Messico, ma non sapete da dove partire? Non c'è problema, ecco per voi due tour che, anche se diversi tra loro, vi faranno scoprire i luoghi più belli di questa terra antica e misteriosa. Il primo parte da Città del Messico e si sposta attraverso i siti archeologici Maya più belli del Messico, il secondo invece comprende tutte le località turistiche più famose della penisola dello Yucatan, da Playa del Carmen alla Isla Mujeres.

Il periodo migliore per visitare il Messico

Il Messico è un paese molto vasto, è normale quindi che il clima non sia identico dappertutto. Per chi è diretto nella parte Nord del paese, le stagioni da preferire sono sicuramente quelle intermedie, tra marzo-aprile e settembre-ottobre. Stesso discorso per gli altopiani del centro sud, godibili però anche in inverno.
Per quanto riguarda le tierras calientes, il periodo migliore va da dicembre a febbraio perché le piogge sono scarse e il clima è sempre gradevole, con temperature medie che si aggirano attorno ai 24 gradi.

Nelle terre del centro sud, infine, il clima in genere è mite e il periodo meno piovoso è compreso tra febbraio e aprile.

Città del Messico e dintorni tra archeologia e Natura

Il primo tour include sicuramente Città del Messico, in cui si mescolano tradizioni mistiche e modernità. Per ammirare la città in tutto il suo splendore dirigetevi verso la piazza della costituzione, nota come “El Zócalo” sede del Palacio Nacional, da cui potete raggiungere la Torre Latino Americana.

L'edificio religioso più simbolico della città è sicuramente la Basilica de la Nuestra Senora de la Guadalupe. Rilassante invece il Bosque del Castello del Chapultepec, che ospita la sede del Museo Nacional de Historia e specie particolarissime di animali e piante. Merita sicuramente una visita accurata anche l'antico Palacio de Bellas Artes, al cui fianco si trova La Alameda Central, uno dei parchi più belli della città dove fare una sosta.

Non perdetevi poi il coloratissimo quartiere di Coyoacán, dove potete visitare la casa museo di Frida Kahlo, ascoltare la musica dei mariachi e assaggiare gli squisiti churros.

Procedendo verso sud trascorrete una giornata nella bellissime cascate di Agua Azul. Il percorso per raggiungere questo spettacolo della natura è costellato di bancarelle, dove è possibile acquistare prodotti dell'artigianato locale e qualche prelibatezza gastronomica del posto. Arrivati alle cascate ci sono dei punti in cui è possibile fare il bagno in tutta tranquillità, circondati da una ricca foresta pluviale.

Poco distante dalle cascate, nello Stato del Chiapas, c'è il sito archeologico maya di Palenque, particolarmente suggestivo perché letteralmente immerso nella giungla. Il vostro giro sarà sicuramente accompagnato dai versi delle scimmie urlatrici.

Da qui è molto facile spostarsi nello stato di Campeche, nella penisola dello Yucatan, dove si alternano foreste pluviali, colline e le spiagge tipiche del Golfo del Messico. La capitale, una città portuale in stile barocco spagnolo, merita sicuramente una sosta.

Procedendo verso nord si possono raggiungere dapprima il sito archeologico di Uxmal, proclamato dall'Unesco Patrimonio dell'umanità e poi Merida, capitale dello Yucatan, dove ammirare Plaza de la Independencia, la Cattedrale di Mérida e la Casa de Montejo (in stile coloniale). Proseguendo verso est, ci si imbatte in uno dei siti archeologici maya più importanti del mondo, quello di Chichén Itzá, da visitare preferibilmente il mattino con l'aiuto di una guida.

Concludete questo tour con Cancùn, sulla punta della costa est del Messico, famosa per le sue spiagge e i divertimenti notturni e per questo meta prediletta dei più giovani nei periodi di vacanza dallo studio.

Alla scoperta della Riviera Maya

Le località costiere della penisola dello Yucatan, tra il Golfo del Messico e il mare dei Caraibi, sono la destinazione perfetta per chi vuole trascorrere un periodo di vacanza tra relax e divertimento. Playa del Carmen è famosa per le sue spiagge circondate dalle palme e le sue barriere coralline. La Quinta Avenida, ovvero la parallela delle spiagge, è ricca di ristoranti, negozi e locali notturni per tutti i gusti.

Proprio di fronte a Playa del Carmen c'è la suggestiva isola Cozoumel, che gli antichi Maya chiamavano “isola delle rondini”.
Al suo interno si trova il Museo di Musica Messicana, il Chankanaab Park dove fare immersioni e snorkeling, la famosa barriera corallina di Palancar e le rovine maya di San Gervasio.

Salendo a nord della costa c'è poi Cancùn, ricca di strutture alberghiere, e bellissime spiagge. Qui non manca inoltre la possibilità di partecipare a diverse attività diurne e notturne, come la visita del delfinario, l'acquario interattivo, il Museo Maya e il grande centro commerciale Isla Shopping Village. Per non parlare poi dei tantissimi locali aperti fino al mattino dove ballare e bere bevande arricchite da squisita frutta fresca. Proprio di fronte a Cancùn c'è poi la Isla Mujeres, che con le sue acque cristalline è perfetta per chi ama fare immersioni e snorkeling. Su quest'isola è possibile assaggiare deliziose ricette tipiche della cucina messicana e acquistare originali souvenir prodotti dagli artigiani locali.

E per finire, potete trascorrere un giorno sulla piccola isola Isla Contoy dove, dove grazie alle tantissime specie di uccelli coloratissimi che la abitano, vi sentirete letteralmente in paradiso.

Leggi anche “6 bellissime spiagge assolutamente da visitare in Messico”.

Assicurazione viaggio per il Messico

Il Messico è una destinazione sempre molto ricercata, soprattutto in inverno, sia per la conoscere le tradizioni Maya, sia per prendere il isole sulle sue spiagge paradisiache.

Le strutture sanitarie pubbliche, tuttavia, non raggiungono gli standard europei, e non c’è alcuna legislazione che preveda l’assistenza pubblica per i cittadini stranieri. Pertanto, in caso di assistenza medica, le strutture disponibili sono private con costi estremamente ingenti.

Per tale motivo, acquistare un’assicurazione sanitaria per il Messico, prima della partenza, ti permette di ricevere assistenza in caso di eventuali emergenze mediche.

Per richiedere un preventivo ti basta compilare l’apposito modulo, oppure puoi chiamare il numero 800 986 782 per parlare con un operatore.

Tags

mexico


← Capodanno a Bangkok: la guida di viaggio

Dove andare in vacanza a dicembre 2019: le mete top →