di Andrea Pepe , 14.02.2018

Il New Orleans per il Jazz & Heritage Festival è una delle manifestazioni musicali più grandi del mondo, dedicata non solo al jazz ma a tutti i generi musicali più importanti. In questa manifestazione, che si ripete fin dagli anni’70, si sono esibiti i nomi più importanti della storia della musica, da Mahalia Jackson a Stevie Wonder e, ancora oggi, anche le grandi pop star partecipano a questa grande festa.

Il New Orleans Jazz & Heritage Festival non è solo un “Concerto”, ma è un vero viaggio nella storia e nella cultura della Louisiana. Durante il vostro soggiorno infatti, non solo potrete ascoltare grandi artisti suonare e cantare, ma potrete provare la cucina locale offerta dai tanti stand, e potrete anche portare a casa con voi qualche opera di artigianato locale come souvenir.

New Orleans e il Jazz

Sono in molti a sostenere che il jazz sia nato proprio a New Orleans e, anche se non è esattamente così, ci sono andati vicini. Il Jazz infatti nasce nei campi coltivati, dove gli schiavi lavoravano tutto il giorno senza alcun diritto, e senza dignità. Mentre in quel periodo, in tutti gli Stati Uniti, gli schiavi non potevano riunirsi in pubblico, New Orleans faceva eccezione, e proprio a Congo Square (ex Place des Negres), ci si riuniva per cantare, ballare e suonare. Dopo tanti anni, quello spirito antico continua a rivivere sempre a New Orleans, che ogni anno si “Veste a festa” per celebrare la stessa musica che ha accompagnato le tante battaglie per l’uguaglianza sociale.

La musica e i musicisti

Per prima cosa dovete sapere che qui non troverete solo concerti jazz, sono infatti moltissimi gli stili e i generi eseguiti dai vari artisti: dal jazz al blues, dal pop al country fino ad arrivare alla musica latina, africana e chi più ne ha più ne metta.

Sui 12 palchi che verranno allestiti si esibiranno grandi artisti di fama mondiale, ma anche musicisti locali. Negli anni passati il Jazz & Heritage Festival ha visto salire sul palco star di fama mondiale come Stevie Wonder, Harry Connick Jr, Fats Domino, Aretha Franklin, Van Morrison, James Brown, Al Green e molti altri. La lista è veramente lunga, tanto che si potrebbe affermare quasi tutti i più grandi artisti della storia si sono esibiti su questo palco.

I biglietti

I biglietti sono prenotabili in genere a partire da gennaio e costano circa 80 dollari per gli adulti e 5 per i bambini, mentre sotto i 2 anni l’ingresso è gratuito.

I posti sono tanti ma conviene acquistare il biglietto prima di partire, anche perché nel 2017 hanno assistito alla manifestazione più di 400.000 persone.

Quando iniziano i concerti

La manifestazione inizia ogni anno a fine aprile dura 6-7 giorni. Nel 2018 il festival aprirà i battenti dal 27 al 29 aprile e dal 3 al 6 maggio.

I concerti iniziano alle 11 di mattina e proseguono per tutta la giornata.

Contatti e Indirizzo

Il New Orleans per il Jazz & Heritage Festival si tiene al Fair Grounds Race Course & Slots, ovviamente a New Orleans, al 1751 di Gentilly Boulevard.
Le informazioni ufficiali sulla manifestazioni li troverete su www.nojazzfest.com.

Il clima che troverete

Tra aprile e maggio a New Orleans il clima è mite, con temperature medie intorno ai 25 gradi. Di giorno raramente si raggiungono i 30°C mentre la sera in genere non si scende sotto i 15°C. Portate con voi un impermeabile ed un ombrello perché potrebbe piovere.

Quando prenotare

Per organizzare un viaggio a New Orleans e assistere al Jazz Fest, dovete prenotare almeno 6 mesi in anticipo. Aspettatevi dei costi per gli alloggi abbastanza elevati, ma prenotando in anticipo potrete alloggiare nelle posizioni più centrali della città e meglio collegate.

Assicurazione viaggio per New Orleans

È importante controllare i siti ufficiali degli eventi e se possibile, acquistare i biglietti per il Festival prima del tuo arrivo in modo da evitare il sold out, evitando così brutte sorprese. Oltre a stampare copia dei biglietti, ricordati di portare con te anche copia del tuo certificato di assicurazione viaggio. In occasione di eventi affollati come questo, è facile incorrere in spiacevoli inconvenienti di tipo medico e una polizza viaggio potrebbe tornarti utile.

Leggi anche "Perchè acquistare un'assicurazione per gli USA"


← Holi, la festa dei colori dall’India al resto del mondo

Las Fallas: la festa di Valencia più famosa nel mondo →