di Giovanna Lucchi , 17.03.2021

La Laguna Blu è un luogo visitato dai turisti di tutto il mondo e una delle attrazioni più popolari d'Islanda: cosa può essere più affascinante dell'immergersi in un'acqua dalla temperatura termale, in mezzo a un paesaggio di ghiaccio e neve?

E se fuori è buio, mentre ci si rilassa si potrebbe avvistare, con un po’ di fortuna, l'aurora boreale.

La Laguna Blu è una destinazione che promette momenti di relax e benessere, una “Culla calda e accogliente” nel bel mezzo di un paesaggio surreale.

Che cos’è la laguna blu?

A dispetto di quello che si potrebbe credere, la Laguna Blu è un complesso termale artificiale: dipende, infatti dalla costruzione della centrale geotermica di Svartsengi nel 1976. Le acque poi, si nota subito che sono di un colore blu opaco, difficile da riprodurre in natura.

La centrale estrae acqua dal sottosuolo a una temperatura di 200 gradi, quest'acqua viene usata principalmente per riscaldare le case islandesi. Dopo l'uso, viene semplicemente rilasciata nel campo di lava, ovviamente dopo averle fatto raggiungere una temperatura di 40 gradi.

Qui viene a formare questo lago artificiale che contiene ben 6 milioni di litri di acqua calda.

Dove si trova la Laguna Blu e come raggiungerla

La Laguna Blu si trova nella penisola di Reykjanes. A soli 15 minuti di viaggio in auto si trova l'aeroporto internazionale di Keflavík e a circa 40 minuti la capitale dell’Islanda, Reykjavík.

Si consiglia infatti di visitarla o appena arrivati o subito prima di partire grazie alla sua collocazione, facilmente raggiungibile.

I servizi termali della Laguna Blu

L'acqua della Laguna Blu offre, grazie alla sua temperatura, una sensazione di grande relax oltre a far molto bene alla pelle. Si ritiene che questo sia dovuto alla presenza di minerali importanti disciolti in essa, i principali sono, oltre alla silice, il cloruro e il natron (la base chimica del sale marino) e il calcio.

Inoltre, nelle acque della laguna si trovano anche tracce di magnesio e zolfo. La presenza di un'alga chiamata Cyanobacteria, inoltre, presenta importanti proprietà curative, oltre a essere probabilmente la causa del colore dell'acqua.

Ci sono anche molti servizi a disposizione dei fortunati ospiti: una sauna finlandese in legno, il bagno turco, una grotta per rilassarsi, una cascata artificiale per sciogliere le tensioni muscolari.

Infine, potrete anche provare massaggi in acqua per rilassarsi completamente e maschere al fango di silice per uscire con una pelle liscia e luminosa.

Igiene e pulizia

L'acqua della Laguna Blu scorre continuamente ed è per questo sempre pulita: ogni 48 ore si rinnova completamente. L'acqua non è assolutamente disinfettata con metodi artificiali quali, per esempio, il cloro: prima di entrare si esige infatti che ogni visitatore si faccia una doccia completamente nudo.

Prezzi e orari della Laguna Blu

La Laguna Blu ospita un numero limitato di persone, è quindi necessario prenotare prima online. Essendo una delle attrazioni più famose in Islanda, si consiglia di prenotare con largo anticipo.

Si può anche optare per un tour, esistono infatti numerosi pacchetti turistici che offrono, insieme all'ingresso alla Laguna, anche il viaggio di andata e ritorno da Reykjavik. Altri combinano la visita alla Laguna Blu con un'altra attività come, ad esempio, l'avvistamento delle balene (whale watching) o una "caccia" per avvistare l'aurora boreale.

Il sito online dove si può prenotare l'ingresso è www.bluelagoon.com. I bambini fino a 13 anni non pagano mentre il prezzo per un ingresso giornaliero varia in base al periodo e non è fisso. Dipende anche dai servizi che si sceglie di prenotare (Comfort, Premium o Retreat), partendo comunque da una base di 37 euro a persona.

La Laguna Blu è aperta tutti i giorni dell'anno dalle 8 alle 22, solo d'estate, dal 29 giugno al 19 agosto, l'orario si allunga fino a mezzanotte.

Tags

Islanda


← Big Sur Road Trip: in viaggio lungo la strada più bella d’America

Che cos’è il “passaporto vaccinale”? →