di Benedetta Gallo , 22.01.2018

Dublino è una delle capitali europee più visitate, soprattutto dai giovani, merito delle sue attrazioni, dell’ospitalità dei suoi abitanti ma anche sicuramente della fama dei suoi pub.

La capitale irlandese è visitata da diverse tipologie di turisti, dai giovani in pausa dagli studi universitari alle famiglie con bambini, dalle coppie in cerca di romanticismo ai tanti allievi delle scuole dove si partecipa a qualche corso intensivo di inglese.

Il costante aumento della domanda ha fatto si che in questa località aumentassero progressivamente i prezzi sia per gli alloggi che per il volo, tanto da considerarla ormai una “Destinazione cara”. Ecco quindi che il quartiere dove si decide di alloggiare è una scelta fondamentale non solo per visitare la città, ma anche per risparmiare qualcosa.

Leggi anche “Cosa vedere a Dublino? Scopri i 10 principali luoghi d’interesse

Temple Bar

Temple Bar è sicuramente la zona più ambita dove alloggiare a Dublino ma è anche la più cara. Di giorno da Temple Bar potrete raggiungere facilmente tutte le più importanti attrazioni della città, come il Castello di Dublino, la Chester Beatty Library, il Municipio e anche il Trinity College. Le vere attrazioni di Temple Bar però sono visibili solo di notte, stiamo parlando infatti dei locali e della movida, che qui vede il suo principale punto di ritrovo.

Se vi recate a Dublino per divertirvi, trascorrere le vostre serate in giro con gli amici e non vi infastidisce la musica e il caos fino a tarda notte, questo è il quartiere dove dovete alloggiare. Se invece la notte preferite dormire in un quartiere tranquillo, vi conviene andare altrove.

Temple Bar la sera - Dublino centro

Trinity College

La zona del Trinity College può essere considerata al pari di Temple Bar. Sicuramente la sera dovrete camminare un po’ di più per raggiungere il centro, ma dormirete sicuramente in una zona più tranquilla. Anche da Trinity College potrete raggiungere facilmente tutte le attrazioni più importanti della città e potrete inoltre visitare agevolmente una delle università più famose del mondo. In questa zona potreste trovare alloggi più economici, ma non di molto.

St. Stephen’s Green
La zona di St. Stephen’s Green è quella dove preferiscono alloggiare famiglie con figli e coppie. Qui sarete vicini ai parchi della città e troverete molti locali tranquilli e romantici, inoltre potrete raggiungere agevolmente tutti i luoghi più importanti della città.

Nella zona di St. Stephen’s Green i prezzi sono sensibilmente più bassi rispetto al centro, grazie anche alla presenza di molti B&B.

Trinity College - Dublino 

Nord del Liffey

Tutta la zona a “Nord del Liffey” è la più economica dove alloggiare in quanto è più distante dal centro, ma c’è da dire che grazie agli ottimi mezzi di trasporto pubblico della città, non sarà difficile spostarvi.

Questa zona comprende in particolare Parnell Square, Parnell street e O’Connell Street, strade dove anche se troverete meno attrazioni, sono le migliori per lo shopping, inoltre da queste parti abbondano anche i ristoranti e i pub.

Se siete interessati allo shopping e volete risparmiare, questa è la zona migliore dove alloggiare.I mezzi di trasporto Dublino non è una città molto grande, e la maggior parte delle sue attrazioni le raggiungerete a piedi visitando il centro storico. Per gli spostamenti però non dovete preoccuparvi, i mezzi di trasporto funzionano molto bene, quindi se volete alloggiare più lontano dal centro per risparmiare o per stare più tranquilli, non incontrerete disagi.

O'Connell Street - Dublino 

Quando prenotare

Come abbiamo già scritto all’inizio, Dublino ormai è considerata una città costosa, pertanto, salvo offerte last minute (che non sono rare), conviene sempre prenotare con largo anticipo, soprattutto se volete assistere ad importanti eventi come il “6 nazioni” o la Festa di San Patrizio.

Assicurazione viaggio per Dublino

Come sempre, prima di partire alla volta di Dublino consigliamo di valutare tutte le varie tipologie di assicurazioni e scegliere quella più adatta alle vostre esigenze, come l'assicurazione viaggio per la copertura di eventuali spese mediche, smarrimento bagaglio e l'annullamento.


← Le migliori mete dove andare a Pasqua 2018 in Europa

Pasqua con bambini al seguito: le mete migliori per il 2018 →