di Giorgia Alto , 10.01.2022

Il famosissimo Carnevale di Colonia, in tedesco “Kölner Karneval”, è considerato come uno degli eventi più interessanti di tutta la Germania Occidentale.

La festa, celebrata con l’aiuto di bellissimi carri e parate, dura un’intera settimana e attraversa ogni angolo della città di Colonia.

Le strade si riempiono di allegria e di colori, così che abitanti e turisti possano prendere parte alla celebrazione.

Simbolicamente, la stagione del Carnevale viene dichiarata “aperta” già l’11 novembre alle ore 11:11. Lo spirito della festa resta poi intrappolato in città fino all’Alter Markt, il giovedì precedente l’inizio della Quaresima.

Tutta la settimana, che va dal Giovedì Grasso al Mercoledì delle Ceneri, viene dedicata ai festeggiamenti del Carnevale, insieme ad una lunga serie di eventi e spettacoli.

Nel 2022, il Carnevale di Colonia avrà inizio il 24 febbraio, e terminerà il 2 marzo ma, ovviamente, bisogna tener presente che potrebbero esser previste restrizioni per contenere il contagio da Covid-19.

Il Dreigestirn o triumvirato

Ogni anno, la città assegna a tre persone diverse i titoli di Jungfrau, Prinz e Bauer (Fanciulla, Principe e Contadino).

Questi tre personaggi, che insieme formano il “Dreigestirn” o “Triumvirato”, si trovano al centro dei festeggiamenti e rappresentano simbolicamente tutta la popolazione di Colonia.

Ciascuna figura ha un significato specifico e interpreta un determinato ideale.

Il Principe

La figura del principe - chiamato anche Seine Tollität (Sua follia) - è la più importante del Triumvirato.

Il suo carro è l’ultimo a sfilare durante la Grande Parata, simbolo del suo potere da reggente. Come da tradizione, il principe indossa una corona con coda di pavone, una cintura di pietre luccicanti, dei pantaloni bianchi e una giacca viola.

Il Contadino

Il secondo membro del Triumvirato, il Contadino - chiamato anche Seine Deftigkeit (Sua altezza) - è caratterizzato da una forte prestanza fisica.

Il ragazzo rappresenta la forza e la potenza di Colonia. A lui vengono affidate le chiavi della città, che tiene legate alla cintura.

La Fanciulla

Il Triumvirato si chiude con la Fanciulla - chiamata anche Ihre Lieblichkeit (Sua amorosità) - che rappresenta simbolicamente la Madre Colonia. La fanciulla indossa una corona turrita, simbolo della sua verginità e dell’imprendibilità della città.

Il carnevale delle donne

Il Carnevale di Colonia è caratterizzato dal susseguirsi di una serie di eventi, che coinvolgono tutta la città.

Il primo evento, uno dei più allegri, prende il nome di “Carnevale delle Donne”. Il Carnevale al femminile dura una giornata intera - corrisponde al Giovedì Grasso, giorno in cui iniziano i festeggiamenti - in cui ragazze di tutte le età assumono il controllo della città.

Le fanciulle dispensano baci agli sconosciuti (Bützchen) e tagliano la cravatta a tutti gli uomini che incontrano. La giornata trascorre in piena allegria, in un clima gioioso e rilassato.

Il Ballo delle Maschere

Il giorno successivo al Carnevale delle Donne, è dedicato alla celebrazione del “Ballo delle Maschere”.

In questa occasione, la piazza del mercato della città vecchia viene invasa da centinaia di persone in maschera. Abitanti e turisti si vestono per celebrare il Carnevale, accompagnati dal sottofondo della musica che non si ferma mai per tutto il giorno.

I Pub della zona celebrano insieme alla folla, aprendo le proprie porte e offrendo birra alla banda in marcia.

Rosentag

La festa del Carnevale di Colonia prosegue con il lunedì grasso, conosciuto anche come “Lunedì delle Rose” o “Rosentag”.

Questa giornata viene spesso considerata come la più bella e la più significativa di tutta la settimana del Carnevale, perché è quella dedicata alla Grande Parata. Carri allegorici costruiti con estrema attenzione, attraversano la città e sfilano difronte alla folla incantata.

Alcuni di questi carri richiedono mesi e mesi di preparazione, caratterizzati dalla presenza di incredibili dettagli e da decorazioni realizzate a mano. Ognuno ha un proprio significato e rappresenta simbolicamente un evento, nonostante i più “importati” siano quelli dedicati al principe, al contadino e alla fanciulla.

Il rogo di Nubbel (il Martedì Grasso)

Il Carnevale di Colonia prosegue con il “Rogo di Nubbel”, che corrisponde al Martedì Grasso.

Questo particolarissimo evento prevede la presenza di uno spaventapasseri di paglia, che viene fatto bruciare su un rogo simbolico.

L’atto rappresenta “l’espiazione dei peccati”, che vengono lavati via dalla città e da tutti i suoi abitanti.

Il mercoledì delle ceneri

La manifestazione si conclude con il Mercoledì delle Ceneri, l’ultimo giorno dedicato ai festeggiamenti.

I cittadini hanno la possibilità di divertirsi come preferiscono, ballando in compagnia o fermandosi a bere birra nei pub più caratteristici della zona. Le strade vengono immerse in un’atmosfera di calma ed allegria, con lo spirito del Carnevale che si allontana lentamente.

Clima e Meteo a Colonia durante il Carnevale

La città di Colonia si trova nel pieno centro della Germania Occidentale. La temperatura annuale rispetta le medie della regione, con un clima rigido in inverno e fresco d’estate.

Nel periodo del Carnevale, nel mese di febbraio/marzo, la temperatura si aggira intorno ai 7°. Conviene quindi arrivare preparati, proteggendosi dal freddo con un cappotto sufficientemente pesante.

Bisogna comunque specificare che la frenesia della festa porta a risentire molto meno del freddo invernale, e che tutti i locali sono ben riscaldati.

Cosa vedere a Colonia: la guida di viaggio

Colonia è senza dubbio una delle località più interessanti della Germania, che ha molto da offrire oltre al famoso Carnevale.

Leggi anche “Cosa vedere a Colonia”.

Se decidete di partecipare al Carnevale di Colonia del 2022, prima di partire è consigliabile visitare il sito della Farnesina “Viaggiare sicuri”, sia per conoscere eventuali restrizioni, sia per conoscere eventuali indicazioni sanitarie.

Ricordiamo inoltre le polizze viaggio Columbus:

Tags

Colonia


← RC mentre si Scia: la copertura di Columbus Assicurazioni

Le località sciistiche abruzzesi più famose →