di Andrea Pepe , 25.04.2017

La Grecia e Atene in particolare custodiscono nei siti archeologici, nelle strade e nelle piazze, la storia tangibile della nascita della civiltà moderna. Tutto questo rende Atene una delle capitali europee assolutamente da visitare almeno una volta nella vita, sia per piacere che per la propria cultura personale.

Atene è una meta abbastanza economica con un inestimabile patrimonio storico da visitare, ma nonostante questo, bastano pochi giorni per vedere tutte le attrazioni principali della città, molti turisti infatti, dopo aver visitato la capitale, trascorrono il resto delle vacanze su una delle isole dell’arcipelago.

Per sapersi districare tra i reperti dell’Acropoli, la sempre affollata Piazza Syntagma, i quartieri più alla moda e i musei, vi consigliamo di leggere il nostro articolo. 

L’Acropoli

L’Acropoli di Atene, oltre ad essere stata dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è sicuramente il principale luogo da visitare nella capitale Ateniese.

L’Acropoli si trova su di una rocca spianata, a circa 150 metri sopra il livello del mare, ed ospita reperti archeologici di inestimabile valore per tutta l’umanità.

Cosa vedrete sull’Acropoli

  • Il Partenone
  • Il Tempio di Atena Nike
  • Il Tempio di Eretteo 
  • L’antico tempio di Atena Poliade
  • La Statua di Atena Promachos di Fidia
  • L’Altare di Atena Poliàs
  • Il Santuario di Artemide Brauronia
  • Il Santuario di Pandroso
  • Il Santuario di Zeus Polieus (il protettore della città)
  • Il Santuario di Pandion
  • Il Santuario di Asclepio
  • Il Santuario di Dioniso Eleutereo
  • Il Santuario di Aglauro (o Aglaureion)
  • Il Santuario di Afrodite ed Eros
  • Il Teatro di Erode Attico
  • Il Teatro di Dioniso
  • Il Teatro di Pericle (o Odeo di Atene)
  • Il Peripato (o Peripatos)
  • Il Portico di Eumene
  • La Calcoteca (il negozio di Bronzi)
  • I Propilei dell’Acropoli
  • La Casa delle arrefore (Arreforio)

In genere l’Acropoli di Atene si visita tutto in un giorno.

Partenone-Acropoli-Atene-Grecia

Il Partenone

Cariatidi-Tempio Eretteo-Acropoli-Atene

Le Cariatidi del Tempio Eretteo

L’Agorà

L’Agorà ha un enorme valore storico per i greci, perché è qui che un tempo i filosofi e gli uomini importanti dell’antica Grecia si incontravano per parlare, discutere e anche per prendere decisioni molto importanti. L’Agorà oggi conserva importanti edifici storici come il Peristilio, la Pietra dell'Agorà, la Stoà meridionale, e il Tempio di Efeso, visitati ogni anno da migliaia di turisti. 

Agorà-Atene

L'Agorà dichiarata patrimonio UNESCO

Piazza Syntagma

Piazza Syntagma è il simbolo della moderna Atene, il luogo designato per le manifestazioni e gli eventi più importanti. Negli anni della crisi ellenica (e mondiale) è diventata il luogo dove si riuniscono ancora oggi i manifestanti che protestano contro le scelte del parlamento greco o di quello europeo. Piazza Syntagma, anche grazie alla sua posizione strategica, è visitata da tutti i turisti che si recano ad Atene. Da qui infatti potrete raggiungere i punti e le strade più importanti della città, potrete ammirare il palazzo del parlamento, il cambio della guardia davanti alla tomba del Milite Ignoto e la bellissima fontana. 

Piazza Syntagma-Atene

Piazza Syntagma

I quartieri più visitati dai turisti: Plaka, Monastiraki e Thisio 

Non potete lasciare Atene senza aver prima visitato i quartieri “turistici” della città, ovvero Plaka, Monastiraki e Thisio. La Plaka è il classico quartiere poco frequentato dalla gente del posto e creato su misura per i turisti. Nel quartiere si possono incontrare locali, bar e negozi che poco hanno a che vedere con la tradizione e la storia di Atene, ma l’atmosfera patinata aiuta molto il business della città. Atene è una città abbastanza economica, ma quando siete a Plaka fate sempre attenzione ai prezzi, soprattutto a quelli dei ristoranti. 

Casa tradizionale-Plaka-Atene

Casa tradizionale nel quartiere della Plaka

Monastiraki è un quartiere molto più particolare rispetto a Thision e Plaka. Qui infatti è possibile vedere monumenti risalenti alla dominazione ottomana, ma anche tanti mercatini fedeli alla cultura medio-orientale. Per le strade di Monastiraki infatti incontrate tanti piccoli negozi dove comprare souvenir, ma l’attrazione principale del posto è il mercato delle pulci. 

Piazza di Monastiraki-Atene

La piazza di Monastiraki

Thision è il classico “quartiere alla moda” dove trascorrere una serata, consumare un aperitivo o cenare in un bel ristorante. Thision (da Teseo) ha una vivace vita notturna, apprezzata soprattutto dagli over 30, dove tra le vie del quartiere potranno decidere se ammirare la vista della città dal tempio di Teseo, o se trascorrere la serata in una discoteca alla moda. 

I quartieri più apprezzati dai giovani Psiri e Gazi

I giovani che si recano in vacanza in Grecia in genere si dirigono verso una delle meravigliose isole dell’arcipelago, come per esempio Mikonos o Corfù, ma quasi tutti dedicano un giorno o due alla visita della capitale ateniese. Dopo aver visitato la mitica Acropoli, la sera i giovani hanno ancora le energie per andare in qualche locale alla moda, ma dove trovarli? I quartieri più indicati per vedere da vicino la vera movida ateniese sono Psiri e Gazi. Qui troverete il cuore pulsante della vita notturna ateniese, ma anche gallerie d’arte, locali alla moda, teatri e negozi molto particolari. Ovviamente, non essendo due quartieri propriamente turistici, prima di visitarli vi consigliamo di leggere una buona guida di viaggio. 

Il Tempio di Poseidone a Capo Sounion

Se il vostro soggiorno ad Atene durerà più di un giorno, allora dovrete assolutamente visitare il Tempio di Poseidone a Capo Sunion. Per questa interessante escursione dovrete spostarvi a circa 70 Km da Atene, ma una volta arrivati a destinazione, potrete ammirare ciò che resta dell’imponente Tempio dedicato al Dio del Mare, e della sua statua che anticamente doveva essere alta circa 5 metri (oggi esposta museo Archeologico di Atene). Consiglio: per visitare il Tempio di Poseidone a Capo Sounion, vi conviene noleggiare una macchina ad Atene. 

Tempio di Poseidone-Capo Sounion-Grecia

Museo archeologico nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale di Atene è uno dei musei più belli e importanti del mondo, anche perché “La Grecia è la culla della civiltà”. All’interno dell’edificio è custodita la più importante collezione di arte ellenica del mondo, con collezioni risalenti anche al periodo classico, cicladico e miceneo. La visita al museo richiede almeno un giorno, ma per vedere tutte le esposizioni con attenzione, ci possono volere anche due-tre giorni. 

Principali opere e reperti da vedere

  • La Maschera di Agamennone
  • La Macchina di Anticitera
  • Il Vaso dei Guerrieri
  • Il Vaso del Dipylon
  • L’Afrodite Pudica
  • La Testa di Kouros 3372
  • Il Cronide di Capo Artemisio
  • Il Diadumeno
  • L’Efebo di Maratona
  • La Kore di Nikandre
  • La Kore Phrasikleia
  • Il Kouros di Melos 

All’interno del museo sono custoditi anche reperti appartenenti alla cultura e alla storia romana ed egizia. 

Museo bizantino e cristiano

Il Museo bizantino e cristiano è uno dei più importanti musei di Atene, ed è situato all’interno di una villa in Leoforos Vassilissis Sofias 22. Il Museo vanta una collezione di oltre 25.000 reperti storici risalenti fino al III secolo d.C., inoltre il museo comprende anche un’importante biblioteca che ospita oltre 15.000 libri dedicati all’arte, alla storia e alla cultura bizantina. Un vero e proprio tesoro dal valore inestimabile, ma comunque accessibile al pubblico, che può consultare i volumi tutte le mattine dei giorni lavorativi (dalle 9.00 alle 13.00). 

Lo Stadio Panathinaiko

La Grecia non è solo la culla della civiltà, ma è anche la “madre” di tutte le manifestazioni sportive. In queste terre sono state ideate le Olimpiadi, e qui allo Stadio Panathinaiko, vengono ancora oggi custodite le fiaccole portate dagli atleti in giro per il mondo. La visita a questo bellissimo stadio, realizzato con marmo pentelico, non deluderà le vostre aspettative, e vi farà toccare con mano un pezzo di storia dello sport e dell’umanità. 

I Giardini Nazionali

Situati tra lo Stadio e Piazza Syntagma, i Giardini Nazionali sono il luogo ideale dove riposarvi dopo aver visitato l’acropoli, o dopo aver camminato per le vie del centro in cerca di souvenir per amici e parenti. I Giardini Nazionali si estendono per circa 16 ettari, ospitano un piccolo zoo, un laghetto un museo botanico e un grande parco giochi dove portare i propri bambini. Si tratta di un luogo apprezzato dai turisti ma anche dagli ateniesi, che si recano qui per una passeggiata o per prendere una bibita al bar del parco. 

Non dimenticare l’assicurazione di viaggio per Atene

Atene è la meta ideale per lunghi week end in Europa oppure il punto di partenza di una vacanza più lunga alla scoperta sia del continente sia delle isole greche. Indipendentemente dalla durata del viaggio, possono verificarsi spiacevoli inconvenienti relativi a infortuni, spese mediche in generale o alla necessità di annullare la vacanza. Una polizza di assicurazione viaggio aiuterebbe a limitare il danno di questi spiacevoli eventi, oltre a offrire copertura medica in caso di attacco terroristico specialmente alla luce di quanto accaduto negli ultimi tempi in Europa.

Cliccando qui è possibile comprendere meglio l’importanza di viaggiare protetti anche per mete a breve distanza dall’Italia.


← Tutto quello che puoi vedere a Pistoia in un giorno

I 5 musei di Berlino assolutamente da visitare →