Saragozza

702 mila abitanti • Capitale di Aragona • Fondata nel 25 a.C. da Augusto

Tutto quello che devi sapere su Saragozza

Saragozza, la capitale dell'Aragona, ha una posizione privilegiata, si trova, infatti, ad uguale distanza da Madrid, Barcellona,Valencia e Bilbao, condizione che le ha permesso di diventare un vero e proprio centro logistico per tutta la Spagna. Questa destinazione iberica possiede un’ invitante gastronomia, assolutamente da non sottovalutare, ed è un'importante sede di monumenti storici a livello mondiale, come per esempio la Basilica del Pilar, la Cattedrale di San Salvador, il Palazzo dell'Aljafería o i dipinti di Goya. Inoltre la città ha anche rinnovato le infrastrutture dall'Expo Internazionale 2008, come la Water Tower, il Bridge Pavilion o il River Aquarium, tutte attrazioni davvero stupefacenti. Durante tutto l'anno, Saragozza è il centro di un'attività culturale varia e intensa. Molti, infatti, i Festival come Asalto, l’International Urban Art one e il Trayectos, manifestazione di danza contemporanea di riferimento internazionale. Anche se le celebrazioni più importanti della città sono la Fiesta del Pilar, che ospita oltre 500 eventi culturali e ricreativi di cui godono locali e visitatori. Come non citare poi la Semana Santa (Settimana Santa) di Saragozza, che ha più di 700 anni di storia ed è stata dichiarata un bene di interesse turistico internazionale. La città sa davvero offrire una formula magica per quanto riguarda il divertimento, la storia e la cultura, ma potrete comprendere tutto questo solo visitandola. Prima di partire per Saragozza però, vi consigliamo di pianificare bene il vostro viaggio, così da essere preparati per ogni evenienza e non rischiare di perdervi qualche importante attrazione. Per tutto questo può aiutarvi la nostra guida di viaggio, scaricabile gratuitamente sul vostro smartphone.

  • Lingua:
    Spagnolo 
  • Documenti di viaggio:
    Carta d’identità
  • Moneta:
    Euro
  • Cambio:
    non è richiesto
  • Fuso orario:
    lo stesso dell'Italia
  • Presa di corrente:
    220 Volt/50 Hertz
  • Vaccinazioni particolari:
    Nessuna
  • Spesa media per dormire:
    55€/g
  • Spesa media per mangiare:
    30€/g
  • Spesa media per volo:
    90€
  • Spesa media per Assicurazione
    18€
  • Prefisso internazionale:
    +34

Quando andare, clima e temperature

  • Quando costa di meno:
    da marzo a maggio e da ottobre a settembre
  • Quando costa di più:
    da giugno a settembre
  • Quando il clima è secco:
    luglio e agosto
  • Quando piove di più:
    aprile e maggio 

Il clima in generale

Il clima a Saragozza è mediterraneo, con estati calde e luminose, ed inverni intensi, mentre le mezze stagioni sono alquanto miti. Questo tipo di clima, in questa parte della Spagna, è accompagnato dal caratteristico e famoso vento del nord, "El Cierzo".

Cosa vedere a Saragozza: le attrazioni principali

  • Basilica di Nostra Signora del Pilar
  • Castello dell'Aljaferia
  • Monasterio de Piedra
  • Cattedrale del Salvatore
  • Puente de Piedra
  • Patio de la Infanta
  • New Aquarium
  • Plaza del Pilar
  • Museo Goya
  • Teatro Romano

Cosa Mangiare

Saragozza è stata dotata di una gastronomia con una vasta gamma di prodotti freschi e interessanti. Zuppe, stufati sostanziosi, carni arrostite o alla brace, legumi e verdure fresche costituiscono, dunque, una parte importante dell’offerta culinaria questa località. Il paesaggio e il clima secco creano l'ambiente ideale per produrre anche vini di altissima qualità, come la Cariñena, il Campo de Borja, il Somontano e il Calatayud). Tra le specialità locali spiccano l'eccezionale agnello arrosto (ternasco) e il jamón (prosciutto crudo) di Teruel. Tuttavia, se la carne non fa per voi, nessun problema, perché troverete anche una buona scelta di piatti a base di pesce, principalmente trote, salmoni e anguille che provengono dai numerosi bacini artificiali. Gli spagnoli adorano i loro formaggi e gli abitanti di Saragozza non fanno certo eccezione. Il formaggio locale più famoso è Tronchon, così famoso, infatti, che lo stesso Cervantes lo menziona nel suo “Don Chisciotte”. Ci sono anche alcuni dolci molto buoni, come il roscon e le frutas de Aragon.

Feste e ricorrenze

  • 1 Gennaio:
    Capodanno
  • 29 Gennaio:
    San Valerio
  • Febbraio-Marzo:
    Carnevale
  • 5 Marzo:
    Cincomarzada
  • 23 Aprile:
    Giornata di Aragona
  • Maggio:
    Festa della Primavera
  • Maggio:
    Ballatas de Moros y Cristianas
  • 24 Giugno:
    San Juan
  • 12 Ottobre:
    Fiesta del Pilar

Cosa portare in valigia

Presentando un clima molto simile a quello che c’è in Italia, dunque, prevalentemente mite, non avrete difficoltà ad organizzare il vostro bagaglio. Le estati sono calde, specie a luglio e ad agosto, perciò gli indumenti devono essere leggeri e non dimenticate di portare un cappello per ripararvi dal sole. Saragozza è molto visitata durante il periodo natalizio, pertanto se decidete di visitarla, dovrete portare con voi abiti invernali.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima