authori

Quando andare a Cracovia: clima, temperature e stagioni

La Polonia è un paese bagnato dal mar Baltico su un solo lato, quello nordico, l’entroterra invece, si estende verso la zona più montuosa dell’Europa. Nel complesso, quindi Il clima è continentale, sebbene più mite al nord e più rigido al sud in corrispondenza delle catene montuose dei Carpazi. Cracovia si trova proprio nella zona meridionale, ciò significa che gli inverni sono secchi e rigidi con temperature che scendono facilmente sotto lo zero e nevicata abbondanti. La primavera tarda spesso ad arrivare e possiamo trovare un clima più temperato solo a maggio inoltrato. Le temperature estive sono invece sempre più alte a causa del surriscaldamento globale: possiamo arrivare a 35 gradi nelle ore più calde. L’estate però è anche la stagione più piovosa. Avete bisogno di altre informazioni? Continuate a leggere le nostre guide, oppure scaricatele direttamente sul vostro smartphone.

Quando trovare il clima migliore

Il periodo migliore per visitare la città va da giugno ad ottobre. Il vantaggio di giugno ed ottobre è sicuramente quello di avere scarse precipitazioni ma le temperature più alte si registrano a luglio, agosto e settembre, un’estate intensa ma purtroppo piovosa!

Quando costa di meno

I periodi in cui è possibile risparmiare sono due: tra metà maggio e giugno, o nel mese di ottobre. Infatti il clima è abbastanza piacevole per visitare la città, le precipitazioni sono scarse, le attività e gli eventi cittadini sono ancora tanti e interessanti ma il turismo non è intenso. I voli e gli alberghi costano meno rispetto al periodo di maggiore afflusso turistico, cioè quello estivo.

Quando NON andare

Gli inverni di Cracovia sono freddi, il clima è secco e le nevicate abbondanti. La causa? Le alte montagne così vicine alla città. Ecco perché ci sentiremmo di consigliare l’inverno solo agli amanti dello sci e delle baite. Per visitare la città ci sono periodi meno scomodi. Se qualcuno però volesse provare questa esperienza, suggeriamo scarponi, piumini, cappelli e sciarpe di lana!

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. -5 °C / max 0°C
  • Febbraio:
    min. -4°C / max 2°C
  • Marzo:
    min. -1°C / max 7°C
  • Aprile:
    : min. 3°C / max 13°C
  • Maggio:
    min. 8°C / max 19° C
  • Giugno:
    min. 11°C / max 22°C
  • Luglio:
    min. 13°C / max 24°C
  • Agosto:
    min. 12°C / max 23°C
  • Settembre:
    min. 9°C / max 28°C
  • Ottobre:
    min. 4°C / max 12°C
  • Novembre:
    min. 0°C / max 6°C
  • Dicembre:
    min. -3°C / max 2°C

Le Stagioni

Come in tutti i paesi continentali è sempre più difficile fare una distinzione netta tra le stagioni. Prendendo in considerazione le medie stagionali registrate negli ultimi anni però, possiamo individuare le seguenti caratteristiche

Primavera (metà maggio-giugno)

In questo periodo le temperature diventano più piacevoli. Le precipitazioni sono scarse e le massime si attestano intorno ai 15 /20 gradi.

Estate (luglio-agosto)

Le giornate in questi mesi sono senza alcun dubbio calde e soleggiate, e spesso le massime possono arrivare a toccare i 30°C con una certa frequenza e in assenza di vento si possono addirittura percepire, anche se raramente, i 35 / 36°C.

Autunno (settembre-ottobre)

L’autunno è sempre più piacevole. Le precipitazioni iniziano a scarseggiare e le temperature si abbassano. Bisogna fare attenzione al vento improvviso, soprattutto serale.

Inverno (novembre-aprile)

L’inverno è lungo, rigido e secco. La colonnina scende spesso sotto lo zero e le nevicate diventano frequenti. La vicinanza delle montagne regala paesaggi meravigliosi ma per i turisti che non amano sciare è certamente il periodo meno indicato per visitare la città

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima