authori

Cosa vedere a Vilnius

Vilnius, una città piccola ma pronta a conquistarvi con il suo fascino tutto particolare. La sua architettura barocca si fa infatti apprezzare nella città vecchia, con un centro storico tra i meglio conservati in Europa: non pensate però che la città sia cristallizzata nel passato, perché Vilnius ha un carattere allegro e talvolta irriverente. Ne è un esempio lo straordinario e coloratissimo quartiere di Uzupis, una città nella città abitata da artisti che hanno stilato anche una vera e propria costituzione. Unite il fascino antico alla modernità, il rigore della memoria storica a parentesi di divertimento nei vari Luna Park, la storia più classica delle chiese e dei musei a strutture simpatiche come il Museo delle Illusioni. Vilnius è una meta tutta da scoprire: non vi resta che prepararvi al viaggio, consultando la nostra guida completa su cosa vedere in città.

Cosa fare a Vilnius: la top 10

1. Visitare uno dei centri storici più belli d’Europa, tra stile neoclassico, barocco, gotico e rinascimentale.
2. Vivere l’atmosfera della Cattedrale, primo luogo di culto cristiano sopra le vestigia di un tempio dedicato al dio del tuono Perkunas.
3. Calcare gli antichi passi del corteo del Re lungo l’odierna via Pilies, che oggi conduce al Castello.
4. Tra romanticismo e architettura: la splendida Chiesa di Sant’Anna è stato un dono di Re Vytautas a sua moglie, ed è una tappa imperdibile nella visita della città.
5. Scattare una foto presso la Torre di Gedimino, dove sventola fieramente la bandiera della Lituania.
6. Conoscere Vilnius come Gerusalemme della Lituania, per via della numerosa comunità ebraica che c’era prima dell’occupazione nazista.
7. Partecipare a qualche incontro artistico o culturale nel quartiere di Uzupis, il più stravagante della città.
8. Camminare fino alla collina delle Tre Croci, luogo simbolo della storia lituana.
9. Approfondire la drammatica storia della Lituania nel toccante Museo del Genocidio.
10. Gustare prelibatezze locali come i cepelinai, detti anche “Zeppelin” per la somiglianza con il famoso dirigibile.

10 luoghi assolutamente da vedere

1. Torre di Gediminas
2. Porta dell’Aurora
3. Chiesa di Sant’Anna
4. Neris
5. Museo delle vittime del Genocidio
6. Tre croci
7. Piazza della cattedrale
8. Palazzo dei Granduchi di Lituania
9. Chiesa dei Santi Pietro e Paolo
10. Vilnius TV Tower

Tour della città

Vilnius con bambini: Vilnius si presta molto ad un itinerario per i più piccoli. Molte sono le attrazioni per loro: i parchi divertimento come l’Acqua Park Vichy, il Belmontas Adventure Park e il Labas Adventure Park, ma anche il Museo delle Illusioni. Non viene meno la cultura però, grazie al Teatro dell’Opera e la Filarmonica Nazionale dove fanno spesso spettacoli per bambini. Per delle pause, ottimi i giardini Bernardine e il colorato quartiere della Repubblica degli Artisti.

Vilnius in due giorni: Il primo giorno si parte da Porta Aurora e si attraversa Didzioji gatte, una delle più antiche vie della città, fino a Pilies gatte e alla città vecchia. Qui troverete piazza della Cattedrale con la cappella di San Casimiro, l’università di Vilnius, il Palazzo Reale e la collina di Gediminas. Il secondo giorno può essere dedicato alla città nuova, con il Museo del Genocidio, la Chiesa di San Pietro e Paolo, la chiesa di Sant’Anna.

Vita notturna

Vilnius è sede di una vivace vita notturna, tanto da essere, come altre città baltiche, una meta perfetta per gli amanti dei party. La serata può iniziare in modo tranquillo, nei molti pub e localini del centro storico, per poi proseguire nei club, molti dei quali ad ingresso gratuito: la movida a Vilnius è infatti piuttosto economica, e potrete bere e ballare anche spendendo molto poco. Le serate più “calde” sono il giovedì, il venerdì e il sabato, anche per via della natura universitaria della città. Da vivere è anche una serata nell’eccentrico quartiere di Uzupis, una città nella città.

I musei più importanti

Vilnius è una città particolare e atipica: proprio per questi ha molti musei, da quelli classici dedicati alla storia e all’arte, e a quelli più inusuali.

Museo dell’Ambra

Una particolare esposizione di pezzi d’arte realizzati in ambra, facenti parte del tesoro Juodkrante.

Museo del Genocidio

Un museo forte e commovente che racconta dell’occupazione russa, responsabile di oltre un milione di deportati in Siberia.

Museo delle Illusioni

Esposizione interattiva e divertente per i più piccoli ma non solo, con stanze sottosopra, specchi deformanti, illusioni ottiche e giochi di luce: l’ideale per un pomeriggio spensierato.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima