authori

Quando andare a Tenerife: clima, temperature e stagioni

Le Canarie sono state ribattezzate “isole dell’eterna primavera”, un epiteto che questo arcipelago merita appieno, Tenerife in primis: la più grande delle Canarie infatti presenta condizioni climatiche davvero favorevoli, che si mantengono più o meno inalterate per tutto l’anno, rendendola a tutti gli effetti un paradiso per il turismo internazionale. Qui si possono considerare più o meno tre regioni: nelle alture più interne, un versante è esposto agli alisei di nord – est ed è pertanto più piovoso e verdeggiante, per il resto invece si hanno precipitazioni minime e quindi paesaggi più aridi. Le coste rientrano poi in un clima del tipo subtropicale oceanico: assai mite e assolato durante tutto l’anno, con poche precipitazioni concentrate più che altro nel periodo tra novembre e marzo. Piuttosto fresco il mare, che si mantiene tra i 20 e i 25 gradi durante tutto l’anno. Scoprite tutti i dettagli sul clima di Tenerife scaricando la nostra guida, disponibile in download gratuito, e scegliete il periodo migliore per la vostra partenza.

Quando trovare il clima migliore

Come tutte le Canarie, anche Tenerife è nota come “l’isola dell’eterna primavera”: ogni stagione quindi può essere un ottimo periodo per visitarla. Se siete interessati al mare, tuttavia, si può individuare la finestra più favorevole nel periodo tra maggio e ottobre: il mare infatti tende ad essere piuttosto freddo per via delle correnti atlantiche, e in questi mesi il bagno può essere più piacevole. Corrispondono oltretutto al minimo delle precipitazioni, che risultano del tutto assenti, e garantiscono quindi le migliori condizioni climatiche per la vostra vacanza

Quando costa di meno

Proprio per l’ottimo clima che la caratterizza, Tenerife è in realtà una meta gettonata in ogni stagione, ed anzi la più turistica delle Canarie: i periodi di punta sono luglio e agosto ma anche i mesi invernali, quando i turisti del Nord Europa accorrono per cercare riparo dal freddo inverno. Migliori offerte possono quindi essere trovate per i periodi intermedi, inizio primavera e fine autunno, che hanno comunque un clima ottimo sia per passeggiate nell’entroterra che per qualche giornata al mare, che dopotutto è fresco tutto l’anno.

Quando NON andare

Il clima di Tenerife è pressoché ideale: le piogge non sono mai eccessive, e si localizzano soprattutto nelle zone interne, lasciando le spiagge soleggiate. Anche le temperature sono sempre gradevoli: i cosiddetti “giorni di calima”, ovvero di caldo anomalo, sono infatti le uniche giornate in cui si superano i 30°C, e sono eventi per loro natura sporadici e passeggeri.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 15°C / max 21°C
  • Febbraio:
    min. 15°C / max 21°C
  • Marzo:
    min. 16°C / max 22°C
  • Aprile:
    min. 16°C / max 23°C
  • Maggio:
    min. 18°C / max 24°C
  • Giugno:
    min. 19°C / max 26°C
  • Luglio:
    min. 21°C / max 28°C
  • Agosto:
    min. 21°C / max 29°C
  • Settembre:
    min. 21°C / max 28°C
  • Ottobre:
    min. 20°C / max 26 °C
  • Novembre:
    min. 18°C / max 24°C
  • Dicembre:
    min. 16°C / max 22°C

Le Stagioni

Tenerife è caratterizzata da regimi climatici diversi: sulle coste il clima è subtropicale oceanico, nell’entroterra invece si divide il versante esposto agli alisei, che risulta verdeggiante, dal resto dell’isola, che assume connotati quasi desertici. Ecco l’andamento stagione per stagione.

Primavera (marzo-maggio)

I mesi primaverili non vedono un grande cambiamento rispetto a quelli invernali: le temperature si alzano di appena un paio di gradi, arrivando in maggio a minime di 18 e massime di 24 gradi. Solo a volte arrivano a valori più alti ad opera della “calima”. Migliorano invece le precipitazioni, che da marzo a maggio diminuiscono sempre più fino praticamente ad annullarsi.

Estate (giugno-agosto)

Tenerife è caratterizzata da una stagione estiva fresca e soleggiata: si hanno infatti oltre 9 ore di sole al giorno, e le temperature si mantengono gradevoli e non eccessive. Tra giugno e agosto, infatti, si resta su minime piuttosto fresche (19 – 21°C) e le massime sfiorano i 30°C senza superarli: fanno eccezione i già citati giorni della “calima”, in cui le temperature possono arrivare anche a valori record sopra i 40°C. Precipitazioni praticamente assenti sulle coste, che assieme alle gradevoli temperature, rendono l’estate una delle stagioni più gettonate a Tenerife.

Autunno (settembre-novembre)

Per chi è in cerca di risparmio, l’autunno può essere un buon periodo per visitare Tenerife: settembre e metà ottobre possono ancora rientrare nell’alta stagione estiva, il periodo successivo può rivelare qualche bella offerta. E dal punto di vista climatico, non c’è da preoccuparsi: l’isola dell’eterna primavera presenta infatti temperature tra i 20 e i 26 °C anche in autunno inoltrato, e le precipitazioni anche se maggiori che in estate non interessano che qualche giorno al mese.

Inverno (dicembre-febbraio)

Difficile parlare di inverni, a Tenerife: le temperature nelle città sulla costa sono decisamente primaverili, con minime di 15 – 16 °Ce massime addirittura sui 23°C. Nelle alture dell’entroterra, per via dell’altitudine, questi valori scendono un po’, attestandosi ad esempio sui 10 – 17°C che caratterizzano La Laguna in inverno. Le precipitazioni vedono il loro picco massimo, che corrisponde tuttavia a valori assai contenuti, tra i 50 e i 60mm di pioggia al mese.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima