authori

Cosa vedere a Gran Canaria

Gran Canaria: una meta che non dimenticherete facilmente, per un viaggio in cui è davvero impossibile annoiarsi. L’isola infatti può rispondere ad ogni vostra esigenza di viaggio. I più avventurosi impazziranno per la natura selvaggia di Gran Canaria, tra escursioni nel cratere del vulcano di Caldera de Bandama o viaggi on the road verso il Roque Nublo. Per gli amanti della vita da spiaggia, invece, c’è solo l’imbarazzo della scelta tra località meravigliose come Playa de Las Canteras o de Amadores, a cui abbinare lo snorkeling tra la ricchissima fauna marina dell’isola, ad esempio nella riserva di El Cabròn. C’è spazio anche per la cultura, con la Casa Museo di Cristoforo Colombo, dove seguire le orme del famoso esploratore tra carte nautiche e antichi strumenti di navigazione, oppure nel sito archeologico preistorico di Cueva Pintada, tra i più importanti dell’intera Spagna. E anche gli amanti del divertimento, ovviamente, non rimarranno delusi: l’intera riviera sud pullula di locali in cui la vita vera inizia soltanto dopo il tramonto. Per conoscere tutti i volti di questa poliedrica meta, non vi resta che scaricare la nostra guida gratuita su cosa vedere a Gran Canaria, e prepararvi a partire per un’avventura indimenticabile.

Cosa fare a Gran Canaria: la top 10

1. Scendere nel cratere di Caldera de Bandama, formatosi oltre 2000 anni fa.
2. Cavalcare un cammello sulle dune sabbiose di Maspalomas.
3. Ammirare il cielo stellato: vi trovate infatti esattamente sull’equatore, uno dei posti più adatti in tutta Europa.
4. Scattare una panoramica a 360° dell’isola, dal favoloso punto d’osservazione di Roque Nublo, dall’affascinante paesaggio lunare.
5. Immergersi nelle pitture rupestri di Pintida Museo Cueva, percorrendo la passerella che sovrasta questo sito, di origini riconducibili al paleolitico.
6. Prendere lezioni di surf a Pozo Izquierdo, dove molte scuole locali sapranno iniziarvi a questo avvincente sport.
7. Terra! Rivivete le imprese di Cristoforo Colombo, nella casa-museo di Colòn dove egli visse e che oggi custodisce molti suoi effetti personali e strumenti di navigazione.
8. Ammirare la fauna marina: che sia snorkeling o immersioni, la Riserva Marina El Cabron vi mostrerà l’incredibile patrimonio di biodiversità dell’isola.
9. Se siete qui nel giusto periodo dell’anno, assistete al Carnevale di Gran Canaria, ispirato a quello di Rio, e con un particolare rito di chiusura, la “sepoltura della sardina”.
10. Gran Canaria è famosa anche per la sua produzione di Arucas, il rum più gettonato dell’isola: non fatevi mancare un assaggio.

10 luoghi assolutamente da vedere

1. Playa de Las Canteras
2. Palmitos Park
3. Casa Museo di Cristoforo Colombo
4. Faro di Maspalomas
5. Cueva Pintada
6. Playa de Amadores
7. Museo Canario
8. Playa de Maspalomas
9. Museo Elder de la Ciencia y la Tecnología
10. Centro Atlantico de Arte Moderno

Tour dell'isola

Sud - ovest Tour: fate il pieno di mare, sole e spiagge, con una incursione anche nell’entroterra. Si parte da Las Palmas de Gran Canaria, poi attraverso la Avenida Marìtima si raggiungono i comuni di Santa Lucìa (con la Caldera di las Tirajanas e le grotte aborigene della Fortezza di Ansite), San Bartolomé de Tirajana e Mogàn.

Centro Tour: arrivando dal capoluogo o da sud, si perviene comunque a Santa Brigida, passando per Tafira Alta e Monte Lentiscal, si prosegue poi per Vega de San Mateo e si giunge poi alla zona montagnosa di Gran Canaria, Tejeda. Tra boschi di pino e mandorli, si entra nella zona archeologicamente più rilevante dell’isola, con il Centro de Interpretacion Degollada di Becerra, il Parco Archeologico di Bentayga e il Roque Nublo, fiancheggiato da El Fraile. Il tour ultima poi con Artenara, Valleseco e Teror.

Vita notturna

Gran Canaria è anche il posto giusto per sperimentare una movida frizzante, divertente e un po’ chiassosa. Per incominciare, non aspettatevi di andare per locali prima di mezzanotte: trascorrete la prima parte della serata in qualche buon ristorante, in attesa che si inizi a fare sul serio. Dopodiché, per quanto riguarda clubs e discoteche, nelle note località turistiche i locali più in voga oscillano con le mode del momento: quel che è certo è che, se siete in cerca di movimento, lo troverete in Plaza de Espana, all’interno del vivace quartiere di Mesa y Lopéz di Las Palmas. Le località lungo la costa sud dell’isola, poi, sono un vero trionfo di movida: nessun dorma, eccezion fatta per la siesta pomeridiana, con cui riprendersi dai bagordi notturni. I posti più gettonati sono Playa del Inglés, Meloneras, Maspalomas.

I musei più importanti

Al contrario di molte mete estive, che incentrano il turismo sulla balneazione e il divertimento, Gran Canaria con la sua affascinante storia e le meraviglie della natura, offre strutture museali particolari e indimenticabili, che non potrete far mancare nella vostra vacanza.

Museo e Parco Archeologico di Cueva Pintada

Preparatevi a tornare al Paleolitico: in questo sito indimenticabile, infatti, potrete ammirare antichissime pitture rupestri, ancora importanti per gli aborigeni di Gran Canaria, dipinte sulle pareti di caverne scavate nella roccia vulcanica.

Museo Elder de la Ciencia y la Tecnología

Divertimento assicurato per tutta la famiglia, in questa struttura che fa dell’interattività il suo punto di forza: vietato quindi non toccare, tra esperimenti e schermi informativi, sale cinematografiche e serre ultramoderne, aerei da combattimento e locomotive del diciannovesimo secolo, senza contare il sorprendente Robocoaster.

Casa Museo di Colòn

Immergetevi nella vita e le opere di Cristoforo Colombo: in questo palazzo, tipico esempio dell’architettura locale, troverete 13 sale espositive, una splendida biblioteca e soprattutto il centro studi, con grandi carte nautiche e addirittura una fedele riproduzione della cabina de La Nina.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima