authori

Cosa vedere a Rovigno

Un delizioso aperitivo a base di prosciutto istriano e formaggio tipico, l’aria frizzante del mare, imbarcazioni a vela che riempiono il porto, dove i pescatori tra tradizione e modernità riforniscono i mercati locali. Vi trovate nel porto vecchio di Rovigno, deliziosa città istriana che raccoglie tratti comuni della Croazia ma anche caratteristiche del tutto locali. A voi la scelta, se proseguire la visita della Città Vecchia fino alla maestosa Cattedrale di S. Eufemia che troneggia sulla città, oppure optare per una riposante giornata in spiaggia, nelle numerose acque bandiera blu raggiungibili a piedi direttamente dal centro. Potreste anche scegliere di dedicarvi all’arte, visitando il Museo Civico della città, oppure approfondire il folclore locale nelle esperienze uniche che saprà offrirvi l’Eco – Museo della Batana. Non vi stancate troppo, però: una cena a base di pesce fresco e poi via, la notte è giovane, e Rovigno saprà darvi l’intrattenimento giusto per ogni gusto, da un raffinato caffè con musica jazz alla più scatenata discoteca con dj internazionali. Cosa aspettate? Rovigno è un gioiello della costa croata che non aspetta altro che di essere scoperto: preparatevi a rimanere incantati in un’atmosfera da sogno, programmando cosa vedere in città grazie alla nostra guida, scaricabile gratuitamente sul vostro dispositivo.

Cosa fare a Rovigno: la top 10

1. Percorrere il centro storico della città, un tempo isolotto e ora unito alla terraferma.
2. Noleggiare una bici e percorrere la frastagliata costa della città.
3. Ammirare il panorama dall’alto del campanile della Chiesa di S. Eufemia.
4. Visitare la “Casa della Batana”, un particolare eco – museo dedicato alla tipica imbarcazione simbolo del popolo rovignese.
5. Spingersi, a piedi o in bici, fino al Parco di Punta Corrente, per una rilassante passeggiata nel verde.
6. Fare un tour delle isole di Rovigno, come S.Andrea e S.Katarina, che custodiscono a loro volta numerose bellezze degne di nota.
7. Trascorrere qualche ora di relax presso l’acquario di Rovigno, tra le diverse specie acquatiche dell’Adriatico.
8. Passeggiare lungo la ulica Grisia, la via degli artisti, su cui si aprono famose gallerie d’arte.
9. Osservare la tradizione dei pescatori che portano il pescato del giorno al mercato, e cogliere l’occasione per assaggiare qualche freschissimo prodotto locale.
10. Esplorare il quartiere vicino al porto, tra bancarelle, trattorie e ristorantini dalla tipica atmosfera marinaresca.

10 luoghi assolutamente da vedere

1. Città Vecchia
2. Chiesa di Sant’Eufemia
3. Convento Francescano
4. Arco dei Balbi
5. Palazzo Barocco del Municipio
6. Piassa Granda
7. Ulica Grisia
8. Acquario di Rovigno
9. Torre dell’Orologio
10. Museo Civico

Tour della città

Storia e architettura: partendo dal molo vecchio, si può visitare il quartiere del porto, arrivando poi all’Arco dei Balbi, che segna gli antichi confini della città. Andando avanti, ci si imbatte nel Palazzo Barocco del Municipio, seguito dalla deliziosa Piassa Granda, con le sue botteghe tipiche. Quindi, per la via degli artisti, ulica Grisia, la visita del centro storico continua e non può che terminare con la maestosa Cattedrale di Santa Eufemia.

Natura e tradizione: per unire invece il fascino naturalistico e il folclore locale di Rovigno, ecco le principali mete d’interesse. Presso l’acquario di Rovigno potrete osservare diverse specie marine locali in tutta sicurezza. Altro must è l’Eco–Museo della Batana, per calarsi nel fascino della vita dei pescatori, da seguire in diretta anche osservando i loro spostamenti al porto. Un giro in bici lungo la costa frastagliata vi porterà infine al Parco Forestale di Punta Corrente, dove potrete rilassarvi in mezzo alla natura incontaminata.

Vita notturna

A Rovigno avete già trovato cultura, arte, natura, mare, tradizione: preparatevi a completare il quadro aggiungendo anche una frizzante vita notturna. Come tutta la Croazia, infatti, anche questa città si è attrezzata per rispondere in pieno alle esigenze mondane del turismo giovane e non solo: si inizia con aperitivi serali nei caffè alla fine del porto, per poi dirottare su stradine come Obala Alda Rismondo e Joakima Rakovca. Per chi voglia continuare la serata ballando tutta la notte, nel sud della città troverà band e dj di fama pronti a scandire il ritmo di una notte indimenticabile.

I musei più importanti

Rovigno, come altre città croate, ha subito diverse dominazioni, che si riflettono nella storia e nell’arte cittadina. A questo si unisce però una forte identità culturale, che dà origine a strutture museali diverse, per una città dalle molteplici facce.

Museo civico della città

Ospitato dal palazzo barocco della famiglia nobiliare Califfi, svolge la doppia funzione di galleria civica ma anche mostra permanente di opere relative all’archeologia, la marineria e l’arte croata classica o contemporanea.

Eco-museo della Batana

Un progetto, più che un museo, dedicato alla tipica imbarcazione rovignese, tuttora in uso e dichiarata patrimonio UNESCO: oltre a una mostra tradizionale sulla batana e sugli strumenti di pesca, vengono offerte esperienze uniche che uniscono tradizione e modernità.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima