Parenzo

17.000 abitanti • capitale croata del turismo • antica colonia romana

Tutto quello che devi sapere su Parenzo

Affacciata sul mare e protetta dall’isolotto di San Nicola, la città di Parenzo ( Porec) è pronta ad accogliervi con tutto il fascino di un paesaggio incantevole e una ricchissima storia. Nata infatti da una colonia romana, potrete ancora ammirare la tipica impostazione delle strade (Decumano e Cardo Massimo), nei resti del Foro Romano con il suo tempio di Nettuno e la Basilica Eufrasiana, in stile bizantino. Chi è in cerca di cultura troverà quindi pane per i suoi denti. Per tutti gli altri Porec è nota come la capitale croata del turismo, e potrete sbizzarrirvi tra sole, mare, spiagge, locali affollati in ogni stagione e natura selvaggia appena ai confini della città. Il suo litorale di oltre 37 km vi darà ampio modo di scegliere la vostra postazione preferita: attorno alla città sorgono infatti dei veri e propri insediamenti estivi, in cui trovare hotel, campeggi, spiagge, noleggio attrezzature ma anche i locali e le discoteche più in della zona. Scoprite tutto ciò che c’è da sapere su Parenzo scaricando la nostra guida gratuita: potrete consultare comodamente offline sul vostro dispositivo e programmare al meglio la vacanza.

  • Lingua:
    Croato
  • Documenti di viaggio:
    Carta d’identità o passaporto, in corso di validità
  • Moneta:
    Kuna (HRK)
  • Cambio:
    1 / 7,411
  • Fuso orario:
    stessa ora italiana
  • Presa di corrente:
    220V – 50 Hz
  • Vaccinazioni particolari:
    Nessuna
  • Spesa media per dormire:
    55 Eur/g
  • Spesa media per mangiare:
    32 Eur/g
  • Spesa media per volo:
    130 Eur
  • Spesa media per Assicurazione
    18 Eur
  • Prefisso internazionale:
    +38

Quando andare, clima e temperature

  • Quando costa di meno:
    da ottobre ad aprile
  • Quando costa di più:
    luglio ed agosto
  • Quando il clima è secco:
    luglio, febbraio
  • Quando piove di più:
    ottobre, novembre

Il clima in generale

Direttamente affacciata sul mare della penisola istriana, Parenzo ha un clima molto mite: gli inverni sono dolci, con temperature che non scendono mai sotto i 3 – 4 °C mentre le estati sono piacevolmente fresche, con massime sui 28°C e minime intorno ai 20°. Per fare vita da spiaggia, il periodo migliore è senz’altro luglio, quando alle temperature buone si aggiungono anche piogge al loro minimo annuale. Dal punto di vista delle precipitazioni, infatti, Parenzo ha un andamento piuttosto regolare durante l’anno: a parte un picco a novembre (con 113 mm di pioggia medi mensili) per il resto non si individuano stagioni più piovose o più asciutte. I mesi più secchi sono luglio e febbraio, per il resto tutti registrano tra i 70 e gli 80 mm di pioggia mensili: ecco perché, se state pensando a visitare Parenzo fuori stagione, febbraio potrebbe essere il momento giusto.

Cosa vedere a Parenzo: le principali attrazioni

  • Basilica Eufrasiana
  • Città Vecchia
  • Foro Romano
  • Tempio di Nettuno
  • Chiesa della Madonna degli Angeli
  • Palazzo Sincic
  • Canale di Leme
  • Acquario di Parenzo
  • Grotte di Baredine
  • Isola di S. Nicola

Cosa Mangiare

La cucina di Parenzo, così come dell’intera regione, nasce dall’unione di diversi stili gastronomici, come conseguenza delle diverse influenze straniere che si sono avute nella storia. Ad esempio, per rimanere “in casa”, nell’intera Istria potrete assaggiare dell’ottima pasta, ravioli, maccheroni o la variante locale detta posutice, di forma quadrata. Il vero piatto forte della cucina locale sono però le minestre, a base di carne e verdure, e con una tipica base di pancetta secca, aglio e prezzemolo. Tipici anche gli asparagi, e per quanto riguarda il pesce, è assolutamente da provare il baccalà alla istriana.

Feste e ricorrenze

  • 1 Gennaio:
    Capodanno
  • 6 Gennaio:
    Epifania
  • Marzo-Aprile:
    Pasqua
  • 22 Giugno:
    Giorno della lotta antifascista
  • 25 Giugno:
    Festa della Repubblica Croazia
  • 27 Luglio:
    Carnevale estivo
  • Fine luglio – inizio agosto:
    Black Sheep Festival
  • 5 Agosto:
    Giorno della vittoria e di ringraziamento
  • 15 Agosto:
    Ferragosto
  • 8 Ottobre:
    Festa per l’indipendenza della Croazia
  • 25 Dicembre:
    Natale
  • 31 Dicembre:
    San Silvestro

Cosa portare in valigia

Se state progettando una vacanza a Parenzo, la valigia va pensata in base a periodo interessato. In estate, portate abbigliamento leggero, ma tenendo conto che le serate sono piuttosto fresche, e che avrete bisogno anche di un giacchetto o un foulard. Per il mare, oltre a tutto il necessario, ricordate le scarpette in gomma, in quanto gran parte delle spiagge della zona sono in ciottoli. Se invece state viaggiando fuori stagione, le temperature, specie in inverno, restano piuttosto miti, e non avrete bisogno di capi eccessivamente pesanti. L’accessorio più importante sarà senz’altro l’ombrello o il k-way: le precipitazioni a Parenzo sono distribuite più o meno regolarmente su tutto l’anno, e in qualunque stagione potreste essere sorpresi da un acquazzone.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima