authori

Cosa vedere a Panama

Situato tra l'Oceano Pacifico ed il Mar delle Antille, Panama (o Panamá) è uno stato dell'America Centrale che confina con Colombia e Costa Rica. Esplorato per la prima volta da Cristoforo Colombo nel 1502 e visitato ogni anno da un turismo fortunatamente non ancora di massa, riesce a mantenere la sua natura incontaminata fatta di foreste lussureggianti, acque cristalline, ampie spiagge ed isole in cui abitano le popolazioni indigene. A questa bellezza selvaggia si contrappone quella moderna dei grattacieli, delle strade enormi e dei negozi di Panama City che ben si sposa con la movimentata vita notturna di Avenida Balboa. Non potete lasciare questo posto senza aver prima visitato l’area Amador Causeway perché da qui, passeggiando in riva all'oceano, è possibile ammirare l’intera città, incluso il famoso Canale di Panama, lungo 81 chilometri e largo circa 300 metri. Scaricate gratuitamente la nostra guida di viaggio sul cellulare così da averla sempre con voi.

Cosa fare a Panama: la top 10

1. Incontrare un membro della tribù indigena dei Cun
2. Godere di incontri sottomarini con stelle marine
3. Visitare il canale di Panama
4. Mangiare un gelato a Casco Viejo
5. Fare rafting a Boquete, attraversando grandi montagne
6. Prendere una teleferica fino al Chiriqui.
7. Fare un bagno nelle acque dell’Isla Iguana
8. Provare a fotografare un variopinto uccello Quetzal, anche se è raro
9. Attraversare la foresta nel parco nazionale Altos de Campana
10. Bere una tazza di Panama Geisha, un caffè locale non propriamente economico

10 luoghi assolutamente da vedere

1. Las Bovedas
2. Canale di Panama
3. Parque nacional Camino de Cruces
4. Panamá Viejo
5. Amador Causeway
6. Casco Viejo
7. Museo del Canal
8. Calzada de Amador
9. Parque Natural Metropolitano
10. Ancon Hill

Tour del Paese

CULTURA KUNA E LAS PERLAS (9 giorni): Partendo da Panama City, dopo aver visitato la Città con il suo Canale, il Casco Viejo e la zona coloniale, ci si dirige a San Blas (Guna Yala o Kuna Yala); attraversando la selva e la cordigliera della costa settentrionale, si arriva al molo di partenza di Cartì per poi raggiungere via mare le isole dell'arcipelago, girando in barca per le isole adiacenti; prendendo un traghetto si arriva a all'Isla Contadora (Arcipelago di Las Perlas), ultima tappa prima di tornare a Panama City per poi rientrare, dall'aeroporto internazionale di Tocumen, in Italia.

ITINERARIO CHIRIQUI: Partendo da Tolè, arroccato sulla Cordillera Central, si arriva alla spiaggia da cui si parte su una piccola imbarcazione a motore per Morro Negrito, isolotto noto per il surf e per lo snorkeling. Dopo aver trascorso una mezza giornata in questa zona si può decidere di proseguire il tour in direzione Remedios, per visitare il suo porto di pesca artigianale, in cui si respira una peculiare atmosfera piratesca: qui potrete acquistare pesce fresco a buon prezzo e vedere in azione la fabbrica del ghiaccio in cui un grosso tubo spara direttamente dalla sommità di una collina una cascata di cubetti dentro la stiva della barchette.

Vita notturna

Se cercate una vita notturna frizzante e movimentata, quello di Avenida Balboa a Panama City è il quartiere che fa per voi; se invece desiderate rilassarvi dopo una soleggiata giornata di mare sorseggiando un’ottima Piña Colada o una birra rinfrescante, andate a Bocas del Toro: musica rock, funk o di altro genere allieterà le vostre serate. Ricordate che alcuni chiudono al massimo alle 2.00 di notte ed in altri è difficile trovare posto per cenare dopo le ore 21.00.

I musei più importanti

Tra i musei presenti di Panama vi segnaliamo i seguenti:

Biomuseo

Quello in questione, a forma di origami e progettato da Frank Gehry, è un innovativo museo della biodiversità; non a caso le tettoie variopinte ricordano l’ingente e variegata flora e fauna di Panama, preziosa per la biodiversità nel mondo. Punto di ritrovo civico ed educativo per gli abitanti di Panama, l’edificio richiama i turisti più sensibili all’ambiente, attratti anche dalla sua caratteristica facciata multicolore, ed ospita mostre permanenti a cura di Bruce Mau Design. Il Biomuseo è circondato da un parco di 6 ettari.

Museo Afro Antillano de Panama

Fondato nel 1985 da panamensi di discendenza afro-caraibica, questo museo racconta la storia dei costruttori del canale di Panama, provenienti per la maggior parte dai Caraibi, fuggiti da quelle isole nella speranza di migliorare la propria vita. Ospita mostre sulla vita quotidiana di queste popolazioni afro-caraibiche e manifestazioni culturali a tema. La fermata della metropolitana a cui bisogna scendere per visitarlo è "Cinco de Mayo", che vale la pena vedere di per sé.

Museo Panama Viejo

Il museo di Panama Viejo, come si deduce dallo stesso nome (“Viejo” in spagnolo significa “vecchio”), racconta la storia dell'insediamento più antico di Panama; raccoglie manufatti ed ospita le rovine della città, testimonianza del suo patrimonio culturale, ed è possibile raggiungerlo a piedi, seppur camminando sotto il sole.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima