authori

Quando andare a Città del Messico: clima, temperature e stagioni

Nell’immensa capitale federale del Messico, il clima è di tipo subtropicale, con temperature miti e piacevoli di giorno e fresche o addirittura fredde d’inverno, per via della notevole escursione termica che, soprattutto nella stagione secca può toccare anche i 20° C. Il termometro giornaliero difficilmente scende sotto i 21° C anche durante il periodo invernale, mentre di notte, si possono sfiorare i 6° C (a gennaio che è il mese più freddo). Ciò è dovuto alla particolare latitudine tropicale di Città del Messico, posta ad un’altitudine variabile tra i 2.200 e i 2.600 metri, nelle “tierras frias”. Le piogge sono concentrate soprattutto nei mesi estivi da giugno a settembre (è la stagione delle piogge) e aumentano di quantità spostandosi verso i quartieri occidentali e salendo di quota, come nei Bosques de las Lomas, mentre sono molto moderate nella stagione secca, da novembre ad aprile, e nei due mesi di transizione, maggio ed ottobre. In generale, comunque le precipitazioni si manifestano sotto forma di rovesci brevi, pomeridiani o serali, ma a volte possono essere molto abbondanti rendendo difficili gli spostamenti. Scoprite altre info sul clima di Città del Messico leggendo la guida di vaiggio, o scaricatela sul vostro smartphone per portarla sempre con voi.

Quando trovare il clima migliore

Grazie al clima temperato e alle diverse attrattive e occasioni di svago, Città del Messico è visitabile tutto l’anno ma il periodo migliore per organizzare un viaggio va rintracciato durante la stagione secca, da novembre ad aprile. Si tratta, infatti, di un arco di tempo in cui le temperature sono più miti rispetto all’estate, non bisogna affrontare il fortissimo sole tropicale e le piogge sono notevolmente ridotte. Tuttavia, in questo periodo bisogna fare qualche distinzione: da novembre a febbraio, infatti, può fare anche abbastanza freddo, soprattutto di notte. I mesi ideali, quindi, per trovare temperature più calde sono senz’altro marzo e aprile. Si potrà assistere anche ai festeggiamenti per la Semana Santa durante i quali la città diventa particolarmente movimentata e allegra. Anche maggio e ottobre, i due mesi di transizione tra le due stagioni, sono un buon compromesso: le precipitazioni sono frequenti ma di meno rispetto alla stagione delle piogge vera e propria e di notte fa meno freddo.

Quando costa di meno

Il periodo in cui costa di meno andare a Città del Messico è da giugno a settembre durante la stagione delle piogge che coincide con l’estate. È questo il periodo più piovoso dell’anno, con rovesci praticamente quotidiani, anche se in genere raramente abbondanti, ma che talvolta rendono difficoltosi gli spostamenti. Le temperature, inoltre, di regola sono miti, sebbene non manchino giornate in cui il fortissimo sole tropicale sia meno sopportabile. Complice il clima, quindi, in questo arco di tempo, chi è alla ricerca di offerte di viaggio convenienti, riuscirà a trovare i pacchetti più vantaggiosi.

Quando NON andare

Non vi è un vero e proprio periodo sconsigliato per recarsi a Città del Messico. Il clima, infatti, è temperato lungo tutto l’arco dell’anno e consente di godere delle bellezze della città e di fare escursioni. Tuttavia, se si vogliono evitare le piogge continue è preferibile recarsi nella capitale durante la stagione secca, e soprattutto a marzo e aprile, evitando i mesi estivi. D’altro canto d’inverno, se la temperatura giornaliera non scende mai sotto determinati livelli, restando sempre gradevole, le escursioni termiche notturne invece sono notevoli. Per cui, i più freddolosi potranno preferire le tiepide notti estive e organizzare il viaggio durante la stagione delle piogge.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 6°/ max 21°
  • Febbraio:
    min. 7°/ max 23°
  • Marzo:
    min. 9°/ max 26°
  • Aprile:
    min. 11°/ max 27°
  • Maggio:
    min. 12°/ max 27°
  • Giugno:
    min. 12°/ max 25°
  • Luglio:
    min. 12°/ max 23°
  • Agosto:
    min. 12°/ max 23°
  • Settembre:
    min. 12°/ max 22.5°
  • Ottobre:
    min. 10°/ max 22°
  • Novembre:
    min. 8°/ max 22°
  • Dicembre:
    min. 7.5°/ max 21°

Le Stagioni

A Città del Messico due sono le stagioni principali scandite durante l’anno: quella secca da novembre ad aprile e quella piovosa da giugno a settembre. Maggio e ottobre rappresentano due mesi di transizione: brevi parentesi primaverili ed autunnali, con temperature miti e giornate piovose.

La stagione secca (novembre-aprile)

La stagione secca a Città del Messico va da novembre ad aprile, con temperature piacevoli di giorno e piuttosto fredde di notte, per via della notevole escursione termica che nelle campagne e nei quartieri più aperti talvolta può toccare anche zero gradi. I mesi più freddi sono da novembre a febbraio, coincidenti con l’inverno, e spesso sono caratterizzati da giornate ventose. Le piogge in questo periodo sono quasi totalmente assenti ma cominciano gradualmente ad aumentare da marzo ad aprile e in particolar modo a maggio, che rappresenta una breve parentesi primaverile, calda, soleggiata e piovosa.

La stagione delle piogge (giugno-settembre)

A Città del Messico la stagione delle piogge dura da giugno a settembre, coincide con il periodo estivo, e presenta precipitazioni pressoché giornaliere, anche se raramente abbondanti. Le temperature sono miti, sebbene a volte si toccano picchi molto caldi, col pregio di una escursione termica notturna ridotta a una decina di gradi rispetto al resto dell’anno. Ad ottobre, mese di transizione e breve parentesi autunnale, il clima è ancora mite ma le escursioni notturne iniziano ad aumentare, insieme alla diminuzione costante delle piogge, presentando gradualmente i primi segni dell’arrivo del periodo invernale.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima