authori

Quando andare in Vietnam: clima, temperature e stagioni

Il clima del Vietnam è quello tipico del sud est asiatico, ossia tropicale nel centro-sud e subtropicale nelle località settentrionali, in quanto le condizioni climatiche variano, ovviamente, da una parte all'altra del territorio. Il clima in generale è caldo tutto l’anno, con massime che raggiungono di poco i 30 gradi, mentre a nord, durante la stagione secca, le minime scendono anche fino a 13°C. Temperature più miti si trovano nelle alture interne del Paese, mentre nelle zone montane del nord l'inverno è decisamente freddo. Le piogge più abbondanti iniziano quasi ovunque a maggio e terminano a novembre, sia a nord che a sud, segnando in questo modo la stagione umida, mentre i tifoni investono il Paese soprattutto tra luglio e novembre. A sud, il clima è fresco soprattutto a dicembre e gennaio, ma nei mesi successivi le temperature subiscono un innalzamento graduale fino ad aprile. Nella zona costiera centro-orientale le piogge cadono tra agosto e gennaio, con precipitazioni più violente da settembre a novembre. Tirando le fila, si può quindi affermare che febbraio, marzo e aprile sono, in generale, i mesi ideali per un viaggio in Vietnam. Continuate a leggere le guida di viaggio per saperne di più sul clima del Vietnam, oppure scaricatela direttamente sul vostro smartphone.

Quando trovare il clima migliore

Il momento migliore dell'anno per andare in Vietnam è febbraio, soprattutto nella prima parte, perché le temperature non sono troppo calde e le piogge rallentano quasi ovunque, offrendo ai turisti la possibilità di godersi le vacanze senza dover sopportare caldo e umidità eccessive. Solo a nord si potrebbe andare incontro a nuvole e temperature piuttosto rigide.

Quando costa di meno

I mesi da maggio a luglio non sono considerati alta stagione poiché iniziano le precipitazioni monsoniche. Maggio in realtà è ancora un mese di transizione, con piogge sporadiche che permettono tutto sommato di organizzare piacevoli gite naturalistiche e tour nel nord e nel centro del paese. In questo periodo è possibile usufruire di prezzi davvero molto vantaggiosi per alberghi e voli. Anche ottobre in fondo è un mese da prendere in considerazione, perché in alcune località le piogge iniziano a diminuire.

Quando NON andare

Non esiste un periodo dell'anno in cui è sconsigliabile in assoluto andare in Vietnam. Trattandosi di un Paese con un clima così variegato infatti, è sempre possibile trovare la più meta adatta. In generale, comunque, i mesi meno favorevoli, dal punto di vista climatico, vanno da luglio a novembre, soprattutto a nord, battuto da tifoni decisamente violenti. Anche Maggio non è un buon mese per una vacanza in Vietnam in quanto i monsoni raggiungono la loro potenza massima.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 18.5° / max 24.5°
  • Febbraio:
    min. 19° / max 25°
  • Marzo:
    min. 19.5° / max 25°
  • Aprile:
    min. 21° / max 27°
  • Maggio:
    min. 21.5° / max 28°
  • Giugno:
    min. 23° / max 30°
  • Luglio:
    min. 23.5° / max 32°
  • Agosto:
    min. 23.5° / max 32°
  • Settembre:
    min. 23.2° / max 31°
  • Ottobre:
    min. 22° / max 26.5°
  • Novembre:
    min. 20° / max 26°
  • Dicembre:
    min. 19° / max 25°

Le Stagioni

In Vietnam fa caldo tutto l’anno. È possibile, comunque, identificare una stagione secca e una umida che caratterizzano in modo diverso il territorio vietnamita.

Stagione secca

La Stagione secca va da dicembre ad aprile a sud e nel centro, e da novembre ad aprile a nord In Vietnam piove quasi sempre, tuttavia è identificabile una stagione secca, in cui le piogge sono più scarse e le giornate soleggiate contraddistinguono i mesi che corrispondono al nostro inverno. In questo periodo il sole regala un’abbronzatura dorata e bagni rigeneranti nelle meravigliose acque cristalline del mare che circonda le coste vietnamite.

Stagione delle Piogge

La stagione delle piogge va da maggio a novembre nell'intero paese, da giugno ad agosto a sud, da settembre a dicembre al centro e da luglio a novembre nel nord. In questo periodo il Vietnam assume un aspetto decisamente malinconico. Alcune zone del Paese sono colpite dai monsoni, che portano con sé raffiche di vento, temporali e tifoni. La nota positiva è che le piogge più abbondanti non affliggono contemporaneamente tutto il territorio, poiché si alternano, consentendo in turisti di visitare il Vietnam praticamente in ogni periodo dell’anno. Al sud le precipitazioni iniziano a giugno per protrarsi fino ad agosto. Nel centro iniziano a settembre per terminare a dicembre, mentre al nord si concentrano nel periodo compreso tra luglio e novembre.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima