authori

Quando andare a Taipei: clima, temperature e stagioni

La città di Taipei è localizzata nell’omonimo bacino, nella regione settentrionale dello stato di Taiwan. Il clima dell’intero Paese, e in particolare della capitale, è quindi tipicamente subtropicale umido, influenzato dal monsone. Le temperature sono miti, in inverno restano comunque superiori ai 10°C e non è mai stata registrata della neve, grazie alla posizione protetta dietro il monte Yangmingshan. Anche in estate le massime si attestano sui 32-33 gradi, e valori più alti sono stati registrati solo in casi di caldo eccezionale. A fare la differenza sono invece le perturbazioni: il monsone estivo determina un periodo decisamente piovoso tra maggio e settembre, in cui oltre alle normali precipitazioni, possono verificarsi tempeste piuttosto intense e tifoni, che occasionalmente si spingono fino a ottobre. Scaricate la nostra guida di viaggio per portare sempre con voi le informazioni sul clima di Taipei.

Quando trovare il clima migliore

Come per molte mete di questa zona, individuare un periodo in cui il clima è assolutamente migliore non è immediato. Tendenzialmente, viene preferito il periodo in autunno inoltrato, da fine ottobre a inizio dicembre: in questi mesi, infatti, le temperature restano miti (18 - 25°C) e le precipitazioni sono più contenute che nel resto dell’anno, anche se non si può definire una stagione propriamente secca. Di contro, tuttavia, il soleggiamento non è dei migliori: il monsone invernale infatti raccoglie umidità nel passaggio sul mare e quando arriva su Taipei può portare foschia, nuvolosità e anche qualche pioggia.

Quando costa di meno

Come in molte regioni asiatiche, il periodo del Capodanno Cinese è sempre alta stagione: eccettuato questo momento, però, l’inverno coincide spesso con la bassa stagione, ed è possibile trovare buone offerte e temperature comunque piacevoli, sui 12-18° anche se talvolta si possono avere picchi positivi. Se si cercano temperature più calde, anche l’inizio della primavera permette di evitare l’alta stagione, di godere di temperature sui 25°, ma troverete anche maggiori precipitazioni.

Quando NON andare

Nonostante sia considerata alta stagione, il periodo estivo (benché non proibitivo) è forse il meno consigliato per un turista occidentale a Taipei. Le precipitazioni sono infatti molto abbondanti, in particolare a giugno si tocca il massimo annuale in termini di millimetri di pioggia: questa grande umidità, inoltre, intensifica la sensazione di afa data dagli oltre 30-32 gradi di temperatura massima media in quei mesi, a cui contribuisce anche l’isola di calore creata dalla metropoli.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 12° / max 17°
  • Febbraio:
    min. 13° / max 18°
  • Marzo:
    min. 15° / max 21°
  • Aprile:
    min. 17° / max 25°
  • Maggio:
    min. 20° / max 27°
  • Giugno:
    min. 24° / max 31°
  • Luglio:
    min. 26° / max 33°
  • Agosto:
    min. 25° / max 32°
  • Settembre:
    min. 23° / max 30°
  • Ottobre:
    min. 21° / max 25°
  • Novembre:
    min. 16° / max 23°
  • Dicembre:
    min. 14° / max 20°

Le Stagioni

Taipei appartiene a una fascia climatica subtropicale umida, influenzata dai monsoni: è comunque possibile distinguere le stagioni, che si differenziano per i valori delle temperature e delle precipitazioni.

Inverno (dicembre - febbraio)

La città è situata nella parte settentrionale di Taiwan: gli inverni sono quindi più freschi che nel resto del Paese, anche se le temperature sono sempre miti, comprese tra i 12 e i 18 gradi, e di giorno si possono avere picchi anche di 25°. In questi mesi si registra un minimo delle precipitazioni (comunque frequenti), tuttavia l’inverno è abbastanza nebbioso, a causa vento di nord-est, e il cielo è spesso coperto.

Primavera (marzo - aprile)

Il nord è tra le prime zone dove in primavera, in genere ad aprile, si manifestano temporali pomeridiani, che diventano molto frequenti e abbondanti da maggio in poi. Le temperature di contro sono molto piacevoli, tra i 15 e i 25 gradi, e se si sopportano le precipitazioni, non è un cattivo periodo per visitare la città.

Estate (maggio – settembre)

Le estati di Taipei sono influenzate dal monsone, e pertanto sono lunghe, molto calde e piuttosto umide. Basti pensare che il mese più piovoso, giugno, ha precipitazioni quattro volte più intense di quello meno piovoso, novembre (320 mm di pioggia contro 70). Le massime superano i 30 gradi, ma anche nei record storici di Taipei non superano i 40°C: il disagio principale è piuttosto l’afa, accentuata dalla forte umidità e dall’ambiente metropolitano.

Autunno (ottobre-novembre)

In autunno si può considerare passato il monsone, e il clima si fa decisamente più gradevole: mentre alcune aree di Taiwan restano piuttosto piovose per via della loro esposizione, Taipei ha invece un calo delle precipitazioni, che vedono in novembre il loro minimo. In più, le temperature restano ancora molto piacevoli, con massime tra i 24 e i 26 gradi: in assenza della grande umidità dei mesi estivi, la sensazione di afa è decisamente ridotta e pertanto l’autunno inoltrato (ottobre infatti è talvolta soggetto a tifoni) è uno dei periodi migliori per visitare la città.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima