authori

Redang: le spiagge più belle

L’isola di Redang si trova nel lato est della Malesia. È una meta turistica ormai popolare a livello mondiale, e vede i suoi punti di forza nel diving e nello snorkeling, vista la bellezza delle sue spiagge bianche, e soprattutto il suo potenziale naturale. È infatti uno dei luoghi prediletti dalle tartarughe di mare per accoppiarsi e deporre le proprie uova. Tra le spiagge più belle di quest'isola (che è nota anche come Pulau Redang), troviamo ad esempio Taaras Beach: una località pacifica e rilassante. La spiaggia appartiene all’omonimo resort ed è quindi accessibile ai soli clienti, garantendo un certo isolamento: oltre alle classiche attrattive legate alle immersioni, troviamo anche un centro massaggi che permette di godere dei suoi trattamenti direttamente mentre si prende il sole. Tra le spiagge pubbliche invece va nominata Coral Beach: è una delle spiagge principali, sarà quindi più frequentata e movimentata. Già a pochi metri dalla spiaggia in sabbia bianca inizia la barriera corallina, ed è quindi un paradiso per lo snorkeling e le immersioni nelle sue splendide acque. Di nuovo privata è poi Mutiara Beach: il resort che la ospita è abbastanza abbordabile e garantisce una permanenza in spiaggia libera dal troppo affollamento e dal chiasso che comprensibilmente caratterizzano i lidi aperti. Punto di forza di Mutiara Beach è l’aver preservato la sua identità culturale, così da far respirare ai turisti l’atmosfera asiatica che molti ricercano. Pasir Panjang Beach è invece una delle spiagge più lunghe della zona, ed è infatti spesso chiamata “Long Beach”: la sua distesa di sabbia bianca si estende a lungo, e permette ad esempio di giocare a beach volley e altre attività sportive impraticabili nelle calette più piccole. È anch’essa pubblica: nella parte sinistra ci sono diversi coralli, mentre al centro non c’è barriera corallina. Altro carattere ha invece Telum Dalam Beach: si trova fuori dalle rotte convenzionali dell’isola, ed è una delle spiagge più belle in quanto a panorama offerto. Appartiene anch’essa a un resort ed ha forse la spiaggia più bianca e morbida dell’intera Malesia e delle acque ideali per il nuoto, meno per lo snorkeling, non ospitando una grande barriera corallina. Se poi ci si vuole nascondere del tutto al turismo di massa, il luogo giusto può essere Redang Beach, nota anche come “Sekinchan”: sabbie bianche, acque cristalline e soprattutto lasciata intatta dal turismo, per cui pur essendo pubblica mantiene un carattere intimo e raccolto, specialmente durante il suggestivo momento del tramonto.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima