authori

Quando andare a Nuova Delhi: clima, temperature e stagioni

Nella capitale dell’India il clima è di tipo subtropicale con un inverno molto mite e soleggiato e un’estate ricca di precipitazioni per via del monsone. Questi due periodi sono intervallati dai nostri mesi primaverili, in cui il clima si fa talmente caldo da risultare proibitivo. In inverno le temperature sono inferiori rispetto al resto del Paese, data la posizione settentrionale della città. A dicembre e gennaio le temperature notturne sono sui 6° mentre durante il giorno si fanno piacevoli e si attestano sui 21-22°. Da febbraio comincia a fare più caldo e ci si avvia verso il periodo pre-monsonico: da aprile a metà giugno si raggiungono facilmente i 40° con punte di 46-47° nei momenti peggiori. Da metà giugno in poi le temperature si abbassano gradualmente, pur mantenendosi intorno ai 35° nei mesi successivi, e si entra nella stagione delle piogge. Dalle prime limitate precipitazioni di giugno si passa a violenti acquazzoni che si protraggono fino a ottobre. Il tasso di umidità sale vertiginosamente e le temperature rimangono elevate anche di notte. Il monsone termina a ottobre, il clima si fa gradualmente più asciutto e le temperature diminuiscono con l’avvicinarsi dell’inverno. Per maggiori informazioni sul periodo migliore per visitare Nuova Delhi continuate a leggere la guida e scaricatela sul vostro smartphone.

Quando trovare il clima migliore

Nuova Delhi ha lo svantaggio di avere condizioni climatiche abbastanza ostili per gran parte dell’anno, tra la stagione delle piogge e il caldissimo periodo che la precede. Il periodo tra novembre e marzo risulta quindi essere il migliore, con temperature fresche e clima prevalentemente asciutto e soleggiato.

Quando costa di meno

L’India è un Paese incredibilmente budget-friendly, adatto per accontentare tutte le tasche. I costi non risultano essere particolarmente elevati anche durante l’unico periodo piacevole per visitare la città, ossia tra novembre e marzo. Si può però risparmiare prenotando il soggiorno per i mesi di gennaio e febbraio, durante i quali Nuova Delhi non è interessata da festività ed eventi particolarmente rilevanti.

Quando NON andare

Da evitare assolutamente il periodo che va da aprile a settembre. Da marzo in poi le temperature diventano infatti insopportabili, raggiungendo i 40° di media con punte abbondantemente superiori. A giugno comincia poi la stagione delle piogge, con precipitazioni violente, caldo e umidità elevata che proseguono ininterrotti fino alla fine di settembre. Ottobre è un mese di transizione, la stagione delle piogge è finita e il clima, pur con temperature elevate, può essere sopportabile.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 6°/ max 21°
  • Febbraio:
    min. 10°/ max 24°
  • Marzo:
    min. 13°/ max 29°
  • Aprile:
    min. 20°/ max 35°
  • Maggio:
    min. 25°/ max 40°
  • Giugno:
    min. 28°/ max 39°
  • Luglio:
    min. 27°/ max 35°
  • Agosto:
    min. 27°/ max 34°
  • Settembre:
    min. 24°/ max 34°
  • Ottobre:
    min. 19°/ max 33°
  • Novembre:
    min. 11°/ max 28°
  • Dicembre:
    min. 7°/ max 22°

Le Stagioni

Il clima subtropicale di quest’area settentrionale dell’India è influenzato dal monsone, che permette di individuare una stagione secca ed una umida. A queste si aggiunge il periodo pre-monsonico che coincide con la nostra primavera.

Stagione secca (novembre - marzo)

Novembre presenta un clima particolare: la stagione delle piogge è alle spalle, quindi le precipitazioni sono molto ridotte. Le temperature sono tuttavia elevate, con 28° di massima durante il giorno e 18° medi nelle ore notturne. Nei mesi propriamente invernali, dicembre e gennaio, le temperature scendono e diventano miti, pur con una rilevante escursione termica: si passa dai 21-22° del giorno ai 6-7° della notte. Talvolta si possono sfiorare anche gli 0°. In generale il clima è asciutto, soleggiato e le precipitazioni sono rare. Da febbraio a marzo le temperature si fanno via via più elevate fino a raggiungere i 30°.

Stagione pre-monsonica (aprile-giugno)

Questo periodo si caratterizza principalmente di un clima caldissimo e precipitazioni che si fanno via via più frequenti, preludio alla stagione delle piogge. Il caldo si fa insopportabile già da aprile, in cui si registrano temperature massime che possono superare i 40°. La sera le temperature scendono e diventano sostenibili, intorno ai 20°. Nei mesi di maggio e giugno la situazione peggiora inesorabilmente: la temperatura media è di 40 ° ma si arriva facilmente a toccare i 46-47°. Da metà giugno in poi le temperature si abbassano un po’ ma cominciano le prime piogge. In questa stagione sono possibili inoltre delle furiose tempeste di sabbia dette Ioo provenienti dal Rajasthan.

Stagione umida (luglio-ottobre)

La stagione del monsone esplode nei mesi di luglio e agosto, con precipitazioni abbondanti comprese tra i 200 e i 250 mm. Le temperature diminuiscono, attestandosi intorno ai 35° medi, ma l’umidità aumenta sensibilmente, causando un’afa difficilmente sopportabile. Anche di notte si registrano valori decisamente elevati, sui 26-27°. Condizioni simili, con una rapida diminuzione delle precipitazioni, si verificano a settembre fino ad arrivare a ottobre, mese che segna la fine della stagione delle piogge. Ottobre è un momento di transizione: le temperature sono ancora elevate ma l’aria è decisamente più secca, specialmente nella seconda metà del mese.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima