authori

Quando andare a Chennai: clima, temperature e stagioni

Chennai si trova nella costa sud-orientale dell’India, nello stato del Tamil Nadu, e si affaccia direttamente sul Golfo del Bengala. La posizione sul mare e la vicinanza con l’equatore conferiscono alla città un clima caldo-umido praticamente tutto l’anno, con temperature tipicamente estive che possono scendere di poco sotto i 30°, per quanto riguarda i valori massimi, solamente nei mesi invernali. Da metà dicembre a marzo si gode quindi di un clima mite e asciutto. Il periodo da aprile a giugno è quello più caldo dell’anno, le temperature si fanno molto elevate ( tra i 38 ° e i 42°) con punte massime di 45°. Il clima si fa più piacevole nelle ore serali grazie alla fresca brezza proveniente dal mare, con temperature che si attestano intorno ai 26-27°. I mesi successivi rappresentano un periodo di transizione verso la stagione delle piogge: le temperature si fanno leggermente più basse, ma aumentano le perturbazioni e le precipitazioni, con possibili tempeste tropicali. I mesi di ottobre e novembre corrispondono alla stagione del “monsone di ritorno” o “monsone di nord-est”: le piogge sono abbondantissime (intorno ai 300 mm medi al mese) e talvolta possono protrarsi in maniera importante anche nel mese di dicembre. Per maggiori info sul clima Chennai, continuate a leggere la guida, o e scaricatela sul vostro smartphone.

Quando trovare il clima migliore

Il momento più adatto per visitare Chennai, e in generale l’intera regione del Tamil Nadu, è rappresentato dai mesi di gennaio e febbraio. La stagione delle piogge è infatti ormai alle spalle ed il clima è quindi asciutto, le temperature sono miti e piacevolmente comprese tra i 30° di massima e i 20° di minima. Le condizioni sono ideali per poter usufruire di tutte le attrazioni che Chennai ha da offrire, compreso il mare: a queste latitudini l’acqua del Golfo del Bengala è calda tutto l’anno.

Quando costa di meno

Se si vuole risparmiare un po’, si può soggiornare a Chennai nei mesi a ridosso dell’alta stagione. Le condizioni climatiche sono in linea generale simili a quelle di gennaio e febbraio ma, ovviamente, ci sono delle controindicazioni. La stagione delle piogge termina intorno a metà dicembre: si può prenotare per la seconda metà del mese, il più possibile a ridosso di gennaio, con il rischio però di imbattersi comunque in giornate di pioggia e brutto tempo. Altra soluzione economicamente vantaggiosa può essere il mese di marzo: prezzi più contenuti e clima asciutto, ma la temperatura e l’umidità tendono a salire verso valori proibitivi.

Quando NON andare

Da evitare, ovviamente, è la stagione delle piogge. Il monsone di ritorno si abbatte violentemente su Chennai da metà settembre a metà dicembre, portando precipitazioni in abbondanza. Altamente sconsigliato sono anche i mesi tra aprile e settembre: è il periodo più caldo dell’anno nell’India sud-orientale e c’è la possibilità di superare, talvolta abbondantemente, i 40°. C’è il rischio inoltre di imbattersi nei cicloni tropicali, tipici però delle regioni più interne del Golfo del Bengala e quindi non frequenti a queste latitudini.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 20°/ max 29°
  • Febbraio:
    min. 21°/ max 31°
  • Marzo:
    min. 23°/ max 33°
  • Aprile:
    min. 26°/ max 35°
  • Maggio:
    min. 28°/ max 37°
  • Giugno:
    min. 27°/ max 37°
  • Luglio:
    min. 26°/ max 35°
  • Agosto:
    min. 26°/ max 35°
  • Settembre:
    min. 25°/ max 34°
  • Ottobre:
    min. 24°/ max 32°
  • Novembre:
    min. 23°/ max 29°
  • Dicembre:
    min. 21°/ max 28°

Le Stagioni

Chennai presenta un clima caldo-umido praticamente tutto l’anno. Le stagioni in quest’area dell’India sud-orientale vengono influenzate direttamente dalla vicinanza all’equatore e dai monsoni che si abbattono tipicamente a queste latitudini. Possiamo quindi riconoscere tre periodi principali durante l’anno: la stagione estiva, la stagione delle piogge e la stagione invernale.

Stagione estiva (metà marzo- maggio)

E’ il periodo più caldo dell’anno. Le temperature diventano gradualmente molto elevate, passando dai 32° di marzo a valori solitamente compresi tra i 38° e i 42°. L’apice viene raggiunto a fine maggio. A questo si accompagna un aumento del tenore di umidità e delle precipitazioni. La posizione della città, direttamente sul golfo, garantisce però una discreta escursione termica nelle ore serali, grazie alla brezza proveniente dal mare, con temperature che tuttavia non si collocano molto al di sotto dei 30°.

Stagione delle piogge (giugno- metà dicembre)

Durante i mesi di giugno, luglio e agosto il clima si fa instabile: ad un lieve abbassamento delle temperature si associano la comparsa di forti venti e precipitazioni. Tali perturbazioni si fanno sempre più violente, in particolare durante i mesi di ottobre e novembre, e si prolungano fino alla metà del mese di dicembre. Si parla appunto di “monsone di ritorno”, capace di far piovere mediamente più di 700mm d’acqua in appena tre mesi. In questo periodo c’è anche la possibilità di cicloni tropicali, non frequenti, che si concentrano generalmente nel mese di novembre..

Inverno (metà dicembre- febbraio)

L’inverno a Chennai si caratterizza di temperature miti e piacevoli, comprese mediamente tra i 20° e i 30°. Il clima più fresco si riscontra durante il mese di gennaio, con il termometro che arriva a toccare i 18-19° di minima. E’ un periodo asciutto e soleggiato anche se non sono da escludersi dei saltuari piovaschi. La temperatura dell’acqua risulta gradevole attestandosi sui 26-27°.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima