di Elettra Selvatico , 11.12.2018

Uno degli aspetti più interessanti di una vacanza nel Sud-Est Asiatico è sicuramente lo shopping. Cambogia, Thailandia, Vietnam e non solo, permettono di acquistare oggetti pregiati, come seta, pelle e gioielli, a prezzi molto convenienti.

In questo articolo vi segnaleremo cosa conviene comprare in Thailandia, gli oggetti tipici di questo paese, e vi daremo qualche consiglio su come evitare le truffe.

Dove comprare

La località che offre di più agli amanti dello shopping è sicuramente Bangkok, ma ci sono anche località, come Phuket per esempio, dove non mancano negozi e mercati.

A Bangkok in particolare, ci sono i centri commerciali, come per esempio il Siam Paragon, uno dei più grandi. Passeggiando per le vie della città, invece, incontrerete molti negozi dove conviene dare uno sguardo, così come nei vari mercati.

Una delle esperienze assolutamente da provare, è sicuramente una visita ai mercati galleggianti.

Leggi anche “Il mercato galleggiante di Bangkok: tutto quello che devi sapere

Attenzione ai falsari e alle truffe

Girando nei negozi, ma anche nei centri commerciali, troverete oggetti molto interessanti, come pietre preziose e seta, ma dovete fare attenzione. Purtroppo, scusate il gioco di parole, non è tutto oro quello che luccica, ed è molto facile essere imbrogliati.

Pertanto prima di partire cercate di capire come riconoscere una pietra preziosa, la pura seta e anche la pelle.

Fate attenzione anche alla merce contraffatta, in quanto è vietata anche in questo paese. Girando soprattutto nei mercati troverete abiti con firme importanti, come Gucci o Valentino, scarpe della Nike e non solo, ma non pensate che siete davanti all’affare della vita. Nella maggior parte dei casi infatti si tratta degli stessi oggetti contraffatti che troverete in vendita lungo le strade di Roma o Milano.

La seta thailandese

Uno dei prodotti più famosi della Thailandia è la seta, molto pregiata e a prezzi molto convenienti. Potrete scegliere se comprare un abito di seta, una sciarpa o se acquistare direttamente il tessuto. I prezzi sono abbastanza bassi, considerando che una sciarpa pura seta costa intorno ai 10 euro, mentre in generale tutto costa tra i 20 e i 50 euro.

La seta è molto ricercata in Thailandia anche perché occupa poco spazio ed entra facilmente in valigia.

Comprate un Elefante

L’elefante è un animale molto rispettato in Thailandia, tanto da esser diventato un’icona presente praticamente ovunque. Girando tra negozi e mercatini infatti troverete centinaia di statuette, vestiti e vai souvenir che in qualche modo omaggiano l’immagine dell’elefante.

Non potete tornare a casa senza acquistare almeno un piccolo elefantino.

Thai elephant pants

Sempre restando in tema di “Elefanti”, un capo d’abbigliamento veramente simpatico, ottimo anche come idea regalo, sono i “Thai elephant pants”. Si tratta di pantaloni leggeri, larghi e comodi, simili ad una tuta, con sopra disegnati ovviamente degli elefanti. Assomigliano molto ai capi d’abbigliamento africani che possiamo trovare nelle grandi città o in spiaggia durante l’estate.

In Thailandia questo tipo di pantalone è molto utilizzato, sia per uscire che per dormire.

Pantaloncini da Muay Thai

Il Muay Thai in Thailandia è come il calcio in Italia, nonostante si tratti di uno sport molto violento. I lottatori si affrontano su un ring, indossando sgargianti pantaloncini simili a quelli di un boxer. Propri questi pantaloncini sono uno degli oggetti più tipici da comprare in Thailandia, comodi sia per fare sport che per dormire.

Il loro prezzo sia aggira tra i 200 e i 300 Bath.

Accessori in pelle, portafogli e borse

La lavorazione della pelle in Thailandia è molto economica, tanto che è possibile richiedere personalizzazioni che vengono realizzate anche in pochissimo tempo.

Un portafogli da uomo di pelle, lavorato a mano, costa intorno ai 10 dollari, un prezzo veramente basso.

Girando tra i negozi e i mercatini Thailandesi troverete borse, cinture, portafogli e moltissimi accessori realizzati in pelle, ma anche in questo caso, fate attenzione alle contraffazioni.

Gioielli

Il punto forte dello shopping thailandese sono sicuramente i gioielli, qui infatti è facile trovare zaffiri, argento e diamanti a prezzi molto convenienti. Ovviamente il rischio truffe in questo caso è altissimo, pertanto, prima di acquistare pensateci bene.

Artigianato locale

Nei mercatini thailandesi non manca certo l’artigianato, parliamo in particolare di oggetti realizzati in legno, ceramica o terracotta. La riproduzione dell’elefante è quella che va per la maggiore, ma non mancano anche vasi, posacenere e vari altri oggetti.

Anche in questo caso i prezzi sono molto convenienti ma ciò che limita l’acquisto di questi oggetti sono le loro dimensioni. Se non volete infatti imbarcare altre valigie, dovrete limitarvi ad acquistare solo gli oggetti più piccoli.

Light-Balls

Con circa 100 bath potrete tornare a casa con un oggetto molto comune in Thailandia, ovvero le “Light-Balls”. Molto simili a delle palle di Natale, sono utilizzate per ornare la casa, non solo durante le feste.

Prodotti thai per i massaggi

La Thailandia è molto famosa per i centri massaggi, per questo si consiglia spesso di acquistare qualche prodotto usato nei vari centri, come oli o creme. Esistono anche molte verità di sapone o balsami pregiati, mentre se volete trasformare il vostro bagno in una spa, acquistate anche delle candele aromatizzate.

Neriah Bag

La Neriah Bag è una borsa molto utilizzata in Thailandia, grande, comoda e moderna. La utilizzano soprattutto ragazze e giovani donne, considerandola un prodotto di qualità al pari delle grande marche.

Anche questa può essere una simpatica idea regalo o un pratico souvenir.

Assicurazione Viaggio per la Thailandia

La cucina Thailandese è una delle più ricche e buone del mondo, bilanciando diversi ingredienti in modo impeccabile. É però da tenere in considerazione il modo in cui questi sono trattati ed anche dalla loro diversa provenienza. Ad esempio, molti turisti si sono trovati in difficoltà dopo aver assaggiato i piatti locali, probabilmente devuto al riutilizzo dell'olio o soltanto all'acqua usata per la cottura. Un'assistenza viaggio può aiutarti a coprire i costi di un'eventuale spesa sanitaria all'estero.  


← Canada Tour: come organizzare il viaggio perfetto

Le 5 città più belle della Florida →