di Giovanna Lucchi , 05.06.2020

Edimburgo è una delle capitali europee più affascinanti del Vecchio Continente, famosa per il suo castello, i pub e soprattutto per l’Hogmanay, il tradizionale “Capodanno scozzese”.

Le attrazioni della città sono molte e anche la sua offerta culturale non è da sottovalutare, grazie agli interessanti musei che ogni anno attirano moltissimi turisti.

Per visitarli tutti ci vorrebbe più di una settimana, per questo abbiamo deciso di raccogliere in questa guida di viaggio alcuni tra i più famosi, come il Museo degli Scrittori, il Museo Nazionale di Scozia, La Camera Obscura e il National War Museum of Scotland.

Ovviamente, non poteva mancare uno spazio dedicato al Castello di Edimburgo.

Castello di Edimburgo

In una guida ai più importanti e interessanti musei di Edimburgo non si può non partire dal suo celebre Castello. Lo storico edificio è stato edificato sopra una guglia vulcanica, o spina, la cui formazione si stima che risalga a circa 350 milioni di anni fa.

Si accede al Castello dalla Royal Mile, partendo da una delle piazze dove si celebra il Capodanno.

La costruzione del Castello di Edimburgo, e delle aree che lo compongono, attraversa epoche diverse, come nel caso della Cappella di Santa Margherita, la parte più antica, risalente addirittura al XII secolo. Inizia invece nel 1510 la costruzione della Sala Grande voluta da Giacomo IV. La Half Moon Battery è invece più recente, risale infatti a fine XVI secolo.

Tra le numerose opere esposte al suo interno, meritano una menzione i gioielli della Corona di Scozia, la Pietra del destino, la famosa pistola Mons Meg risalente al XV secolo e quella One O'Clock.
Si consiglia anche la visita al National War Museum of Scotland.

Per quanto riguarda i costi del biglietto, il prezzo per quello intero è di £16,50, con riduzione a £9,60 per bambini fra i 5 e i 15 anni, mentre over 60, studenti e persone con disabilità pagano £12,80.

Museo degli Scrittori

Il Museo degli Scrittori celebra la vita di tre giganti della letteratura scozzese, ovvero di Robert Burns, Sir Walter Scott e Robert Louis Stevenson. Potrete ammirare ritratti, libri e oggetti personali del trio di scrittori: tra questi, la scrivania di Burns, la macchina da stampa su cui sono stati prodotti per la prima volta i romanzi di Scott, e il cavallo a dondolo che quest'ultimo usava da bambino.

Il Museo degli Scrittori si trova in un vicolo che prende vita dal Royal Mile, ed è ospitato nella Lady Stair's House, ovvero la casa di un mercante che fu costruita nel 1622.

L’ingresso al museo è gratuito.

Museo Nazionale di Scozia

Il Museo Nazionale di Scozia è uno dei luoghi migliori per comprendere e conoscere al meglio le tradizioni del Paese. Al suo interno potrete toccare con mano la storia scozzese, grazie alle numerose informazioni ed oggetti in esposizione che vi daranno una panoramica completa ed esaustiva. Davvero interessanti anche le sezioni riguardanti l'arte e il design, il mondo naturale, le culture internazionali e la scienza e tecnologia.

L’edificio si articola su 6 piani, ognuno riferito ad un periodo diverso.

  • Piano terra: la Preistoria
  • Primo e secondo piano: fatti storici e personaggi importanti dal ‘900 al 1700
  • Terzo piano: dal 1700 al secolo XIX
  • Quarto e Quinto piano: la Scozia nel XX secolo
  • Sesto piano: dalla Prima Guerra mondiale all’epoca attuale

L'ingresso al museo è gratuito.

La Camera Obscura

Se siete amanti delle illusioni e dell'arte magica, la Camera Obscura non può mancare nel vostro itinerario museale della città di Edimburgo.

Si tratta di un edificio molto particolare, costruito nel 1835 e ubicato in cima al Royal Mile (a pochi metri dal Castello). Cosa troverete al suo interno? Stanze con effetti speciali, tunnel colorati e labirinti di specchi tra le altre.

L’attrazione che probabilmente vi stupirà di più, è quello che potrete ammirare nella camera oscura vittoriana.

Dalla terrazza sul tetto del museo, inoltre si può osservare il Royal Mile in tutto il suo splendore.
Alcune info pratiche: un biglietto per un adulto costa 16,5 sterline, mentre gli over 65 pagano £14.50 e i bambini dai 5 ai 15 anni £12.50. Completamente gratuito per tutti coloro che non hanno compiuto i cinque anni di età.

National War Museum of Scotland

Durante la visita del Castello di Edimburgo, non perdete l’occasione di entrare anche al vicino al Museo Nazionale della Guerra. Al suo interno sono presenti oggetti e armi che i soldati scozzesi hanno utilizzato durante le guerre che hanno visto la Scozia partecipare in prima linea.

Non solo, qui vengono esposti tutta una serie di oggetti, compresi vestiario ed effetti personali, che fanno parte proprio del mondo militare. Nel caso in cui vogliate visitare il Museo nazionale della guerra, sappiate anche che il costo è compreso nel biglietto del Castello. Quindi, perché non approfittarne?

Tags

Edimburgo


← Esercizio fisico in aereo: consigli utili per stare bene

Idee di viaggio per chi trascorre le vacanze in Italia →