di Giorgia Alto , 09.05.2022

Le spiagge più belle dell'Albania sono quelle che si trovano lungo la costa ionica, a sud del paese, ma non mancano lidi di tutto rispetto anche a nord. Per quanto riguarda le temperature dell'acqua, non sono le stesse ovunque, anche se in generale i mesi migliori sono quelli estivi, da giugno a settembre, luglio e agosto in particolare.

La temperatura dell'acqua non è però l'unico aspetto interessante del mare albanese. In base alle località anche il colore dell'acqua varia molto, spaziando dalle varie sfumature di verde e d'azzurro, fino al blu più profondo.

In ogni caso l’acqua è limpida quasi ovunque e in alcune località i fondali sono una vera sorpresa per gli appassionati di snorkeling e immersioni.

La costa Ionica

Una delle mete balneari più note della costa ionica è Ksamil, nota come la “Perla dello Ionio”, una frazione del comune di Saranda. Sabbia dorata e acque trasparenti che variano dal verde al blu profondo fanno di Ksamil una delle località turistiche più ambite dell’Albania.

Tutte le spiagge sono attrezzate per famiglie e giovani. Lettini, ombrelloni, chioschi, ristoranti e giochi per bambini. Non manca proprio nulla per trascorrere rilassanti giornate al mare con tutte le comodità.

Nel Comune di Saranda, oltre al ben noto lido comunale, si trova anche la tranquilla spiaggia del monastero (Plazhi Manastirit), fatta di ciottoli di varie dimensioni e acque limpide color turchese.

Qui è possibile affittare ombrelloni e lettini, fare docce calde e mangiare in uno dei ristoranti o bar del posto. Deliziosa anche la piccola Pulëbardha Beach, nota come la spiaggia dei Gabbiani. Molto frequentata dai giovani, è ben attrezzata di lettini e ombrelloni e con due ristoranti praticamente a picco sul mare.

Più a nord, sopra Saranda, c'è Dhërmi, un piccolo villaggio con spiagge di ghiaia bianca molto frequentate sia dai turisti che dai locali, per le sue acque blu e la rigogliosa vegetazione di contorno, fatta di ulivi e agrumi.

Le spiagge più belle di Dhërmi, anche se poco attrezzate per i turisti, sono la tranquilla Palese, con splendide acque turchesi e la bianchissima Drymades.

Decisamente più attrezzata, soprattutto nella parte nord, è Dhërmi Beach. Nei ristoranti e nei chioschi del posto è infatti possibile noleggiare sdraio, ombrelloni, pedalò e canoe per scovare qualche baia nascosta.

La costa Adriatica

La spiaggia più a nord della costa albanese, che si affaccia sul Mare Adriatico è Velipoja, un litorale che si estende per diversi chilometri, con una sabbia fine ricca di iodio e circondata da boschi di pini e alberi di vario tipo che formano una vera riserva naturale.

La parte che si trova di fronte alla cittadina di Velipoja è ben attrezzata, quella più a sud invece è fatta di spiagge libere con paesaggi decisamente più selvaggi.

Località ottima per chi ama canoa e kayak.

Bellissima la spiaggia dorata di Shëngjin, famosa per le sue acque trasparenti e per la cucina locale assolutamente da provare.

A nord di Durazzo c'è Currila, una spiaggia adatta a chi viaggia in famiglia perché molto attrezzata, riparata e molto vicina al lido principale, ricco di attrazioni turistiche e divertimento.

Racchiusa dalla natura la spiaggia di Spille, una delle più tranquille. La sabbia soffice, le acque color zaffiro e le pinete tutte intorno, fanno di questa spiaggia una meta molto apprezzata dalle famiglie per i prezzi modici, le acque calme e la possibilità di praticare diversi sport come il beach volley, la pesca, le immersioni, il surf e il windsurf.

Le spiagge più rinomate dell’Albania

Le spiagge più rinomate dell'Albania sono quelle di Saranda, Valona, Durazzo e Porto Palermo, località turistiche note da diversi anni, che fanno a gara, per bellezza e strutture, con i lidi della costa orientale italiana.

Spiaggia di Saranda

La spiaggia di Saranda si trova nell'omonimo comune, a nord di Ksamil, sulla costa ionica. La località è economica e ricca di servizi.

Le spiagge sono variegate, si spazia da quelle di sabbia bianca e fine a quelle dominate dalle rocce calcaree, da quelle ricche di servizi, in cui noleggiare le attrezzature per le immersioni a quelle più selvagge e tranquille.

La spiaggia comunale è perfetta per le famiglie perché ha davvero ogni tipo di comfort.

Spiaggia di Valona

Le spiagge principali della città di Valona sono Plazhi i Vjeter e Plazhi i Ri. La prima è una distesa di sabbia ampia, libera e tranquilla, circondata da una pineta.

I suoi fondali sono ricchi di relitti e grotte sottomarine, tutte da scoprire.

La seconda invece è decisamente più mondana, ricca di ristoranti, fast food e stabilimenti balneari. Ideale per chi cerca un luogo in grado di offrire anche un po' di movida notturna.

Spiaggia di Durazzo

La costa di Durazzo è piatta, sabbiosa e molto estesa. Più che di spiaggia è corretto parlare di spiagge, dalle più attrezzare e turistiche a quelle libere, decisamente più tranquille. Le caratteristiche che accomunano questi lidi sono le acque poco profonde e trasparenti e le spiagge sabbiose e ampie.

La spiaggia nazionale di Durazzo ad esempio è lunga circa 4 chilometri e si estende dal Ponte di Dajlan a Shkembi i Kavajes. La sabbia è molto soffice e la profondità del mare è graduale, questo la rende una destinazione perfetta per le famiglie, perché qui i bambini possono nuotare in tutta tranquillità.

Porto Palermo

Porto Palermo è una penisola unita alla terraferma da una striscia di terreno coperto da sabbia candida e bagnata da acque trasparenti.

La piccola spiaggia, che sorge proprio sotto la famosa fortezza di Ali Pasha Tapelena, sembra quasi una piscina naturale con un'acqua blu intenso e tutto intorno una vegetazione rigogliosa.

Un luogo in cui ai profumi inebrianti delle erbe selvatiche si mescolano quelli della cucina, che neanche a dirlo, ruota attorno al pesce, sempre freschissimo ovviamente.

Tags

Albania


← Le migliori località di montagna da visitare in estate

Le Spiagge più belle della Corsica (da costa a costa) →