di Maria Vittoria Ghini , 28.04.2017

Cosa vedere ad Hong Kong? Certamente non è facile scegliere tra le tante attrazioni che offre questa città ricca di storia, cultura e spiritualità. Per esempio non potrete perdervi un giro sul tram per raggiungere Victoria Peak, i tanti mercatini dove comprare a prezzi stracciati, i musei, i ristoranti, ma non è possibile sicuramente vedere tutto in una sola vacanza. Ecco allora che con la nostra pratica guida di viaggio abbiamo deciso di selezionare 10 luoghi assolutamente da visitare, che potrete vedere anche in pochi giorni, basta solo sapersi organizzare.

Victoria Peak

Victoria Peak è probabilmente l’attrazione principale della città di Hong Kong, ma non si tratta di un museo, di un tempio o di una statua d’oro, si tratta “semplicemente” di un belvedere. Victoria Peak è il punto della città dal quale si può vedere uno dei panorami più belli del mondo, in grado di mettere in imbarazzo New York, Hollywood e il famoso Gianicolo di Roma. Bisogna però ammettere che c’è un piccolo trucco, infatti non è solo il panorama ad essere così famoso, ma anche il gioco di luci “Symphony of Lights” (ne parliamo nel prossimo paragrafo). Oltre agli “effetti speciali”, Victoria Peak è famoso anche grazie al suo “Peak Tram”, un’antica funicolare in servizio da 120 anni che accompagna ogni giorno i turisti sulla vetta ad oltre 550 metri sul livello del mare. Il Peak Tram parte dal Garden Road.

Victoria Peak-Hong Kong

Tram sul Victoria Peak

“Symphony of Lights”

Symphony of Lights è uno spettacolo di luci realizzato nel 2004 e costato circa 5 milioni di euro. Ogni giorno alle 20:00 la città si illumina, grazie allo spettacolo di luci che coinvolge 47 palazzi dai quali parte un gioco di luci che “danza” a ritmo di musica. Lo spettacolo è visibile più o meno ovunque ma il posto migliore per vederlo è il Victoria Peak. Il consiglio che danno tutte le guide di viaggio infatti è di salire sulla cima verso il tramonto, così da poter ammirare come cambia il colore del cielo dello skyline direttamente dal Peak Tram, attendere le 20:00 e accendere lo smartphone per riprendere lo spettacolo.

Star Ferry

Un’altra vera e propria calamita per i turisti è lo “Star Ferry”, uno storico traghetto (1888) che viene usato per attraversare la baia. Non è sicuramente come un viaggio in gondola, ma è una di quelle attrazioni dalle quali è impossibile fuggire, e volenti o nolenti, vi troverete a prenderlo. Anche dallo Star Ferry è possibile vedere Symphony of Lights.

Star Ferry-Hong Kong

I mercati per lo shopping sfrenato

Grazie alla globalizzazione il “Made in China” è ormai conosciuto in tutto il mondo, ma cosa succede se andiamo alla fonte? Hong Kong è sicuramente una delle città più apprezzate dai malati di shopping, grazie ai suoi mercati dove è possibile trovare di tutto, anche a prezzi molto convenienti. Uno dei mercati più famosi è il Temple Street Night Markets, aperto dalle 4 del pomeriggio fino a mezzanotte. In questo mercato si può veramente trovare di tutto, all’abbigliamento all’elettronica, e spesso a prezzi molto bassi. Altri mercati molto apprezzati dai turisti sono il Tung Choi Street Market (simile a Temple Street), la “Star House” dedicata all’elettronica, il Ladies Market dedicato all’abbigliamento femminile e gli Stanley Markets, un mercato dove è possibile trovare oggetti di qualità superiore ma ovviamente costano di più.

Il tempio Wong Tai Sin o Sik Sik Yuen

Wong Tai Sin (conosciuto anche anche come Sik Sik Yuen) è il tempio più famoso di Hong Kong, che non può assolutamente mancare nella lista delle “cose da vedere in vacanza”. Il tempio si trova a Kowloon, a pochi chilometri dal Tsim Sha Tsui, e potete raggiungerlo facilmente prendendo la MRT Tsuen Wan. Al suo interno il tempio ospita i simboli di 3 religioni, Buddismo, Taoismo e Confucianesimo, inoltre all’interno della struttura, ampia circa 18.000 metri quadrati, sono presenti tutti gli elementi del feng shui: legno, acqua, metallo, fuoco e terra. Un luogo mistico dal grande valore artistico e architettonico.

Man Mo Temple

Dopo aver visto il Wong Tai Sin non potete perdere l’occasione di visitare il Man Mo Temple, il tempio più grande di Hong Kong. Situato nel quartiere di Sheng Wan e sovrastato dai grandi palazzi circostanti, questo luogo di culto è molto apprezzato sia dai turisti che dagli abitanti della città, non solo per le sue dimensioni, ma anche per l’atmosfera mistica che si può respirare al suo interno. Durante la visita non perdete l’occasione di osservare da vicino l’altare dedicato alle due divinità che danno il nome al tempio: Mo Tai, Dio della guerra e Man Cheong, Dio della letteratura.

Incensi-Man Mo Temple-Hong Kong

Incensi circolari all'interno del Man Mo Temple

Hong Kong Museum of History

Hong è una città con una grande storia, complessa ricca di avvenimenti importanti, e l’Hong Kong Museum of History dove osservarla da vicino.

Questo è probabilmente il museo più interessante della città, grazie alla sua collezione (in continua espansione) che comprende quasi 100.000 reperti, distribuiti in 8 gallerie suddivise su 2 piani.

  • L'ambiente naturale
  • Hong Kong preistorica
  • Le dinastie: dal Han al Qing
  • Cultura popolare di Hong Kong
  • Le Guerre dell’oppio e la cessione di Hong Kong
  • Nascita e rapido sviluppo della città
  • L'occupazione giapponese
  • La moderna metropoli e il ritorno alla Cina

Orari di apertura

  • Dal lunedì al venerdì: dalle 10:00 alle 18:00
  • Sabato, domenica e feste nazionali: dalle 10:00 alle 19:00
  • Il giovedì è chiuso

Isola di Lantau - Escursione

Hong Kong è veramente un posto fantastico da visitare con moltissime attrazioni da vedere, ma se vi avanza un po’ di tempo, non potete perdere l’occasione di fare una bella escursione all’Isola di Lantau. Quest’isola offre una piccola fuga dal caos cittadino per immergersi nella natura, circondati da parchi e spiagge. Tra le principali attrazioni dell’isola non potete perdervi la visita al Monastero Po Lin, dove è custodito il famoso Buddha di bronzo di Lantau (il Tian Tan Buddah), un giro sulla Ngong Ping 360, l’emozionante funivia da dove scatterete fantastiche fantastiche foto, e se proprio volete chiudere in bellezza la vostra visita, potete sempre fare un salto a Disneyland.

Tian Tan Buddha-Isola Lantau

La statua del Tian Tan Buddha

Hong Kong Disneyland

Hong Kong Disneyland è sicuramente la meta preferita dai bambini, dalle famiglie che vogliono far giocare i loro figli in sicurezza, e dai “Nerd” di tutto il mondo, soprattutto se fan di Star Wars e Iron Man.

Principali attrazioni da visitare

  • Stark Expo
  • Iron Man Experience
  • Iron Man Tech Showcase — Presented by Stark Industries
  • Star Wars™: Tomorrowland Takeover
  • Mickey and the Wondrous Book
  • ‘Disney in the Stars’ with All New Castle Projection

Il Monastero dei diecimila Buddha

Il Monastero dei diecimila Buddha è una delle attrazioni più spettacolari da visitare. Non si tratta di un vero monastero, e non ci sono 10.000 statue, bensì 13.000, ma è innegabile che tutta l’area (circa 8 ettari) sia ricca di spiritualità. Il Monastero è stato realizzato negli anni ’50 da un uomo molto religioso di nome Yuet Kai, il quale decise di collezionare le statue, tutti pezzi unici, in onore di Buddha.
L’enorme collezione vanta tantissime riproduzioni di Buddha, dalle più tradizionali a quelle più eclettiche, da quelle più piccole di una mano a quelle enormi. Il monastero è assolutamente da vedere ma prima è importante sapere che per visitarlo dovrete salire circa 400 gradini, quindi portatevi delle scarpe comode e cercate di evitare le ore più calde.

Assicurazione sanitaria per Hong Kong

Andare cosí lontano implica l’esigenza di viaggiare protetti attraverso una polizza di assicurazione viaggio. Cosa succede se in vacanza ad Hong Kong si verifica una emergenza sanitaria? Una polizza viaggio offre copertura per il pagamento delle spese mediche sostenute (visite, emergenze o ad esempio anche acquisto di farmaci) oltre a garantire assistenza medica per servizi accessory come il rimpatrio. Nell’acquisto di un’assicurazione viaggio, va sempre fatta una previa lettura delle condizioni contrattuali per capire cosa é escluso dalla polizza e acquistare un prodotto che sia adatto alle proprie esigenze.


← I 5 musei di Berlino assolutamente da visitare

Bandiera Verde: le 134 migliori spiagge per bambini nel 2017 →