di Giovanna Lucchi , 28.04.2021

Per franchigia di una polizza si intende quella parte del rimborso di un sinistro che, stabilita dalla compagnia assicurativa e inserita nel contratto, viene addebitata all’assicurato. Ciò significa che, nel momento di emettere il rimborso, questa cifra verrà detratta dalla somma che quest’ultimo riceverà.

Si possono distinguere due tipologie di franchigia:

  • relativa: in questo caso, non è previsto il rimborso al di sotto di una certa somma ma, se questa somma viene superata, il rimborso è completo. Per esempio, se la franchigia pattuita fosse di 2000€ e il danno di 1500€, il costo sarebbe totalmente a carico dell’assicurato. Tuttavia, se il sinistro fosse di 2500€, l’assicurazione coprirebbe l’intero danno.
  • assoluta o fissa: la quota resta invariata in qualsiasi caso, sia che il valore del sinistro fosse inferiore, sia che esso fosse superiore alla franchigia. Riprendendo l’esempio fatto sopra, se il danno fosse di 1500€, esso sarebbe interamente a carico del soggetto, mentre se il danno fosse di 2500€, l’assicurazione rimborserebbe 500€ essendo la franchigia di 2000€.

Per le assicurazioni viaggio valgono gli stessi principi appena citati, sia che si tratti di spese mediche, di un rientro sanitario, dell’interruzione di un viaggio o del suo annullamento. Le condizioni in cui essa viene applicata dipendono dalla compagnia stessa e può variare da evento a evento.

Importante: il post “Che cos’è la Franchigia per una polizza viaggio?” vuole fornire agli utenti maggiori informazioni riguardo all’argomento in generale, non solo riferito alle polizze viaggio Columbus.

Come sempre, si ricorda che le informazioni complete e aggiornate sulle polizze Columbus, trovano solo all’interno del documento “Termini e condizioni”.

Come funziona la franchigia nelle polizze viaggio Columbus

Columbus Assicurazioni offre ai propri sottoscrittori diversi pacchetti assicurativi, e l’importo della franchigia nelle polizze è variabile a seconda del sinistro. Le coperture proposte fanno riferimento all’assistenza medica, al bagaglio e all’annullamento del viaggio, combinabili secondo tre formule: 

  • A: Assistenza Medica
  • AB: Assistenza Medica + Bagaglio
  • ABC: Assistenza Medica + Bagaglio + Cancellazione

Un’ulteriore formula, l’Annuale Multiviaggio, consente ai clienti di usufruire di tutte le coperture assicurative per ogni viaggio effettuato in un anno.

Si aggiungono infine prodotti opzionali, come gli sport invernali e le coperture per il danneggiamento di smartphone e tablet.

Di seguito, vengono riportate le quote di franchigia che la Columbus Assicurazioni applica ai propri clienti per ciascun evento. Per i prodotti non menzionati, la franchigia non è prevista.

“Viaggio Singolo”

Assistenza, Rimpatrio, Spese Mediche: sia per viaggi all’estero che in Italia, le spese mediche prevedono l’applicazione di una franchigia pari a 100€

Bagaglio, Effetti Personali

  • Formula AB: 100€
  • Formula ABC: 75€

Annullamento, Interruzione Viaggio

  • Formula ABC: 75€

“Multiviaggio Annuale”

- Assistenza, Rimpatrio, Spese Mediche: sia per viaggi all’estero che in Italia, le spese mediche prevedono l’applicazione di una franchigia pari a 100€

- Bagaglio, Effetti Personali: 75€

- Annullamento, Interruzione Viaggio: 75€

Garanzie opzionali

Sport Invernali:

  • Assistenza, Rimpatrio, Spese Mediche: è prevista l’applicazione di una franchigia pari a 100€
  • Noleggio Sci e Sci Pack: applicazione di una franchigia di 75€ per tutte le formule (A, AB, ABC, Multiviaggio)

Prodotti Smartphone/Tablet: 150€

Come funziona l’opzione “Zero Franchigia”

La Columbus Assicurazioni mette a disposizione dei propri assicurati una formula che consente di evitare di pagare la franchigia in caso di sinistro: si tratta della “Zero Franchigia”, un’opzione che comporta l’eliminazione totale delle franchigie.

Naturalmente, questo vantaggio non è esente da condizioni e limitazioni. Fra queste, la possibilità di essere applicata solo per: “Viaggio Singolo”, “Annuale Multiviaggio”, formule opzionali “Sport Invernali” ed “Estensione Sport 7 Giorni” (che estende l’assicurazione per gli sport dai tre ai sette giorni).

Sono escluse dall’applicazione della formula le coperture previste per i danni a smartphone e tablet.

L’opzione “Zero Franchigia” può essere attivata al momento della sottoscrizione di una delle polizze, e il relativo costo viene aggiunto al prezzo finale della copertura e mostrato automaticamente dal sistema quando si sceglie l’opzione.

Tags

franchigia


← Maggio a Praga: clima, eventi e attrazioni

Tra coprifuoco, test e quarantene: che estate ci aspetta? →