di Federica Geraci , 20.02.2018

La festa delle lanterne è conosciuta anche con altri nomi, come per esempio “Festa Yuanxiao”, “Festa della Prima Notte”, o “Festa della Primavera”.

Quella che è nata come una piccola usanza cinese, è oggi diffusa in tutto il mondo, e sicuramente è una delle più belle feste a cui assistere, soprattutto in oriente.

Leggi anche “Le feste più belle del Mondo da vedere almeno una volta nella vita

Dove si festeggia

La festa delle lanterne è legata alla Capodanno Cinese e alla tradizione buddista di questo grande popolo. Anche se non è considerata come un giorno di festa, di norma infatti il giorno scorre come sempre, è una vera e propria festa nazionale. La festa delle lanterne si festeggia praticamente in tutta la Cina e in molti altri paesi dell’Asia legati alla tradizione buddhista, come per esempio il Giappone, il Nepal e il Vietnam. La festa delle lanterne però non si festeggia solo in Asia, ma anche in tutte le città occidentali dove la comunità cinese è molto presente.

Quando si festeggia la festa delle lanterne

La data in cui si festeggia la festa delle lanterne varia di anno in anno perché legata al ciclo lunare. La ricorrenza è anche legata al Capodanno Cinese, si festeggia infatti circa 15 giorni dopo, durante la prima notte di luna piena dell’anno.

Come si festeggia

La festa delle lanterne si festeggia seguendo precise tradizioni, prima tra tutte ovviamente, l’esposizione di centinaia di lanterne, ma non finisce qui. Durante la serata infatti si è soliti mangiare yuanxiao, assistere alla “Danza del Leone”, e si aspetta sempre con gioia un incredibile spettacolo pirotecnico.
Le lanterne

Le lanterne sono ovviamente le protagoniste della serata. Vengono realizzate in genere con carta colorata e assumono forme diverse, da fiori ad animali, fino anche a personaggi e edifici importanti.

I fuochi d’artificio

I fuochi d’artificio sono uno dei momenti più belli della festa, atteso soprattutto dai bambini. La Cina ha una grande tradizione pirotecnica, quindi non potete lasciare la festa senza aver prima assistito allo spettacolo.

Palline di riso yuanxiao

Le Yuanxiao (chiamate anche Tangyuan) sono un vero e proprio simbolo della festa delle lanterne. Si tratta di una pietanza molto semplice ma realizzata in modi veramente diversi a seconda della zona. Le Yuanxiao sono delle “Palline” realizzate con la farina di riso, in genere ripiene ma possono essere anche vuote. I ripieni possono essere veramente vari, dai fagioli al sesamo, ma anche la cottura può variare, infatti vengono vendute fritte, cotte a vapore oppure semplicemente bollite.

Se partecipate a questo evento, non potete non provarle.

La danza del leone

La danza del leone è una tradizione legata non solo alla festa delle lanterne, ma anche ad altri eventi della comunità cinese. Sicuramente vi sarà capitato di vederla di sfuggita in qualche film ambientato a Chinatown o in oriente durante un particolare evento. Si tratta di leoni realizzati in maniera particolare che richiamano molto la forma di un drago. La testa è collegata ad un corpo cilindrico che viene animato da più “attori”che lo agita seguendo mosse precise paragonabili ad una danza.

Storia e leggenda

Come molte delle tradizioni più antiche, soprattutto quelle orientali, non è semplice individuare la chiara origine dell’evento, al quale sono ovviamente legate molte storie. Il significato principale è legato all’arrivo della primavera e all'allontanamento dei demoni e degli spiriti maligni, grazie anche alla danza del leone.

Una delle leggende più accreditate è legata alla dinastia Han, che intorno al 200 a.C., per promuovere il buddismo, si decise appunto di appendere delle lanterne, una tradizione che ha preso sempre più piede fino a raggiungere le dimensioni globali di oggi.

Assicurazione di viaggio per la Cina

Chi ha intenzione di visitare la Cina o qualsiasi altro paese del Sud Est Asiatico necessita di un lunga preparazione al viaggio per quanto riguarda la sicurezza negli spostamenti. Vale la pena verificare la scheda dei singoli Paesi descritti sul sito www.viaggiaresicuri.it e seguire le raccomandazioni del Ministero degli Affari Esteri. Viaggiare protetti grazie ad una polizza di assicurazione viaggio ha i suoi vantaggi non solo per la copertura relativa alle spese mediche, ma anche per tutti i servizi legati all’assistenza medica come ad esempio il rimpatrio ed il servizio di trasporto al centro medico.


← Las Fallas: la festa di Valencia più famosa nel mondo

Songkran Festival: come si festeggia il capodanno thailandese →