di Annalisa Del Vecchio , 06.09.2019

Il “BlackFriday a New York” possiamo tranquillamente definirlo “Il tempio dei saldi”. Si tratta infatti di un vero e proprio evento in grado di coinvolgere milioni di persone, solo che l’obiettivo non è essere in prima fila per toccare la mano del proprio idolo, ma accaparrarsi l’oggetto dei sogni ad un prezzo scontato.

Ogni anno, non solo newyorkesi e americani vi partecipano, ma anche turisti provenienti da ogni parte del mondo, approfittando dell’occasione per assistere anche ai festeggiamenti per il Thanksgiving.

Gli sconti infatti sono talmente alti e interessanti, soprattutto sui marchi di lusso, da rendere conveniente anche attraversare l’oceano in aereo per soggiornare nella Grande Mela.

Per voi che avete deciso anche voi di recarvi a New York per approfittare del Black Friday, abbiamo realizzato una pratica guida di viaggio con tanti consigli utili.

Prenotare volo e alloggio tra luglio e i primi di settembre

Il Black Friday è il quarto venerdì di novembre, e cade sempre dopo il Giorno del Ringraziamento. In questo periodo, non sono pochi i turisti che si recano negli Stati Uniti, così come i tanti americani in giro per il mondo che decidono di rientrare per trascorrere le festività in famiglia.

Per questo motivo, ovviamente, i prezzi dei voli per New York, così come degli alloggi, sono mediamente più alti del solito.

Se volete risparmiare, il periodo migliore per prenotare è prima di agosto, quando la maggior parte delle persone sono intente a prenotare per per le vacanze estive. In questo periodo, si trovano ancora molti alloggi a “Buon mercato”, mentre i voli costano intorno ai 500 euro a persona a/r.

Un altro buon momento per prenotare è ai primi di settembre, anche se i prezzi sono già sensibilmente più alti.

Leggi anche “Voli Low Cost e Last Minute: come risparmiare sul biglietto aereo”.

Arrivate a New York prima del giorno del ringraziamento

Sia per ragioni economiche (i voli costano meno) che pratiche, dovete arrivare a New York qualche giorno prima del Thanksgiving, soprattutto se per voi è la prima volta.

Durante il giorno del ringraziamento molte attività sono chiuse e il centro “Si blocca” a causa della parata.

Leggi anche “Cos'è il Giorno del Ringraziamento e cosa si festeggia”.

Partire solo con il bagaglio a mano (non imbracare una valigia)

Assolutamente inutile è partire con una seconda valigia da imbarcare. Durante il black friday comprerete tante di quelle cose da riempire anche 2 valigie.

Partite solo con il bagaglio a mano e portate con voi l’essenziale per un paio di giorni.

Portate impermeabile e abbigliamento anche per la neve

Fine novembre a New York può essere molto freddo, piovoso e può anche nevicare. Partite quindi con l’abbigliamento adatto portato con voi anche scarpe impermeabili ma comode e un k-way.

Evitate “Le offerte doorbusters”

Le offerte “Doorbuster” sono quelle che portano le persone ad accalcarsi all’entrata aspettando l’orario d’apertura. Per essere tra i primi ad entrare, alcuni dormono lì dalla sera prima, altri invece sono disposti a stare in fila in costume da bagno, come è stato richiesto da alcuni brand anche in Italia.

La verità è che, anche se si tratta di offerte certamente vantaggiose, la possibilità di aggiudicarsi l’oggetto desiderato sono molto basse, mentre sono molto alte le possibilità di farsi male.

A New York troverete centinaia di negozi con offerte in credibili, non avete bisogno di soffrire tanto per trovare quello che cercate.

Preparate una mappa con i negozi che volete visitare

La parola d’ordine del black friday a New York deve essere “Organizzazione”. Non pensate neanche per un attimo di partire senza aver preparato una mappa con tutte le vie e i negozi da visitare.

Quali strade visitare

Per aiutarvi nell’organizzazione del vostro “Shopping Tour”, riportiamo di seguito una serie di guide di viaggio che vi aiuterà nella ricerca dei migliori negozi della grande mela.

Comprate, comprate, comprate

Un viaggio a New York è indubbiamente costoso. In qualunque modo la vogliate mettere, che usiate il budget per le vostre vacanze o no, alla fine spenderete almeno 1000 euro a persona per andare a New York, pertanto dovete vedere il tutto come un investimento.

Il modo migliore per far fruttare il vostro investimento è proprio quello di comprare talmente tante cose da non dover fare acquisti per almeno tutto l’inverno, se non addirittura per un anno o 2.

Alloggiare in centro

Durante il Black Friday, il tempismo è tutto, pertanto può essere molto utile alloggiare nel centro di New York, a Midtown Manhattan, proprio vicino Times Square.

Se i prezzi di questa zona sono troppo elevati non vi preoccupate, vi basterà controllare lungo le strade limitrofe per trovare prezzi più convenienti dormendo comunque in una zona centrale.

Leggi anche “Dove dormire a New York: i quartieri migliori e i più economici”.

Non dite a nessuno che siete a New York per il Black Friday

Sembra brutto ma se non volete rischiare che le persone vi chiedano di comprare qualcosa, occupando del prezioso spazio nelle vostre valigie, il modo migliore è di non dire a nessuno che sarete a New York in quel periodo.

Non comprate souvenir ad amici e parenti

Spiegate alle persone che, oltre a visitare una delle più belle città del mondo, sarete a New York per fare un vero e proprio (piccolo) investimento. Pertanto porterete lodo souvenir e regali un’altra volta.

Se proprio non potete farne a meno, potete comprare le classiche magliette “I love New York” o piccoli oggetti che occupano poco spazio, come portachiavi o chiavette usb.

Alzatevi la mattina molto presto

Durante il black friday è categorico alzarsi la mattina molto presto, in modo da poter essere in strada prima delle 9.00.

Se non siete mai stati a New York, può essere utile fare un sopralluogo delle principali vie dello shopping per individuare in anticipo i negozi più interessanti.

Assicurazione viaggio per New York

Se vi recate negli States, partire con un’assicurazione sanitaria per gli USA è molto importante.

In America infatti, i costi in caso di assistenza medica sono molto elevati per via del loro sistema sanitario privato.

Columbus offre una copertura in caso di emergenze sanitare con un massimale illimitato e pagamento diretto in caso di ricovero ospedaliero. Quindi perchè rischiare? Le nostre polizze partono da soli 9 euro!

 


← Mare in Messico: quali sono le più belle località balneari?

Mare a novembre: le mete migliori per fare il bagno e abbronzarsi →