di Giorgio Macrì , 05.11.2015

Quanto è importante pianificare con accortezza il proprio viaggio e disporre di una buona assistenza? Per chi ha valigia e passaporto sempre pronti, ecco cinque indispensabili cose da fare che renderanno più sicura la vacanza e più efficace l'assistenza:

1. Assistenza sanitaria. Prima di viaggiare cerca di capire come funziona l'assistenza medica nel Paese dove ti recherai. Alcuni Paesi, come gli Stati Uniti, esigono l'acquisto di una polizza viaggio per rilasciare il visto (qui puoi trovare i livelli minimi di copertura richiesti https://www.ambwashingtondc.esteri.it). Se richiedi un visto per visitare gli USA, dovrai dichiarare di essere in possesso di un'adeguata assistenza sanitaria. Se viaggi in Europa ricordati che la tessera europea di assicurazione malattia, indicata con l’acronimo TEAM (https://europa.eu/youreurope/citizens/index_it.htm) non garantisce sempre l’assistenza gratuita, dal momento che i costi di alcuni servizi dipendono dai sistemi sanitari di ciascun Paese membro dell’Unione Europea.


2. Consulta i siti istituzionali e annota i riferimenti delle Ambasciate. Un controllo sui siti istituzionali, ad esempio quelli del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero della Salute, ti consentiranno di identificare i più significativi problemi – anche sanitari – ai quali puoi andare incontro nel tuo viaggio. Alcuni paesi, come la Thailandia, ad esempio, hanno costi molto elevati per l'assistenza sanitaria: saperlo prima ti consentirà di evitare spiacevoli sorprese. Per ulteriori informazioni, puoi consultare questi siti: https://www.salute.gov.it/https://www.viaggiaresicuri.it/.


3. Creare un emergency passport kit. Cosa succede se il tuo passaporto viene smarrito? O peggio: cosa succede se, in caso di assistenza sanitaria, l’ospedale all'estero chiede documentazione extra per dimostrare la tua identità? Prepara allora una cartella contenente una fototessera, un certificato, ad esempio quello di nascita, che attesti la tua cittadinanza italiana e una copia dei biglietti aerei e delle prenotazioni del viaggio. Ciò renderà più facile, sicura e veloce l'assistenza.


4. Risparmia tempo e problemi alla dogana. Stampa una copia della Carta del viaggiatore scaricabile dal sito https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/ e tienila a portata di mano per i controlli. Prepara, inoltre, sia prima della partenza sia prima del ritorno, una lista degli oggetti consentiti e di quelli proibiti – in entrata e in uscita – nella tua destinazione. Risparmierai tempo durante i controlli e, magari, qualche spiacevole fraintendimento.


5. Divertiti! E viaggia sicuro con un occhio a questi punti.

Immagine da www.shutterstock.com


← Vacanze studio: le mete preferite dai nostri studenti

Noi italiani viaggiatori illustri →