authori

Quando andare a Corfù: clima, temperature e stagioni

Corfù, isola greca del Mar Ionio, presenta un clima di tipo mediterraneo, quindi si hanno estati calde e relativamente asciutte, spesso rinfrescate da brezze stagionali e piogge piuttosto rare. Anche gli inverni sono miti ma, a differenza dell’estate, le precipitazioni sono cospicue e si hanno soprattutto da novembre a marzo. Proprio per questo tipo di clima, Corfù è una meta ideale per fare una vacanza. La primavera è il periodo migliore per visitare questa isola ionica che si affaccia sulle coste occidentali della Grecia e dell’Albania, e le temperature in questo periodo passano da 15°C di minima a 25°C di massima. Inoltre le sistemazioni in questo periodo hanno prezzi veramente contenuti. Nella stagione estiva le temperature oscillano tra i 25°C e i 35°C, ma la percezione può essere minore grazie al leggero venticello che rinfresca l’aria, il Meltemi, che soffia solitamente nel primo pomeriggio. Anche l’autunno è consigliabile, dato che le temperature sono ancora buone. A settembre, ad esempio, le giornate a Corfù sono splendide, si hanno ancora massime intorno ai 30°C, ma il tempo può essere mutevole e le giornate di sole caldo, con un cielo molto azzurro, potrebbero rinfrescarsi grazie a qualche breve scroscio d’acqua. Per saperne di più sul clima della splendida Corfù, continuate a leggere la nostra guida di viaggio, o scaricatela sul vostro smartphone.

Quando trovare il clima migliore

Il clima migliore a Corfù lo troverete nei mesi che vanno da giugno ad agosto. Facciamo riferimento alla stagione estiva ovviamente, quando le giornate sono calde e soleggiate ma, soprattutto, ideali per fare il bagno nello splendido mare che circonda quest’isola. Sicuramente l’estate garantisce l’assenza di eventuali precipitazioni, ma anche la primavera, da fine aprile e tutto maggio, anche se con temperature massime che vanno dai 22 ai 25°C, presenta giornate soleggiate sempre più frequenti. Anche la stagione autunnale, nello specifico tutto il mese di settembre e la prima metà di ottobre, il tempo è mite e gradevole, anche se iniziano ad arrivare le prime piogge.

Quando costa di meno

Godere del bel tempo e risparmiare allo stesso tempo? E’ possibile, se volete raggiungere l’isola di Corfù e trascorrere delle stupende vacanze all’insegna del mare, della natura spettacolare e del divertimento assicurato dalla vita notturna. Considerate che i mesi primaverili e quelli autunnali sono i più consigliati perché rispettano le esigenze di una magnifica vacanza low-cost. Da fine marzo ad maggio, siamo in primavera, si hanno anche temperature che toccano i 25°C di massima, mentre da settembre ad ottobre, in autunno, si possono riscontrare anche 28°C di massima ma, gradualmente, le piogge si fanno più frequenti.

Quando NON andare

Essendo un clima di tipo mediterraneo, gli inverni nell’isola di Corfù sono piuttosto miti e, al tempo stesso, abbastanza piovosi. Si tratta di precipitazioni che ammontano a 800 millimetri l’anno lungo le coste e ancor più nelle zone interne, con un massimo in autunno (tra fine ottobre e novembre) e in inverno (tra dicembre e gennaio). Sicuramente con il tempo imprevedibile di queste stagioni sarà difficile poter partire alla scoperta di quest’isola greca che, invece, merita di essere vissuta in tutti i suoi aspetti.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min 5°C / max 12°C
  • Febbraio:
    min 6°C / max 14°C
  • Marzo:
    min 7°C / max 16°C
  • Aprile:
    min 9°C / max 19°C
  • Maggio:
    min 13°C / max 24°C
  • Giugno:
    min 16°C / max 28°C
  • Luglio:
    min 18°C / max 30°C
  • Agosto:
    min 19°C / max 31°C
  • Settembre:
    min 17°C / max 28°C
  • Ottobre:
    min 13°C / max 23°C
  • Novembre:
    min 10°C / max 19°C
  • Dicembre:
    min 7°C / max 15°C

Le Stagioni

Corfu beneficia di ottima situazione climatica in cui possiamo distinguere le canoniche 4 stagioni: primavere, estate, autunno, inverno.

Primavera (marzo-maggio)

In questa stagione le piogge sono progressivamente sempre meno frequenti, fino a diventare rare, mentre le giornate soleggiate aumentano e le temperature vanno da un minimo di 12°C ad un massimo di 20°C. Maggio, poi, è il mese che dà inizio alla reale stagione estiva, con temperature calde durante il giorno e che diventano più fresche verso sera. In questo periodo l’isola non è ancora molto popolata, e ciò offre la possibilità di trovare le spiagge tranquille e silenziose. I venti che soffiano sul mare non si sono alzati e quindi le acque sono spesso tranquille.

Estate (giugno-agosto)

Le giornate in questi mesi sono senza alcun dubbio calde e soleggiate, e spesso le massime possono arrivare a toccare i 30°C con una certa frequenza e in assenza di vento si possono addirittura percepire, anche se raramente, i 35 / 36°C.

Autunno (settembre-ottobre)

I mesi di autunno ancora presentano un clima mite nonostante le prime piogge. Ma settembre ancora si presenta come il periodo migliore per andare a visitare l’isola di Corfù.

Inverno (dicembre-febbraio)

La stagione invernale è mite ma piuttosto piovosa, a dicembre e a gennaio infatti possono cadere 120 mm di pioggia. A volte possono presentarsi correnti di aria fredda dalla penisola balcanica, con alcune giornate fredde e ventose, e possibili leggere gelate notturne. Nelle colline interne può anche nevicare.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima