authori

Cosa vedere ad Amburgo

Città marittima della costa atlantica, Amburgo mostra grande interesse per la cultura marinara e per le tradizioni. Il museo marittimo internazionale più grande del mondo, è situato presso questa città e conta oltre 9 piani di esposizione, con tantissimi oggetti della tradizione marinara e navale. Tra i migliori edifici della città si può annoverare il municipio di Amburgo, mentre il porto di St. Pauli, con i suoi pontili, potrà regalare al visitatore bellissime suggestioni. Bellissima e gotica, la chiesa di San Michele, mentre il quartiere della case dei pescatori rappresenta tutt’oggi un documento delle antiche tradizioni e della cultura votata alla pesca e alla navigazione. Perdendosi per le vie del centro, sono ancora tanti i musei e le vie dello shopping da non lasciarsi scappare ad Amburgo. Non ne vuoi perdere neanche uno? Scarica ora la nostra guida di viaggio e portandola sempre con te, anche da cellulare, potrai visitare la città appieno!

Cosa fare ad Amburgo: la top 10

1. Passeggiare per le vie del centro storico gustando dell’ottimo marzapane artigianale, ancora caldo.
2. Visitare il magnifico giardino botanico “ Planten Un Blomen”.
3. Recarsi di sera presso Speicherstadt, la "città dei magazzini", e scattare bellissime foto ricordo con gli edifici illuminati sull’acqua.
4. Fare visita al Cimitero Italiano D’onore Italiano, con monumento dedicato.
5. Fare un divertente e romantico giro in barca, sul lago Außenalster.
6. Fare un piccolo servizio fotografico nel quartiere delle antiche case dei pescatori.
7. Visitare la chiesa di San Michele.
8. Visitare la Town Hall, tipico municipio tedesco in stile gotico.
9. Andare a vedere uno spettacolo in lingua tedesca allo Shmidt Tivoli (teatro).
10. Girare per Amburgo alla ricerca delle “ Blue Goals”, installazioni luminose blu, poste sugli edifici più importanti, originariamente montate per le partite calcistiche di Coppa UEFA.

10 luoghi assolutamente da vedere

1. La grande piazza Rathausmarkt con il municipio (Hamburger Rathaus);
2. Il porto (Hafen), con i St. Pauli-Landungsbrücken (pontili e imbarcaderi di San Paolo);
3. Außenalster, un lago artificiale di 164 ettari alimentato dal fiume Alster
4. Binnenalster, un lago artificiale più piccolo (18 ettari) alimentato anch'esso dal fiume Alster
5. Speicherstadt, la "città dei magazzini";
6. St. Nikolai Kirche (chiesa di San Nicola)
7. St. Marien-Dom (cattedrale cattolica di Santa Maria)
8. La Elbchaussee, la più lunga strada di Amburgo (8,6 km), che segue il corso dell'Elba
9. Il quartiere Hamburg-Blankenese, con le antiche case dei pescatori
10. Nikolaifleet, con il Trostbrücke e la nave-teatro Das Schiff

Tour della città

Tour serale sulla scia delle Blue Goals: Partendo dal municipio di Amburgo, si potrà seguire le installazioni blu luminose, per un giro serale tra le più belle e particolari costruzioni della città.

Giro turistico per la Speicherstadt, la città dei magazzini sul porto: Si parte dal porto vecchio e si attraversa tutti questi antichi magazzini, ora diventati locali, musei, e ristoranti tipici in cui poter gustare piatti tipici della tradizione marinare, assaggiare ottime birre e soprattutto fotografare il riflesso del paesaggio dalle innumerevoli luci sull’acqua. Se si decide di cenare ai magazzini, il giro turistico, compreso di cena, può durare anche 2 o 3 ore. Soprattutto se ci si sofferma a rimirare le luci e a scattare foto!

Giro in battello del porto: Sempre partendo dal porto vecchio, si potrà visitare questa parte tanto caratteristica ed importante di Amburgo, su di un grazioso battello. Il giro dura circa un’ora, e termina con la visita di una piccola area sul fiume Elba, a 100 km dal mare.

Vita notturna

Proprio perché città portuale, Amburgo è giovane, aperta alle novità, frizzante e piena di vita, e di divertimento. Qualsiasi sia il concetto di divertimento che si ha in testa, la città lo saprà offrire al meglio, proponendo tantissime opzioni e una vasta rosa di scelte. Tra bar, pub, locali di jazz, la movida di Amburgo ha un cuore pulsante nel porto di St. Pauli, da dove si snoda la Reeperbahn, strada lunga quasi un chilometro e ricca di locali. Questa è la zona dedicata alla musica, anche per veri intenditori. Non a caso Amburgo ha ospitato i Beatles ai loro esordi! Se invece si ha in mente di trascorrere una serata piacevole ma tranquilla, si consiglia la zona di Altona: piena di rilassanti cinema e ristoranti, ma anche di lounge-bar. esclusive, la zona è perfetta non solo per chi vuole rilassarsi ma anche per una serata intima e romantica. E se si vuole davvero stupire la propria dolce metà, anche in quartiere di St. George è molto consigliato. Per una serata di shopping e souvenirs creativi e particolari, sempre nella parte ovest della città, si consiglia di visitare il quartiere di Sternschanze.

I musei più importanti

Amburgo è una città densa di storia e di cultura, posta nella parte nordica e più atlantica della Germania. Per questo, nella sua tradizione troviamo anche tante leggende marinare e retaggi artistici, legati all’ambiente marino, ma anche cittadino e metropolitano, in un gradevole connubio di arte e storia, ma anche di modernità.

Hamburger Kunsthalle

Fondato nel 1868, questo museo è famoso in tutta la città. L’ Hamburger Kunsthalle è museo di arte antica, moderna e risulta per questo il più completo e ricco di opere d’arte. Presso questo museo sono esposte opere importanti come “ Viandante sul mare di nebbia” e “ Il mare di ghiaccio”, del pittore Caspar David Friedrich.

Internationales Maritimes Museum Hamburg

Il museo marittimo più grande del mondo. Situato in un antico magazzino di Amburgo, è davvero un’esposizione tipica e caratteristica di moltissimi oggetti della vita navale, con costumi d’epoca perfettamente conservati, e pavimento ancora ricoperto di antiche assi di legno. All’interno conta 9 piani di esposizione ed è davvero imperdibile, non solo per gli amanti di questo genere, ma per chiunque sia in visita ad Amburgo. Molto apprezzata la parte dedicata alla tecnologia. Precedentemente, l’intera collezione presente nel museo apparteneva a Peter Tamm.

Museum für Kunst und Gewerbe

Costruito nel 1874, è uno dei musei più famosi non solo di Amburgo, ma di tutta la Germania. E’ il museo delle arti applicate. Dalle arti più antiche alle grandi innovazioni, come per la sezione dei manga, in questo museo sono presentate tantissime collezioni. Da non perdere, la sezione dedicata all’oriente e quella degli strumenti musicali, con pianoforti e strumenti antichi di illustre provenienza. Interessante, anche la parte moderna dedicata ai tatuaggi e ai loro strumenti.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima