di Giorgia Alto , 26.10.2020

Partire per le vacanze a novembre, in pieno autunno, può sembrare una scelta rischiosa, perché non facile da coniugare con il bel tempo o con il caldo del periodo estivo. Ma come ben sappiamo, vi sono sempre zone del nostro pianeta in grado di garantire calde emozioni, sole e mare.

Verde, situata nella parte occidentale del continente africano, resta una delle mete più affascinanti ed intriganti da scoprire.

Quindi, vediamo insieme gli aspetti migliori di una vacanza a novembre a Capo Verde.

Meteo e clima a Capo Verde a novembre

Novembre è uno dei mesi prediletti per andare in vacanza a Capo Verde, questo perché, proprio a partire dal penultimo mese dell’anno e fino al mese di luglio, il cima a Capo Verde è pressoché mite e con un basso tasso di umidità.

Non vi sono particolari rovesci ed il meteo a novembre non comporta l’avvento di piogge e l’abbassamento delle temperature. Del resto, le temperature di Capo Verde sono tendenzialmente alte tutto l’anno. Questo paese, infatti, gode di un clima tropicale secco, ottimo per una vacanza tutto l’anno. Bisogna però fare attenzione alle scottature.

La caratteristica brezza marina capoverdiana può trarre in inganno, così come le alte temperature, che in alcuni periodi dell’anno possono raggiungere i trentasette gradi centigradi. Per questo motivo, le guide di viaggio consigliano sempre di utilizzare crema solare e cappelli protettivi.

La stagione delle piogge a Capo Verde

Come abbiamo anticipato il periodo migliore per andare a Capo Verde inizia certamente a novembre, terminando poi verso luglio. Gli altri mesi dell’anno, ovvero da agosto ad ottobre, sono caratterizzati da poche ma intense piogge, che fanno di questo posto dal clima tropicale secco e diradato un concentrato d’alta umidità.

Non proprio il periodo migliore per partire insomma, pur rimanendo Capo Verde una delle mete migliori per un turismo caldo tutto l’anno.

Le spiagge più belle a novembre

Capo Verde a novembre offre, più che negli altri mesi dell’anno, spiagge meravigliose e coste cristalline. Le isole di Capo Verde sono inoltre conosciute per l’insistenza dei loro venti, i Trade Winds, conosciuti anche con il nome di Alisei.

Questi venti molto utilizzati durante il commercio dalle Indie per favorire le imbarcazioni a remi e a vela, oggi rappresentano la caratteristica migliore di alcuni spiagge capoverdiane, che diventano così destinazioni perfette per sport quali kitesurf, surf e divertimento acquatico.

Tra queste, una delle spiagge migliori di Capo Verde è quella di Praia Santa Monica, nell’isola di Boa Vista. Lunghissima e inaspettata, questa spiaggia si contrae e si unisce poi alla sorella Praia de Verandinha grazie ad alcune dune di sabbia che, quasi come a separarle solo apparentemente, le unisce poi in nove chilometri di sabbia dorata.

Un panorama mozzafiato ed inatteso che ricorda le dune del deserto, ma anche evocative vacanze all’insegna del relax. Caratteristica dell’Isola di Boa Vista resta anche la spiaggia di Santa Maria, il cui nome richiama il naufragio dell’omonima imbarcazione avvenuto nel 1968.

Spostandoci all’Isola di Santiago, densamente abitata, citiamo la bella spiaggia Praia Tarafal, una eccezione rispetto all’ambiente roccioso dell’isola capoverdiana. Infatti l’Isola di Santiago si presente prevalentemente rocciosa ed è per questo che Praia Tarafal va considerata una piccola oasi dorata assolutamente da visitare.

La Baia di Tarrafal de Monte Trigo è oltre che una spiaggia anche un’esperienza da non perdere per la sua posizione particolare. Situata infatti sull’isola di Santo Antao, questa spiaggia come le altre della zona prevedono che per arrivarci si possa percorrere anche una singolare mulattiera, in un cammino davvero eccezionale dal nome Caminho entre Ribeira da Cruz e Ponta do Sol.

Sull’Isola de Fogo invece troverete l’ultimo vulcano attivo rimasto, il Pico De Fogo, con la spiaggia di San Felipe dalla sabbia nera e vulcanica, completamente diversa da quella delle sorelle gemelle dell’arcipelago capoverdiano.

Capo Verde a novembre vi aspetta, non perdete le bellissime spiagge di un arcipelago di isole senza tempo… e senza età!

Tags

Capo Verde


← I siti UNESCO più belli del mondo

Alla scoperta dei Mercatini di Natale a Lucerna e Zurigo, Svizzera →