di Maria Vittoria Ghini , 12.12.2016

Ebbene sí, la Cambogia non è solo templi e villaggi, ma è anche una terra con alcune delle spiagge più belle del mondo e un mare da far invidia a tutto il Sud-Est Asiatico. Fino a qualche tempo fa, la Cambogia era per i turisti solo una tappa durante il soggiorno in Thailandia, durante la quale generalmente si andavano a visitare i templi di Angkor o la capitale Phnom Penh.

Oggi invece la Cambogia è una delle mete più rinomate del Sud-Est Asiatico, perché sostanzialmente “nuova” al turismo occidentale, economica e molto meno caotica della vicina Thailandia. In Cambogia infatti è possibile soggiornare su isole semi-deserte, circondati da un ambiente pressoché incontaminato, con mare e spiagge bellissime, ma anche se il panorama è veramente eccezionale, ricordatevi di prendere tutte le precauzioni necessarie per viaggiare sicuri (noi raccomandiamo ovviamente anche un’assicurazione viaggio e sanitaria).

Per una guida viaggio sul Sud Est Asiatico, leggi anche Sud Est Asiatico: la guida con tutte le informazioni principali.

“Lazy Beach” (spiaggia), Koh Rong Saloem

Definita su molti viaggiatori come “un paradiso” la prima spiaggia cambogiana di cui andiamo a parlare si trova sull’Isola di Koh Rong Saloem: la “Lazy Beach”.
Su questa spiaggia incontaminata potrete alloggiare in caratteristici bungalow per svegliarvi con la vista del Golfo della Thailandia circondati dalla sabbia dorata dell’isola. La Cambogia offre tante spiagge meravigliose, ma a detta di molti, questa è una delle più belle.
Questa particolare zona è anche ideale per snorkeling e immersioni.

Sihanoukville

Sihanoukville, il punto di arrivo della maggior parte dei turisti, è probabilmente la meta più visitata della Cambogia. La sua doppia anima, turistica e commerciale, l’ha resa negli ultimi anni uno dei centri principali della Cambogia, grazie al suo porto e alle numerose attività turistiche che si sono sviluppate nella zona. Sihanoukville però è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo sopratutto per le sue spiagge, che anche se ogni anno diventano più caotiche e affollate, riescono sempre a regalare qualche angolo di tranquillità. Tra le principali spiagge dove trovare un mare azzurro e cristallino vi segnaliamo fin da subito Ochheuteal Beach e Serendipity Beach, Otres Beach e Sokha Beach.

Ochheuteal Beach e Serendipity Beach, Sihanoukville

Ochheuteal Beach si trova nella parte nord di Sihanoukville ed è una delle migliori spiagge della città (forse la migliore), mentre la parte più a nord della spiaggia prende il nome di Serendipity Beach. Si tratta di spiagge ben attrezzate e frequentate dai turisti, dove troverete chioschi, bar e ristoranti.

Otres Beach

Andando verso sud rispetto a Ochheuteal Beach incontriamo Otres Beach, un’altra meravigliosa spiaggia della Cambogia. Preferita inizialmente dai turisti in cerca di un posto meno frequentato rispetto a Sihanoukville, sta crescendo rapidamente e negli ultimi anni ha visto moltiplicarsi strutture e bungalow. Inutile nascondere che Otres Beach non è più la spiaggia isolata di un tempo, ma camminando verso sud verso la lunga costa, è sempre possibile trovare un angolo di paradiso solo per voi.

Sokha Beach, Sihanoukville

Sokha Beach è una piccola spiaggia bianchissima che si estende per circa 1,5 km. Probabilmente la più bella spiaggia della città, e soprattutto la più tranquilla e comoda per i turisti, che possono godersi il mare in tutto relax, senza essere disturbati dagli ambulanti. Qualora non vi interessasse uno dei mari più belli del mondo ma amate trascorrere il vostro tempo nelle strutture dell’hotel, a Sokha Beach vi aspetta la piscina del resort.

Koh Rong (Isola)

A 25 chilometri da Sihanoukville (3 ore in barca) si trova l’isola di Koh Rong, con oltre 43 km di spiaggia circondata da un mare azzurro e incontaminato. Anche se in forte sviluppo, tanto che sono presenti sull’isola anche strutture di lusso, a Koh Rong non sarà difficile trovare pace e tranquillità, ma se volete divertirvi troverete anche locali, ristoranti, locali e feste in spiaggia dopo il tramonto.
A detta di molti, Koh Rong è una delle più belle isole di tutto il Golfo della Thailandia.

Koh Rong-Cambogia

Southwest Beach, Koh Rong

Southwest Beach è forse la spiaggia più bella dell’isola di Koh Rong, con circa 5 km di spiaggia bianca e il mare perfetto per lo snorkeling. Immergendovi nelle acque vicino a questa spiaggia troverete meravigliosi pesci tropicali; dalla spiaggia assolata potrete ammirare il panorama incontaminato mentre curate la vostra abbronzatura.

Koh Tonsay (Isola dei conigli)

Koh Tonsay, l’Isola dei conigli è il luogo ideale per chi vuole dedicarsi veramente al relax. Si tratta di una delle più belle isole della Cambogia e sicuramente una delle meno sviluppate, anche se in grado di assistere egregiamente i propri turisti. Su Koh Tonsay è possibile fare escursioni, passeggiate immerse nella natura, fare gite in barca, snorkeling e anche ricevere qualche piacevole massaggio.
Koh Tonsay è provvista anche di ristoranti (3 o 4) e di alloggi per dormire.

Koh Tonsay-Cambogia

Koh Thmei (Isola)

Koh Thmei è un’altra delle bellissime isole della Cambogia dal panorama incontaminato. Anche su questo fazzoletto di terra la parola d’ordine è relax, lasciandosi andare a rinfrescanti nuotate e passeggiate immersi nella natura.
Se andate a Koh Thmei vi consigliamo di visitare anche il Parco Nazionale Ream.

Informazioni utili e Assicurazione Viaggio

La Cambogia dista circa 14 ore di volo da Milano, e il periodo migliore per visitarla è tra dicembre e gennaio, ma il clima è accettabile anche tra febbraio e marzo, mentre a novembre c’è la festa più importante del Paese, il Bon Om Tuk, ovvero il festival che prevede una parata di barche sul fiume Tonle Sap per festeggiare la fine della stagione delle piogge.

La Cambogia sembra essere destinata a diventare – a breve termine - la nuova Thailandia per via soprattutto dei suoi costi economici, della sua bellezza naturalistica e della sua storia e tradizioni cosí diverse dalla cultura occidentale.

Considerando che al momento la Cambogia è ancora una destinazione sconosciuta, l’idea di acquistare un’assicurazione viaggio con copertura sanitaria potrebbe risultare utile vista anche la significativa distanza dall’Italia.


← Brisbane: clima, temperature e quando è meglio andare

Le Gondwana e la foresta pluviale australiana | Guida di Viaggio →