Modifiche post Brexit sulla Sua assicurazione viaggio

A seguito dell’uscita del Regno Unito dall’ Unione Europea (EU), abbiamo apportato una serie di modifiche alla struttura della Sua assicurazione al fine di garantire la continuità della copertura e della protezione offerta. Queste modifiche verranno applicate sulla Sua nuova polizza (o al rinnovo della stessa). Riepilogo delle modifiche:

Cambio dell'Intermediario

Tutti i servizi sono attualmente forniti da ‘Columbus Insurance Services Limited’ (commercialmente conosciuta come Columbus Assicurazioni). Questi servizi saranno ora erogati da un’altra società interna al gruppo Collinson: Collinson Insurance Solutions Europe Ltd (CISEL), con sede fiscale a Malta.

Cambio dell’Assicuratore

La presente polizza verrà rinnovata da ‘Collinson Insurance Europe Limited’, una compagnia assicurativa con sede a Malta .La Sua precedente polizza è stata emessa da una filiale britannica di Great Lakes Insurance SE. La responsabilità per l'emissione e la gestione della stessa è stata trasferita all’Assicuratore Collinson che si trova nell'UE. Si prega di notare che è stata apportata tale modifica sulle informazioni di contatto come indicato nella polizza.

Modifica nel gestore dei sinistri

I sinistri saranno gestiti dalla filiale britannica della ‘Collinson Insurance Solutions Europe Limited’ (con sede a Malta) utilizzando il marchio Intana. Precedentemente, le pratiche di sinistro venivano gestite da ‘Collinson Insurance Services Limited’ che operava sempre sotto lo stesso nome: Intana. Per maggiori dettagli, si prega di fare riferimento al Fascicolo Informativo della polizza.

Sistema di mancato rimborso e diritti di reclamo

Come risultato di questo trasferimento di responsabilità, ci si aspetta che i diritti concessi ai sensi del regime normativo britannico ai nostri clienti (ad esempio, sporgere un reclamo attraverso il sistema di compensazione dei servizi finanziari del Regno Unito nell'improbabile caso di insolvenza dell'assicuratore o dell'intermediario assicurativo o presentare una denuncia al servizio di ombudsman finanziario del Regno Unito) non esisteranno più. Inoltre, laddove sussistano i pressupposti secondo le leggi applicabili a seguito di tale trasferimento, si prevede che gli assicurati beneficeranno invece di tali diritti. Non saranno affetti in alcun modo gli attuali diritti degli assicurati di presentare un reclamo all'IVASS nel caso in cui non fossero soddisfatti della gestione di un reclamo da parte della compagnia. Ulteriori informazioni riguardante i sopradescritti diritti e sull’ informativa sulla privacy della società CISEL sono disponibili nel documento ‘Fascicolo informativo’.