Skopje

680.000 abitanti •Capitale della Macedonia •La città della tolleranza

Tutto quello che devi sapere su Skopje

La Macedonia è uno degli stati più piccoli del Balcani. Situato a Nord della Grecia è stato luogo di insediamenti preistorici e culla della civiltà, inoltre, per la sua posizione, è sempre stata al centro delle rotte che dall’oriente portavano alle grandi capitali europee. Testimonianza della sua storia è la sua popolazione multiculturale. Terra di montagne, laghi e fiumi spettacolari, la Macedonia è oggi punto di riferimento per gli amanti delle escursioni, del trekking e dello sci. Continuate a leggere la guida di viaggio e ricordate che è possibile scaricarla per portarla sempre con voi sul telefonino.

  • Lingua:
    Macedone, Albanese
  • Documenti di viaggio:
    Documento di identità valido per l’espatrio
  • Moneta:
    Dinaro macedone (MKD)
  • Cambio:
    1.00 EUR/ 61.5658 MKD
  • Fuso orario:
    GMT+1
  • Presa di corrente:
    220V – 50 Hz
  • Vaccinazioni particolari:
    Nessuna
  • Spesa media per dormire:
    60 Eur/g
  • Spesa media per mangiare:
    30 Eur/g
  • Spesa media per volo:
    80 Eur
  • Spesa media per Assicurazione
    18 Eur
  • Prefisso internazionale:
    +02

Quando andare, clima e temperature

  • Quando costa di meno:
    da settembre ad aprile
  • Quando costa di più:
    da maggio ad agosto
  • Quando il clima è secco:
    giugno, luglio e agosto
  • Quando piove di più:
    in autunno e in primavera

Il clima in generale

La Macedonia gode di un clima continentale e non ha sbocchi sul mare, ciò significa che ha inverni freddi ed estati calde. Skopje si trova sulle colline della zona nord occidentale dello Stato e la sua altitudine la rende esposta ai venti freddi provenienti dal nord. Le precipitazioni sono più frequenti in autunno ed in primavera mentre l’inverno e l’estate sono relativamente più secchi. In particolare luglio e agosto potrebbero rivelarsi eccessivamente torridi.

Cosa vedere a Skopje: le principali attrazioni

  • Makedonia Square
  • Il canyon di Matka
  • Chiesa bizantina di San Pantaleone
  • Il ponte di pietra
  • L’orologio della vecchia stazione ferroviaria
  • La casa di Madre Teresa di Calcutta
  • Chiesa di San Salvatore
  • l’iconostasi
  • Chiesa di San Demetrio Megalomartire
  • Daut Pasin amam
  • Moschea Mustafà Pashà
  • Orhid
  • Fortezza di Kale
  • Bitola
  • Bazaar
  • Il Kapan Han
  • Il ponte di pietra

Cosa Mangiare

A Skopje è possibile mangiare a poco prezzo. Per evitare i ristoranti turistici e quelli che propongono cibo italiano rivisitato è necessario allontanarsi un po’ dal centro e cercare nelle stradine e vicoli della città. Il piatto tradizionale della Macedonia è il Tavce-Gravce, un piatto di fagioli con una deliziosa salsa leggermente piccante, cotti al forno e serviti bollenti. Altrettanto tipico è il Gjomleze che è un pasticcio dalla crosta croccante ed il cuore morbido. Gli altri piatti della tradizione balcanica in macedonia sono a base di carne: grigliate, salsicce, patate e vegetali.

Feste e ricorrenze

  • 1 Gennaio:
    Capodanno
  • 7 Gennaio:
    Natale ortodosso
  • 8 Settembre:
    Festa dell'indipendenza
  • 11 Ottobre:
    Festa Nazionale
  • 1 Maggio :
    Festa dei Lavoratori
  • 2 Agosto:
    Giorno della ribellione
  • 25 Dicembre :
    Natale

Cosa portare in valigia

Il clima invernale rigido richiede sicuramente un abbigliamento appropriato: sciarpa, guanti cappello e vestiti pesanti. Al contrario, per una visita estiva, consigliamo abbigliamento leggero e felpe per proteggersi dalle serate più fresche. Inoltre non dimenticate scarpe idonee per le escursioni o per il trekking se si ha in programma di scoprire le montagne macedoni.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima