di Benedetta Gallo , 28.03.2017

Domenica 16 Aprile sarà Pasqua, e come ogni anno molti Italiani approfitteranno del ponte pasquale per una vacanza più o meno lunga.

Durante le festività pasquali, molti Italiani trascorrono il proprio tempo in famiglia la domenica, e il lunedì con gli amici, in genere al mare o in campagna. Molti giovani e molte famiglie però decidono di preparare la valigia e partire, alcuni per due giorni, altri per quattro, altri addirittura per una settimana o anche più, ma dove andare?

Più la Pasqua si avvicina più diventa imperativo trovare la destinazione giusta per le proprie esigenze, perché come si sa, c’è chi vuole visitare una bella capitale europea, chi vuole andare con la famiglia al mare, chi è finalmente pronto per un po’ di sano e meritato relax, e chi invece vuole visitare una città d’arte in Italia.

Abbiamo creato per voi una pratica guida di viaggio per trovare la meta migliore dove trascorrere la Pasqua 2017.

Pasqua 2017 in Europa

Città d’arte e coste del Mediterraneo, sono questi i luoghi migliori dove andare in vacanza a Pasqua in Europa, anche solo per due o quattro giorni. A Pasqua in Europa inizia a fare più caldo, le giornate sono più lunghe e l’estate è ormai molto vicina. Sono tanti i giovani e le famiglie che a Pasqua e Pasquetta decidono di partire, anche solo per due giorni, per andare a visitare una delle tante mete turistiche che offre il vecchio continente. Tra le mete più gettonate per la Pasqua 2017 non poteva mancare la Spagna, in particolare con Barcellona (una meta che va bene per tutti), e Ibiza (una meta sicuramente più adatta ai giovani). Se siete amanti dei Road Tour, vi consigliamo un bel viaggio lungo la costa catalana.

Tossa de Mar-Costa Brava-Catalogna

Tossa de Mar, Costa Brava, Catalogna

Anche la Grecia non poteva mancare dalla nostra lista, in particolare parliamo di Atene, Creta e Corfù. La Grecia, oltre ad offrire destinazioni veramente emozionanti, è anche notoriamente più economica.

Sempre all’insegna della “vacanza low cost”, vi consigliamo di controllare le offerte anche per Malta, Lisbona, Croazia e Montenegro, mentre se disponete di un budget più elevato potete pensare anche di trascorrere qualche giorno in Gran Bretagna.

Se invece non avete paura di sfidare il freddo, un’ottima destinazione potrebbe essere la Scandinavia. In questo periodo in Norvegia, Finlandia, Svezia e Danimarca fa meno freddo del solito, e siccome siamo in bassa stagione, potreste trovare ottime offerte per visitare queste incredibili terre.

Leggi anche: Le 10 mete europee dove andare a Pasqua 2017

Piazza del Commercio-Lisbona

Piazza del Commercio, Lisbona

Cattedrale di San Paolo-La Valletta-Malta

Cattedrale di San Paolo, La Valletta, Malta

Città vecchia-Stoccolma

Città vecchia, Stoccolma

Pasqua 2017 in Italia

A Pasqua l’Italia viene presa letteralmente d’assalto dagli stranieri che hanno voglia di fare il primo bagno della stagione nel mar mediterraneo. Le coste più ambite sono le coste del sud e le isole, in particolare Sicilia e Sardegna.

La costiera amalfitana è particolarmente indicata per un piccolo “road tour”, durante il quale potrete assaggiare le prelibatezze enogastronomiche della regione, ammirare i paesaggi, e se siete fortunati potrete anche fare un bel bagno a mare.

Il turismo in Italia durante le vacanze pasquali (e non solo) è caratterizzato dalle città d’arte, prime tra tutte Roma, Firenze e Venezia. La Toscana in particolare, è molto indicata per chi ama le passeggiate e l’arte, inoltre presenta mete molto interessanti anche a prezzi più bassi rispetto alla media stagionale, come per esempio Lucca, Pistoia, Pisa e Siena.

Ponte Vecchio-Firenze

Ponte Vecchio, Firenze

Pantheon-Roma

Il Pantheon a Roma

Piazza San Marco-Venezia

Piazza San Marco, Venezia

A Pasqua è meglio andare in Europa o in Italia?

La risposta d’obbligo in questo caso è “dipende”. Il fattore economico è poco rilevante perché ormai un week-end ad Amsterdam può costare come un week-end a Firenze, ma in generale, in Italia si spende di meno. Per i giovani in cerca della movida notturna, le destinazioni migliori sono Ibiza, le isole greche e la Croazia, mentre per le famiglie con bambini, probabilmente le destinazioni migliori sono le città d’arte in Italia, come Roma o Firenze.
Inoltre, se avete solo due giorni di vacanze, conviene rimanere in Italia, mentre se potete star fuori qualche giorno in più, potrebbe essere più interessante andare all’estero.

In Europa e in Italia è sempre utile avere un’assicurazione viaggio

Sia per chi ha programmato una vacanza da tempo sia per chi prenota all’ultimo momento, una polizza di assicurazione viaggio annullamento può tornare comodo per proteggersi dal rischio di perdere i soldi versati in anticipo. Per viaggi in Europa e in Italia si tende a guardare unicamente alla copertura per annullamento, mentre un’altra copertura su cui vale la pena soffermarsi è quella sanitaria. In Europa, alcune prestazioni mediche possono rivelarsi a pagamento e in caso di necessità di rimpatrio una polizza assicurativa che preveda assistenza medica sarebbe in grado di coprirne i costi. 


← Miyajima, cosa devi sapere sulla splendida isola del Giappone

Dove andare in vacanza con i bimbi? Ecco le migliori destinazioni →