di Davide Rossi , 09.07.2020

Ischia, meta incredibilmente nota ed allo stesso tempo sconosciuta: isola tra le maggiori del mediterraneo, soprannominata non a caso "l'isola Verde", questo “grande micromondo” in mezzo al mare si presta a vacanze slow ed avventurose. La sua ampiezza, le spiagge e gli scorci suggestivi fanno di Ischia una meta turistica tra le più ambite d’Europa, talmente apprezzata che sono in molti a visitarla almeno una volta l’anno, anche solo per un week-end.

La vera attrattiva dell’isola è la sua costa e il bellissimo mare che la bagna, ma in un’isola con così tante spiagge, come scegliere quella più adatta alle proprie esigenze?

Se non siete mai stati a Ischia, scegliere la spiaggia potrebbe essere un problema, per questo abbiamo realizzato una pratica guida di viaggio con alcune tra le più belle spiagge dell’isola.

Perché scegliere Ischia come meta per una vacanze al mare?

Sono diverse le motivazioni che dovrebbero convincerci a partire per l'isola d'Ischia, e tra queste ovviamente, c’è la sua posizione ottimale. Una delle tre isole dell'arcipelago del golfo partenopeo, Ischia è la maggiore per estensione e la più vicina alla piccola Procida.

La sorella mondana, la bella Capri dista da essa poche miglia, un vantaggio di cui approfittare per farvi eventuali escursioni in giornata senza perdere troppo tempo per gli spostamenti.

Le spiagge dell'Isola Verde: perfette per ogni turista

L'isola verde offre inoltre numerose spiagge e per ogni tipologia di turista. La natura rigogliosa di questo meraviglioso spazio si concilia benissimo con spiagge sabbiose e scogli dirompenti. La costa, ora frastagliata e poi bianca come in un mare caraibico, non si nega proprio a nessuno.

Piccoli viaggiatori, famiglie, single e anziani, potranno qui trovare ristoro e accoglienza, ma soprattutto benessere. Perché in fondo, si sa, è proprio questa la vera peculiarità dell'isola d'Ischia.

Famosa per anche per le terme e per il movimento idrogeologico, quest'isola ha dalla sua numerosi parchi termali di altissimo livello e accoglienti sorgenti naturali, fruibili in maniera totalmente gratuita.

Ma adesso vediamo insieme 5 tra le migliori spiagge dell'Isola d'Ischia.

Spiaggia dei Maronti e delle Fumarole

Il primo scorcio che non possiamo non osservare nella sua interezza, se visto dal promontorio di Barano (uno dei 6 comuni dell'isola d'Ischia), è certamente quello offerto dalla lunga striscia di sabbia dei Maronti e dalla sua vicina spiaggia delle Fumarole.

Un unico blocco sabbioso che si espande e contrae nelle sue ritrosie montuose per circa due chilometri, offrendoci all'occorrenza sorgenti e risorse termali come Cavascura e l'Olmitello, una piccola ma preziosa sorgente naturale.

La spiaggia dei Maronti grazie alla sua ampiezza è notoriamente consigliata per un vasto pubblico. Non è difficile nuotare nel mare antistante la spiaggia, se non per una certa profondità che non favorisce i più piccoli, soprattutto quando il mare non è piatto.

Ma per il resto, l'ampiezza della spiaggia, la presenza di lidi privati, una parte libera, bar, ristoranti e servizi rendono questa lingua di sabbia l'ideale per chiunque sia in vacanza a Ischia. Se poi tutto questo non dovesse bastare, aldilà della striscia di sabbia, lì dove essa si ritrae, si potrà accedere direttamente alla spiaggia delle Fumarole.

Ingresso privilegiato quello dal versante di Sant'Angelo, letteralmente agli antipodi dell'isola rispetto Barano, con il piccolo porticciolo che grazie ad un servizio taxiboat potrà accompagnarvi lì dove la sabbia "fuma". Una magia dovuta alla forza dirompente del sottosuolo vulcanico isolano, con una temperatura che sfiora, e talvolta supera, i 100 gradi centigradi.

La spiaggia delle fumarole offre, come la vicina dei Maronti, sia una parte libera che tutta una serie di lidi. Ideale per chiunque voglia abbinare una giornata al mare ad un'esperienza alternativa.

La baia di Sorgeto

Nella classifica delle spiagge più belle dell'isola d'Ischia, non poteva non rientrare una baia che di sabbioso non ha proprio niente. Duecento scalini a scendere e altrettanti a salire, fanno di questa baia incastonata nella costa isolana una vera meraviglia della natura. Le sue vasche formatesi sia naturalmente, sia a seguito del lavoro di turisti ed isolani, sono in grado di isolare l'acqua calda sorgiva creando delle piscine termali spartane e gratuite veramente imperdibili.

Un piccolo ristorante li vicino, offre inoltre ottimi piatti e servizi igienici. La scelta migliore è quella di frequentare la baia di Sorgeto, nella frazione di Panza del comune di Forio, sia di giorno nella tarda mattinata, che di sera, prestando sempre molta attenzione.

Con la luna alta in cielo, e una notte stellata, questa baia interamente fatta di ciottoli e scogli, offre il meglio di sé, non per niente è molto apprezzata dalle coppie.

Baia di Citara

Sempre nel comune di Forio, noto per le sue spiagge numerose e non sempre affollate, troviamo la spiaggia di Citara. Una baia nota soprattutto per la presenza dei Giardini Poseidon, le terme per antonomasia dell'isola d'Ischia.

Qui troverete sia spiagge accessibili per bambini, con fondali da esplorare anche per gli appassionati di snorkeling, sia servizi quali bar, ristoranti e lidi esclusivi.

Facilmente raggiungibile a qualsiasi ora del giorno, la baia di Citara è inoltre ottimale per godere dell'esposizione al sole per gran parte della giornata. Infatti, è proprio a Forio che il sole tramonta, scomparendo nel mare che quasi sembra golosamente mangiarne i contorni, con una visuale privilegiata proprio dalla baia di Citara.

Cava dell'Isola

In effetti, è il nome stesso a suggerire il contesto in cui si presenta questa spiaggia. La Cava dell'Isola è infatti una spiaggia a ridosso della Baia di Citara, raggiungibile dopo aver disceso la cava godendo di un contesto selvaggio ed esclusivo.

Anche a causa della “Non facile” discesa a mare, Cava dell'Isola è definita da molti “La spiaggia dei giovani”.

Si tratta poi di una delle ultime spiagge totalmente libere dell'Isola d'Ischia: qui troverete bar e ristoranti ma non lidi privati, anche se è possibile affittare lettini e ombrelloni.

Consigliata per ragazzi e adulti che sanno nuotare molto bene: qui infatti il fondale è particolarmente profondo.

Cava dell’Isola si trova sempre nel comune di Forio.

Spiaggia di San Montano

Nel comune di Lacco Ameno, lì dove si festeggia la santa patrona dell'Isola d'Ischia, Santa Restituta, vi è una spiaggia nota proprio per il suo ritrovamento. La Santa infatti pare fosse giunta dall'Africa proprio a ridosso della spiaggia di San Montano. Ed è uso e costume locale riprodurre ogni anno l'evento in una festa che allieta da sempre il mese di maggio.

La spiaggia di San Montano è nota anche per la sua insenatura particolare, verdeggiante ed esclusiva. La zona “Libera” è proprio a ridosso del parco termale del Negombo, famoso per le sue piscine e per il suo verde incontaminato. Sono presenti bar e servizi e arrivarci non è impegnativo.

I colori chiari della sabbia, unitamente al mare cristallino, fanno di San Montano una vera perla caraibica dell'isola. Ideale per famiglie grazie ad un fondale non profondo, questa spiaggia mette proprio tutti d'accordo ed è forse proprio per questo la scelta migliore per concludere la lista delle cinque spiagge migliori dell'isola d'Ischia.

E voi quale spiaggia sceglierete?

Tags

ischia


← Quali sono i Musei di Reykjavik più belli e interessanti?

5 Vulcani in Islanda che è possibile visitare →