di Andrea Pepe , 17.06.2016

Anche in un periodo così affollato per via dei Giochi Olimpici, ti guidiamo nella Rio più vera: quella dei mercati di strada, delle churrascarias e dei paesaggi mozzafiato grazie al nostro tour. Dal 5 al 21 agosto Rio de Janeiro ospiterà la 31esima edizione dei giochi olimpici: ad oggi mancano circa 50 giorni all’inizio delle Olimpiadi che vedranno la partecipazione di 206 Paesi pronti a cimentarsi in 42 sport. Ecco il nostro tour su cosa fare e dove andare per esplorare le bellezze della città carioca durante i giochi del 2016 e mostrarti non solo la Rio sportiva, ma farti scoprire il suo volto più intenso e meno artefatto.

Cosa fare 

Le fiere all’aperto e i mercati di Rio de Janeiro sono un buon modo per incontrare la gente del posto e conoscere la Rio meno turistica. Il contatto con i commercianti locali può essere una piacevole pausa dal mondo commercializzato di oggi e un’ottima occasione per immergersi nella vita locale. Il nostro tour lungo le strade di Rio inizia dai tre migliori mercati all’aperto che abbiamo selezionato per voi.

Mercato di Ipanema (Feira Hippie de Ipanema)

Piranha imbalsamati, dipinti, gemme brasiliane, parei e immancabili bikini si trovano qui: uno dei più grandi mercati di strada aperto ogni domenica dalle 10 alle 7 di sera. Per chi vuole conoscere più da vicino la creatività carioca ed è alla ricerca di tanti souvenir locali, Feira hippie de Ipanema è il luogo ideale. Tappa obbligata del tour durante una pausa dai giochi olimpici è la passeggiata lungo la vicina e celebre spiaggia di Ipanema sull’Oceano.

Feira Hippie de Ipanema - Rio de Janeiro

Mercato di Sao Cristovao (Feira de Sao Cristovao)

Per chi vuole celebrare le migliori tradizioni del nord est del Brasile e provare piatti tipici preparati con ingredienti regionali autentici, questo mercato è il posto ad hoc. La tappa è consigliabile anche perché non è lontana dallo stadio Maracanà dove si svolgeranno le cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi. Per chi desidera godere delle gioie di un tour gastronomico dopo le emozioni dei giochi olimpici, questa è tappa una assolutamente da non perdere. Il mercato è aperto dal martedì al giovedì dalle 10 alle 18 e dal venerdì alla domenica dalle 10 fino alle 22.

Mercato di Copacabana (Feira de Copacabana)

Gli amanti dei mercati all’aperto e delle passeggiate sul lungomare possono ritrovarsi qui. Il mercato si estende su un tratto dell’Avenida Atlantica ed è un posto perfetto per chi vuole conoscere lo spirito locale e ammirare al tempo stesso le bellezze naturali di Rio. Il mercato, specializzato in abbigliamento, è aperto ogni giorno dalle 18 all’una di notte ed è ideale per un tour notturno dopo una lunga giornata di gioie e dolori olimpici.

Dove andare

Durante i giochi olimpici, un tour fatto ad hoc ti farà apprezzare i diversi volti della città carioca: da un lato ad esempio la Rio dei vecchi palazzi coloniali, dall’altro la Rio degli attici moderni di fronte alla spiaggia. Al termine di un faticoso tour tra gare olimpiche, monumenti e spiagge, cosa c’è di meglio se non godere delle viste mozzafiato che la città può offrirti e del folklore dei quartieri locali?

Pan di Zucchero

Camera con vista sull’Oceano Atlantico grazie alla celebre montagna monolitica di quarzo e di granito. Ogni venti minuti, una funivia percorre 1400 metri tra il Pan di Zucchero e le cime del Morro da Urca offrendo un tour visivo di 360 gradi sul paesaggio urbano circostante. Per chi viaggia in coppia con il proprio innamorato/a consigliamo di prendere la funivia al tramonto per non rinunciare ad un momento romantico neanche durante i giochi olimpici.pan di zucchero_ rio de janeiro

Il Cristo Redentore

Una delle sette meraviglie del mondo, è un must-see nel nostro tour olimpico. Una delle più grandi statue in art-deco nel mondo, è situata in cima al Corcovado, montagna nel Parco Nazionale della Foresta di Tijuca. Oltre ai giochi olimpici, una vista sensazionale dalla più famosa icona culturale della città è un ulteriore buon motivo per visitare Rio de Janeiro questa estate.

Escadaria Selaròn

Composta da 215 gradini colorati che partono dalla Rua Joaquim Silva e portano alla Rua Pinto Martins, la scalinata è coperta da frammenti di piastrelle blu, verdi e gialle: si tratta di un’opera dell’artista cileno Jorge Selaròn che ha iniziato i lavori di ristrutturazione dei gradini in rovina nel 1990. Per chi vuole immergersi nello spirito dei giochi olimpici e desidera fare un po’ di sport, ecco un modo per per bruciare le calorie.

Escadaría Selarón - Rio de Janeiro

Dove mangiare

Per gli amanti della carne, il Brasile è un posto paradisiaco grazie alle sue churrascarias, locali dove viene servito il churrasco, piatto nazionale fatto di grigliata mista di pollo, manzo, maiale e pecora. Durante le varie tappe del tour, può venire molta fame e per questo ti suggeriamo alcune tra le migliori churrascarias di Rio.

Churrascaria Palace

Situato nel quartiere di Copacabana, a pochi metri dall’Avenida Atlantica, è il posto migliore per chi ha un budget limitato e vuole sperimentare le gioie di mangiare carne a buffet. Ottime revisioni su Tripadvisor: provare per credere.

Marius Degustare

Rimanendo sempre nei dintorni dell’Avenida Atlantica, ci si imbatte in questa churrascarias di lusso dove oltre al buffet di carne, è possibile mangiare anche ostriche e aragoste. Il posto è ideale per chi ha intenzione di spendere tanto e mangiare di qualità.

Majórica

Situata nel quartiere Botafogo a sud di Rio, questa churrascaria ha vinto il premio per la carne migliore in città nel 2007. Sarà possibile smaltire i chili di troppo con una passeggiata sulla vicina spiaggia di Botafogo.

Prima di partire

È importante informarsi sulla situazione sanitaria del Brasile prima di partire, soprattutto dopo l’emergenza del virus Zyka. Non è un caso che sia il Ministero degli Affari Esteri sia il Ministero della Salute suggeriscano di stipulare un’assicurazione sanitaria che offra copertura anche per l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza. Per capire i livelli di copertura relativi al virus Zyka, è importante contattare il servizio clienti della tua assicurazione viaggio.


← Guida alle città francesi di Euro 2016

Gli 8 parchi nazionali americani più belli →