di Giorgia Alto , 19.08.2020

Meta privilegiata dell’Egeo e delle Isole Cicladi, Mykonos è divenuta negli ultimi anni un punto di riferimento nel Mediterraneo per i vacanzieri incalliti alla ricerca del divertimento e del relax nella loro forma più alta. Sebbene il culmine della movida si abbia nel mese di agosto, la chiusura della stagione estiva riserva ai turisti un trattamento non meno piacevole e spettacolare.

Un clima più mite permetterà di godere, forse ancor di più, di sole e mare sulle meravigliose spiagge dell’isola, mentre il calo della ressa renderà certamente l’ambiente più vivibile senza che venga meno la materia prima delle notti insonni di Mykonos: i maggiori locali daranno il loro meglio tra feste, concerti e dj-set per salutare la fine della stagione nello stile tipico dell’isola greca.

Il clima di Mykonos a settembre

Quello di settembre è un mese di passaggio tra il solleone di luglio-agosto e le prime piogge di ottobre. Il risultato è un clima perfetto per chi non sopporta il caldo eccessivo, grazie a temperature che si assestano tranquillamente sotto i 30 gradi e mentre il Meltemi abbandona le coste dell’isola. Questo vento caratteristico, proveniente da nord, si abbatte sull’isola nel mese di agosto mitigando le temperature, anche se crea saltuariamente qualche disagio. La costa settentrionale, maggiormente esposta, a questo fenomeno tende pertanto a offrire un mare più agitato e risultare in generale più ventosa, diventando così meta ideale per gli amanti del windsurf.

La costa meridionale e quella sud-orientale invece, sono maggiormente protette dal meltemi che, in ogni caso, con l’arrivo del mese di settembre tende a sparire. Come risultato, le temperature sono certamente più miti rispetto ad agosto, ma comunque abbastanza calde e piacevoli, così da rendere le spiagge ancora gradevoli come in estate.

La costa occidentale e l’entroterra, sollevate dall’afa, presentano un clima ancora estivo privo di piogge, ma ancora ricco di belle giornate da dedicare alle escursioni di giorno, e alla movida nelle fresche serate di fine estate.

Leggi anche “Quando andare a Mykonos: clima, temperature e stagioni”.

Quanto costa andare a Mykonos a settembre?

Il tenore di Mykonos ha compiuto un notevole balzo in avanti negli ultimi anni: l’intensificarsi del turismo giovanile e trasgressivo si è accompagnato all’offerta di un’esperienza più lussuosa ed esclusiva, che insieme ad altri fattori hanno portato i prezzi medi dell’isola a crescere sempre di più.

Leggi anche “Mete estive per giovani: le migliori 10”.

In realtà le due maggiori voci di spesa restano ovviamente alloggio e trasporto: l’elevata richiesta e la limitata disponibilità portano i prezzi di una notte in albergo a superare facilmente i 200 € in piena stagione (salvo soluzioni low budget ovviamente).

A settembre, tuttavia, l’assalto dei turisti perde di forza e così anche i prezzi iniziano a diminuire scendendo sotto i € 200 a notte, ma senza mai arrivare a cifre che potremmo definire “economiche”. Se il “costo della vita” in generale sull’isola non è elevatissimo ma comunque accessibile, il discorso vale a maggior ragione a settembre quando cibo, divertimento e servizi adeguano il loro costo alla diminuzione della domanda.

Com’è la movida a settembre?

Molti degli avventori di Mykonos sono attratti dalla sua movida e uno dei dubbi più frequenti per una partenza settembrina è proprio il timore che questa si esaurisca con l’alta stagione. In realtà la vita e il divertimento sull’isola greca proseguono in maniera non molto dissimile soprattutto nei fine settimana.

Leggi anche “5 migliori mete da visitare in bassa stagione all'estero”.

Il numero di persone ovviamente diminuisce, fattore che può rappresentare anche un bene, ma i locali più gettonati da un lato, soprattutto sulla costa meridionale dell’isola, e quelli più esclusivi, dall’altro, continuano le loro attività offrendo tante e diverse opportunità di divertimento.

Tuttavia, ciò che maggiormente caratterizza l’uscita di scena dell’estate sull’isola sono i party di fine stagione che ciascun locale organizza prima della chiusura invernale. In alcuni casi si tratta di veri e propri eventi di portata internazionale, soprattutto quando sono proposti da realtà come Paradise Club o Cavo Paradiso.

In definitiva, pur con qualche eccezione, la Mykonos di settembre è più viva che mai.

Le spiagge più belle di Mykonos a settembre

L’isola di Mykonos, che pure è andata incontro ad un turismo di massa imponente, ha avuto il grande merito di essere riuscita a preservare la propria identità naturalistica senza cedere completamente all’edilizia alberghiera. Ci sono moltissime spiagge sull’isola che meritano di essere visitate e godute, anche a settembre ciascuna con una propria identità e vocazione.

Leggi anche: “Mykonos: le spiagge più belle”.

Prendiamo ad esempio Paradise Beach e la vicina Super Paradise Beach: imprescindibile riferimento per la movida, si caratterizza per la sua capacità di offrire quel divertimento esasperato che inizia nel pomeriggio con i beach bar e club, e prosegue nei vari locali e discoteche per tutta la notte. Spiaggia sovraffollata, con la bassa stagione non perde la sua vocazione mondana ma il tutto diventa meno soffocante e vivibile.

In maniera quasi diametralmente opposta, la spiaggia di Agios Sostis sul versante settentrionale è una piccola oasi di tranquillità che le imponenti rocce presenti proteggono non solo dal soffio del meltemi ma anche dal caos da riviera di altre spiagge. È il posto ideale per godersi acque limpide e tranquillità negli ultimi sprazzi di estate, oltre ad essere un punto di riferimento per i nudisti.

Agios Ioannis, invece, con le sue sabbie chiare regala un’atmosfera tranquilla ma non impervia come quella di Agios Sostis, assurgendo così a soluzione ideale per vacanze in compagnia di bambini o meno giovani. Le fresche serate di settembre permettono di godere di spettacolari tramonti su questa spiaggia che guarda proprio verso occidente.

Leggi anche “Dove vedere i tramonti più belli del mondo | Travel Blog”.

Altre Guide di viaggio per Mykonos

Mykonos è senza dubbio una delle più belle destinazioni del mediterraneo, in grado di attirare sia tanti giovani in cerca di movida, sia tante famiglie con figli in cerca di relax. Non è una destinazioni tra le più economiche, ma è certamente il prezzo da pagare per una delle location più belle del mondo. Bisogna dire dire però, che con un po’ di accortezze, è possibile risparmiare anche per questa splendida e esclusiva località.
Di seguito troverete alcune guide di viaggio che vi aiuteranno a conoscere meglio Mykonos prima di partire per la vostra indimenticabile vacanza.

Tags

mykonos


← Le spiagge rosa in Grecia: Elafonissi Beach e Balos Bay (Creta)

Tour dell’Andalusia in camper: le tappe principali →