di Davide Rossi , 14.06.2022

Forse non lo sapete, ma si dice che le isole, porzioni di terra completamente circondate dall’acqua, riescano a trasmettere un naturale senso di appartenenza.

La vita sull’isola si muove allo stesso ritmo dell’acqua, cambiando in base al tempo e alla marea, trasformando il soggiorno in un’esperienza unica e rilassante. Forse è per questo che sono tanto amate dai turisti?

Al mondo esistono più di 300 mila isole diverse, molte delle quali hanno caratteristiche distintive che le rendono uniche. Nonostante valga la pena visitarle una per una, ci sono zone che riescono ad attrarre più facilmente i visitatori.

Le isole di Ibiza, Corfù, Pag, Malta e tutta la nostra Sardegna, possono essere certamente considerate tra le più apprezzate dagli italiani. Luoghi magnifici, in cui è facile perdersi ad osservare il panorama e il colore cristallino delle acque.

Corfù, Grecia

Punta di diamante dello Ionio, Corfù è un’isola greca situata a breve distanza dalle coste pugliesi.

I greci la chiamano “Kerkyra”, ma è altrettanto conosciuta con il soprannome “Ombelico del mondo”, data l’incredibile presenza di culture e influenze sociali diverse. La storia greca si mescola a quella inglese, veneziana, corinzia e italiana, creando un mix di architetture e spazi assolutamente unico nel suo genere.

Leggi anche “Le isole greche meno turistiche ideali per una vacanza tranquilla”.

Tantissimi artisti che si sono lasciati affascinare dalla bellezza di Corfù e della sua storia, scegliendo di raccontarla attraverso le proprie opere (Goethe, Durrel, Sisley, ecc).

Oggi, l’isola è una meta particolarmente ambita, amata sia dai giovani che dalle famiglie.

Leggi anche “Assicurazione di viaggio per la Grecia”.

Le spiagge bianche sono caratterizzate dalla bassa marea, che le rende accessibili a tutti i visitatori.

Tra tutte le spiagge, il Canale dell’Amore e Aghios Georgios restano le preferite e le più scelte dai viaggiatori, dotate di un’atmosfera intima e particolare.

Leggi anche “Cosa vedere a Corfù”.

Isola di Pag, panorami mozzafiato, relax e movida

L’isola di Pag, conosciuta per il suo panorama mozzafiato, è circondata dalle acque cristalline del Mar Adriatico.

Con i suoi 300 km di sviluppo costiero, Pag offre una lunga serie di spiagge e baie tra cui scegliere per le proprie vacanze all’insegna del relax. Se però siete interessati alla movida, non temete, Pag è nota in tutta Europa anche per i suoi locali.

Leggi anche “Le 10 isole più belle della Croazia”.

La spiaggia di Planjka è da tutti considerata come una delle più belle dell’Adriatico, uno spettacolo naturale fatto di sabbia sottile e acqua turchese.

La capitale quattrocentesca Pag - da cui l’isola prende il nome - è una tappa obbligata se soggiornate sull’isola. Ricca di storia e di attrazioni, permette di osservare più da vicino il racconto del passato di Pag e dei suoi abitanti.

Leggi anche “Assicurazione viaggio per la Croazia”.

Lo stesso vale anche per i vicini villaggi, come Lun e Zrce, dove il ricordo del passato si unisce alla modernità e al divertimento.

Leggi anche “Cosa vedere a Pag”.

Sardegna, bellissima e adatta a tutti

L’unione di mare e montagna crea un particolarissimo contrasto, rendendo la Sardegna una delle isole più belle di tutto il Mar Mediterraneo, apprezzata da italiani e stranieri.

Leggi anche “Spiaggia Rosa di Budelli, (Sardegna): la guida di viaggio”.

Il colore delle acque si muove dal blu intenso fino al turchese, con spiagge sabbiose alternate a litorali rocciosi e appuntiti. Anche per questo, la Sardegna viene definita come “Terra delle opportunità”, un luogo in cui è facile trovare ciò che si cerca.

Spiagge come Cala Luna, Cala Brandinchi (piccola Thaiti) e Cala Goloritzè, rientrano tra le più belle al mondo.

Il loro panorama esotico e il clima sempre caldo rendono la Sardegna una perfetta meta estiva, dove trascorrere un soggiorno rilassante.

Impossibile poi, non citare anche la spiaggia “La Pelosa”, considerata come una delle più belle di tutta l’Europa. Lungo la riva, guardando verso l’orizzonte, si riesce a vedere la famosa torre aragonese, vero e proprio simbolo della Sardegna.

Leggi anche “Sardegna: 5 bellissime spiagge isolate e poco affollate”.

Malta, perfetta per giovani e giovanissimi

L’isola di Malta, circondata dalle acque del Mar Mediterraneo, ha raggiunto un’affluenza incredibile negli ultimi anni.

Leggi anche “Vacanze a Malta: piu di 30 utili consigli di viaggio”.

Ad attrarre i viaggiatori sono state le spiagge dall’acqua turchese e l’abbondanza di monumenti e siti storici d’interesse, ma anche i prezzi molto contenuti, anche per il volo, le tante scuole d’inglese e i tanti locali.

Malta, anche se frequentata anche da molti adulti, è certamente una delle mete preferite dai più giovani, soprattutto la zona di San Julian e Paceville, dove la movida serale è particolarmente vivace.

Il centro storico della città di La Valletta è diventato patrimonio UNESCO proprio per i suoi spettacolari monumenti, tutti ammassati negli stretti vicoli del luogo.

La costa meridionale di Malta ospita alcune delle bellezze naturali più belle dell’isola, tra cui la spettacolare Grotta Blu (anche detta Blue Grotto).

Nella stessa zona, vale la pena fermarsi ad osservare anche il Sweethaven Village, il famoso “Villaggio di Braccio di Ferro”, un parco tematico dedicato ad adulti e bambini.

Leggi anche “Le 5 spiagge di Malta preferite dai turisti”.

Ibiza, mix perfetto di bellezza e movida

L’isola di Ibiza fa parte dell’arcipelago delle Balneari, una serie di isole spagnole che si affacciano sul Mar Mediterraneo.

Leggi anche “Isole Baleari: quale scegliere per l’estate?”.

Conosciuta per la bellezza delle spiagge e considerata come una delle mete turistiche più “Giovani” al mondo, Ibiza è l’isola perfetta per chi cerca una vacanza all’insegna del divertimento.

Leggi anche “Assicurazione viaggio per la Spagna”.

Le spiagge di Cala Comte e Playa d’en Bossa rientrano tra le più conosciute e frequentate. Rispettivamente nella parte occidentale e sud-orientale dell’isola, ospitano alcuni dei locali più apprezzati, molto frequentati soprattutto di sera.

Dalla riva di Cala Comte si gode di una vista spettacolare sugli isolotti di Escurell de ses Rates, Escull de ses Punxes e Illa des Bosc.

L’isola della movida non è solo legata al divertimento, ma nasconde anche luoghi di forte interesse naturalistico.

Una dimostrazione è il Parque Natural Ses Salinas, il Parco Naturale in cui è racchiusa la bellissima Playa de Las Salinas, una spiaggia perfetta per gli amanti dello snorkeling.


← Le 5 spiagge più desiderate dagli italiani in vacanza

Tutti i documenti necessari per viaggiare in aereo →