di Maddalena Meneghello , 08.10.2018

Quando in famiglia non si è più solo in 2, tutte le feste acquistano un nuovo significato, per questo, anche alla vigilia per l’ultimo dell’anno, si può parlare di “Capodanno per bambini”.

Come spesso scriviamo nei nostri articoli, avere dei figli non vuol dire che non ci si può divertire, significa solo che le cose sono diverse. Sicuramente portare un bambino di 5 anni in discoteca non è la scelta migliore, ma potete sempre lasciarlo con una tata ed uscire. Anche se decidete di andare all’estero, sono molti gli hotel che organizzano servizi dedicati ai genitori che vogliono uscire a festeggiare la notte dell’ultimo dell’anno.

A Capodanno quindi potrete restare in casa per cenare in famiglia, oppure potete prenotare un viaggio per l’Islanda o per Zanzibar, le possibilità sono molte ma variano a seconda di diversi fattori, come per esempio l’età dei bambini.

Capodanno con bambini da 0 a 5 anni

I bambini intorno ai 5 anni, o ancora più piccoli, non comprenderanno pienamente Capodanno, pertanto la soluzione migliore è creare un piccolo evento ad hoc.

Più sono grandi e più potrete farli partecipare alla festa, per esempio facendoli vestire con abiti diversi dal solito o invitando i loro amichetti. Per i bambini più piccoli non è importante il brindisi di mezzanotte, tanto vale quindi cercare di anticiparlo per loro qualche ora prima, anche subito dopo la cena. Una volta che saranno a dormire, potrete lasciarli alle attenzioni dei nonni, di amici o di una baby sitter per dedicarvi ai festeggiamenti veri.

Questa formula la potete utilizzare sia se restate in città che se andate all’estero, l’importante è avere qualcuno che resti in compagnia dei vostri bambini mentre siete fuori a divertirvi.

Capodanno con bambini al di sopra dei 5 anni

Più i bambini crescono e più potranno partecipare ai festeggiamenti per Capodanno. Quando sono molto piccoli, se si vuole evadere per l’ultimo dell’anno, la scelta migliore è probabilmente lasciarli a casa con i nonni, ma quando sono più grandi, possono anche viaggiare con voi, pertanto, anche la scelta di trascorrere il Capodanno all’estero non è da scartare.

I bambini più grandi possono partecipare ad una cena a casa con amici e parenti, durante la quale mangiano in genere ad un tavolo apparecchiato esclusivamente per loro, oppure possono anche venire con voi al ristorante o in hotel.

A Capodanno sono molti anche i Parchi Divertimento che organizzano una serata speciale, dove i bambini possono scatenarsi tra le varie attrazioni, mentre i più grandi possono rilassarsi o partecipare alla festa dedicata per loro.
 Se ai vostri figli non dispiace camminare un po’, potete anche portar loro a spasso in qualche capitale europea, dove visitare i tanti mercatini ancora aperti in attesa della Befana. Se avete invece paura del freddo, potete partire per luoghi più caldi, come le Canarie per esempio, o addirittura per Zanzibar o la Thailandia.

Consigli per chi viaggia a Capodanno con bambini

Se decidete di partire a capodanno con i vostri bambini, assicuratevi molto tempo prima di avere tutti i documenti che vi servono. Come potete facilmente immaginare infatti, sotto le feste gli uffici pubblici vengono inondati di richieste.

Se siete all’estero, e la notte di Capodanno preferite lasciare vostro figlio a dormire in hotel, prenotate in una struttura che preveda questo tipo di servizio, o prendete accordi con una baby sitter prima di partire.

Come trovare offerte a Capodanno anche per i bambini

L’età non è sicuramente l’unico fattore che influisce sulla scelta di come trascorrere il Capodanno, anche il budget a propria disposizione, infatti, gioca un ruolo fondamentale.

Fortunatamente nell’era dei grandi motori di ricerca e delle OTA (online travel agency), ci sono molti modi di risparmiare senza rinunciare a trascorrere una bella vacanza.

Capodanno, come sicuramente saprete, è uno dei periodi più costosi per andare in vacanza, come a Ferragosto, ma nonostante questo, sono tanti i modi per spendere meno.

Per prima cosa, se volete subito tagliere le spese, evitate la cena e concentratevi sul dopo cena, che può prevedere di trascorrere la notte in discoteca o anche nella più economica piazza. Come vedete, anche spendendo poco o niente, vi potete assicurare un piacevole Capodanno in praticamente ovunque nel mondo.

Se volete andare all’estero ovviamente le cose cambiano, perché volo e hotel possono avere dei costi non da poco.

Il primo consiglio che vi diamo per risparmiare è sicuramente quello di prenotare in anticipo, il prima possibile. Cercate anche strutture family friendly e con sconti dedicati alle famiglie con figli.

Non cercate di organizzare la vostra vacanza su un solo sito, utilizzate siti diversi perché prezzi possono variare non di poco. Non dimenticate inoltre di controllare sempre il sito dell’Albergo che avete scelto, spesso prenotare direttamente sul sito della struttura costa meno.

Per quanto riguarda il volo, anche in questo caso il consiglio che vi diamo è “Prenotate il prima possibile”, ma trattamento meglio l’argomento nel nostro articolo “Quando prenotare il volo per Natale e Capodanno”.

Idee di viaggio a Capodanno con i bambini

Quando si viaggia con i più piccoli, le idee migliori sono sicuramente quelle che prevedono di trascorrere la serata in un parco divertimenti. In Italia ce ne sono diversi che a Capodanno organizzano eventi speciali, come per esempio Gardaland e Mirabilandia. Tra parchi i divertimenti più belli d’Europa però, ovviamente non possiamo non nominare Disneyland Paris.

Se volete portare i vostri bambini al caldo, e non avete problemi a viaggiare, potete pensare di raggiungere la Thailandia, oppure la Tanzania o addirittura l’Australia.

La “Vacanza culturale” non è da sottovalutare, recandovi in visita per esempio in qualche capitale europea come Berlino, Madrid o Amsterdam ma, ovviamente, non deve spaventarvi il freddo.

Una delle idee migliori per trascorrere il Capodanno con i propri figli è sicuramente la “Vacanza in crociera”. Su questi “Alberghi galleggianti” infatti, i vostri piccoli potranno divertirsi in tutta sicurezza, mentre voi potrete godervi la tanto meritata vacanza.

Assicurazione viaggio per Capodanno

Qualunque sia la meta che decidiate dove passare capodanno, extraeuropea o no, possono essere diversi i motivi che portano a
farsi un'assicurazione viaggio.
Soprattutto quando si viaggia in famiglia, l'ultima cosa che si desidera è la perdita di uno dei bagagli o l'annullamento del
viaggio stesso.


Vi invitiamo a scoprire come una polizza assicurativa può coprirti in uno di questi casi e molti altri, per passare un meraviglioso
Capodanno con le persone che ami e senza preoccupazioni. Columbus Assicurazioni, inoltre, offre l'assicurazione di viaggio gratuita ai bambini al di sotto dei 2 anni. 


← Passaporto elettronico per gli USA: cos’è e cosa devi sapere

Come organizzare un viaggio nel sud est asiatico →