di Andrea Pepe , 07.08.2017

Realizzando tante guide di viaggio e articoli per i nostri followers, ci siamo imbattuti più volte in argomenti legati alle vacanze low cost. La realtà dei fatti è che sono sempre moltissime le ricerche su Google legate a questo argomento, e che ovviamente tutti desiderano la vacanza dei sogni, ad un prezzo stracciato. Purtroppo non è sempre facile trovare quello che si cerca ma in questa guida di viaggio vogliamo fornirvi alcuni importanti consigli su come organizzare una bellissima vacanza, al prezzo migliore.

Quando andare

Indipendentemente da dove si desidera andare in vacanza, per risparmiare bisogna sapere per prima cosa quando partire.
Il periodo migliore per partire (e risparmiare) è sempre a ridosso dell’alta stagione, oppure subito prima o subito dopo. Questo concetto basilare è semplice quanto banale, ma è la migliore tecnica possibile per risparmiare per qualsiasi viaggio.
Ovviamente bisogna sempre tener conto del clima, e non partire mai se si rischia di incontrare fenomeni atmosferici pericolosi come uragani o piogge violente e frequenti.

Dove andare

Se per “vacanza low cost” intendete un viaggio di una settimana da 300/500 euro a persona, ovviamente non potete andare a Las Vegas o alle Hawaii, ma se invece per “low cost” intendete un grande risparmio, allora è un’altra cosa.
La scelta della destinazione è importante per risparmiare, così come lo è prenotare in anticipo e la durata della vostra vacanza.

Destinazioni economiche

Le destinazioni più economiche, praticamente tutto l’anno, sono Grecia (non tutta), Croazia e Montenegro. Ci sono molte altre mete che costano poco ma qui il rapporto qualità prezzo è tra i migliori. Qui se vi sapete accontentare di un alloggio semplice, a qualche chilometro dal mare o nell’entroterra, anche a Ferragosto potrebbero bastarvi 500 euro a persona per una settimana. Altre mete interessanti sono Malta, alcune capitali europee ( in particolare ad agosto) e, spendendo un po’ di più, molte destinazioni in Spagna (in particolare Barcellona).

Leggi anche “Dove andare a Ferragosto

Vacanze di 15 giorni o più

Se volete andare in vacanza per più di 15 giorni ma la parola d’ordine è “risparmio”, la risposta è una “Sud Est Asiatico”. Ovviamente in giro per il mondo ci sono tante mete bellissime ed economiche, ma il rapporto qualità-prezzo che offre una vacanza nel Sud Est Asiatico, è veramente difficile da battere.

Conviene ancora l’Italia?

Le coste italiane non hanno niente da invidiare alle isole della Thailandia, del Vietnam o dell’Indonesia, ma c’è da dire che spesso i costi sono più alti. Ovviamente una vacanza in Italia ci permette di risparmiare sul volo, ma su una vacanza di un mese, può non incidere più di tanto. Il consiglio che vi possiamo dare è il seguente: se dovete partire per una settimana o poco di più, e volete risparmiare, l’Italia è la scelta migliore. Per risparmiare ulteriormente potete partire in macchina e alloggiare ad una decina di chilometri dal mare (10-20 minuti in macchina). In questo modo anche la settimana di ferragosto potrebbe costarvi solo 500 euro a persona.

Il volo

Il volo è sicuramente la prima cosa su cui dovete risparmiare se decidete di partire per l’estero. Il modo migliore per farlo è prenotare con largo anticipo, iniziando a monitorare i siti delle compagnie e i meta search anche sei mesi prima della partenza.
Per avere più probabilità di trovare qualche buona offerta iscrivetevi alle loro newsletter, seguite le compagnie aeree su Facebook e provate ad effettuare le ricerche anche direttamente su Google.

Se volete saperne di più vi consigliamo di leggere il nostro articolo “Voli Low Cost e Last Minute: come risparmiare sul biglietto aereo

Non dimenticare l’assicurazione viaggio

Programmare una vacanza implica una certa pianificazione per quel che riguarda la documentazione da preparare in vista della partenza. Indipendentemente dalla meta scelta, sia essa Italia o estero, pensare all’acquisto di un’assicurazione viaggio puó presentarsi come una scelta saggia considerando l’incertezza dei tempi dovuta ai recenti attacchi terroristici che hanno cambiato il modo di viaggiare.
Per saperne di più leggi anche Terrorismo e assicurazioni viaggio: cosa copre la tua polizza?


← Scopri le isole più belle per una vacanza in Indonesia

14 cose da sapere prima di visitare Bangkok →