di Valentina Salis , 05.01.2017

Vai in vacanza a Singapore? Scopri tutto quello che puoi vedere in questa magnifica città!

Sempre più Italiani scelgono per le proprie vacanze il Sud-Est Asiatico, e tra le mete preferite per le vacanze in Oriente, spunta sempre più di frequente Singapore. Questa splendida città stato, multiculturale e dove il progresso si fonde con le antiche tradizioni dell’Asia, ha veramente tanto da offrire anche ad un turismo esigente come quello italiano.

Prima di salire sul tuo aereo e affrontare il lungo viaggio, è importante conoscere tutto quello che devi assolutamente vedere una volta atterrato a Singapore.

Leggi anche Sud Est Asiatico: la guida con tutte le informazioni principali

Dove si trova Singapore?

Sembra una domanda scontata ma sono veramente in tanti a non sapere dove si trova la città stato di Singapore.
Per prima cosa è bene sapere che Singapore è un’isola e uno Stato Indipendente, è situata nell’Asia Sud-Orientale e oltre all’isola principale, comprende altre 59 Isole, di cui 20 risultano essere praticamente disabitate.
Geograficamente si trova all’estremità sud della penisola malese.

I quartieri etnici

Singapore è una città ricca di storia dove convivono tra di loro culture molto diverse, che è possibile incontrare da vicino in veri e propri quartieri. Tra i più famosi citiamo Chinatown, il quartiere arabo e Little India.

Chinatown

Il quartiere di Chinatown a Singapore rappresenta uno dei migliori esempi di come la tradizione si sia fusa con la modernità. In questo quartiere infatti sarà possibile osservare edifici caratteristici figli della cultura cinese mentre sullo sfondo è possibile ammirare il lusso e lo sfarzo della Las Vegas del Sud-Est asiatico.

Chinatown è il quartiere ideale per mangiare e assaggiare la tipica cucina cinese, gustare deliziosi piatti a base di pesce o provare i menu vegetariani.

Tra un ristorante e l’altro, non puoi non visitare l’edificio più antico del quartiere, il tempio Sri Mariamman.

Tempio Sri Mariamman-Singapore

Il quartiere arabo

Il quartiere arabo è un altro grande esempio dell’armonia e delle multi-culturalità di Singapore. In questo quartiere, a predominanza araba, sarà possibile trovare negozi, ristoranti e bar veramente caratteristici. Visitando i negozi potrai contrattare come in un vero mercato arabo, oppure potrai fare acquisti nelle eleganti boutique di Haji Lane. In questo quartiere è possibile trovare di tutto per tutte le tasche.
Tappa fissa durante la visita del quartiere arabo deve essere la Moschea del Sultano con la sua incredibile cupola dorata.

Little India

Little India è un altro dei quartieri più affascinanti e caratteristici di Singapore: assolutamente da visitare!
Little India è sopratutto un quartiere dove fare shopping, ma la sua particolarità è che tra le sue strade si può trovare veramente di tutto, dalle spezie indiane, all’ultimo modello di smartphone, ma anche gioielli, bigiotteria, incenso, profumi ed elettronica low cost.
Durante la vostra visita, oltre a respirare l’aria e i profumi della tradizione indiana, sentirete riecheggiare nel quartiere le tipiche musiche indiane, proprio come in un film di Bollywood.

Una volta a Little India, non dimenticare di visitare il tempio di Sri Veeramakaliamman (in onore della dea Kalì) e il Mustafa Centre, un enorme centro commerciale dove trovare veramente di tutto. Anche se “Little India” è rinomata sicuramente per lo shopping, è un ottimo posto anche per mangiare.

Little India-Singapore

I giardini botanici di Singapore

Entrando nel vivo della nostra lista di “cose da vedere a Singapore”, non poteva mancare una delle attrazioni principali, ovvero i Giardini Botanici.

Si tratta di un parco tra i più belli del mondo di cui riportiamo di seguito in breve le principali caratteristiche

• Circa 74 ettari di grandezza

• Oltre 1000 specie di orchidee

• 2000 specie di alberi, fiori e piante

• aperto dalle 5 del mattino a mezzanotte

• Ingresso gratuito

• Possibilità di mangiare organizzando un picnic

• Per entrare nel National Orchid Garden è necessario l’acquisto di un biglietto

Per entrare ai giardini botanici c’è sempre un po’ di fila ma se siete mattinieri, potrete risparmiare parecchio tempo ed ammirare il parco all’alba, forse il momento più bello di tutta la giornata.

Gardens by the bay

Una delle attrazioni più caratteristiche della città sono i Gardens by the bay.
Realizzati nel 2012, sono diventati in brevissimo tempo una selle icone più famose della città, grazie sopratutto ai “SuperTree Grove”.

Gardens by the bay in breve:

• Realizzati nel 2012

• 101 ettari di ampiezza

• Sono situati nel centro di Singapore

• Ospitano circa 7 milioni di turisti ogni anno

• La struttura è ispirata a quella di un’orchidea

• Formati da 3 parchi principali: Bay South Garden, Bay East Garden e Bay Central Garden

• L’ingresso principale è sulla Marina Gardens Drive

• Sono presenti 2 grandi serre: Cloud Forest e Flower Dome

• Le 2 serre richiedono l’acquisto di un biglietto per essere visitate

• Attrazione principale sono i “Supertree Grove”

• E’ presente anche un parco per bambini

Gardens by the bay-Singapore

Supertree Groove: caratteristiche principali

Chi visita i Gardens by the bay è attirato principalmente dai “Super Alberi”, per questo ci sembra doveroso dedicar loro un piccolo paragrafo, elencando le caratteristiche principali di questa attrazione.

• Costruiti in cemento e acciaio

• Alti circa 50 metri

• Comprendono circa 163.000 piante e 200 specie di fiori

Impressionanti di giorno di notte diventano un’emozione senza precedenti, creando uno spettacolo di luci e suoni indescrivibile e assolutamente da vedere almeno una volta nella vita.

Supertree Grove-Singapore

Singapore Flyer

Una città come Singapore non poteva non avere una grande ruota panoramica, e per l’esattezza, la seconda più grande del mondo (superata di poco più di 2 metri dalla High Roller Observation Wheel di Las Vegas) e la più alta d’Oriente. Per gli amanti del turismo londinese, la Singapore Flyer super di ben 30 metri il London Eye. Dalle cabine, durante il giro panoramico della durata di circa 37 minuti, è possibile osservare un panorama mozzafiato fino a scorgere il sud della Malesia.

Marina Bay Sands

Il Marina Bay Sands è uno degli edifici più incredibili del mondo, nonché la punta di Diamante dello skyline di Singapore. Si tratta di 3 grattacieli attraversati e uniti da un’enorme terrazza a forma di nave. All’interno dei suoi 60 piani ospita locali, negozi, ristoranti, locali, un hotel e un’incredibile piscina (Infinity Edge).

Infinity edge pool: la piscina nel cielo

Se visiti Singapore non puoi non fare il bagno alla “Infinity Edge Pool”. La piscina è riservata ai clienti dell’hotel ma con un po’ di fortuna, è possibile trovare delle stanze ad un buon prezzo, solo che vi consigliamo di prenotare prima di partire dall’Italia.

Helix Bridge

Un’altra delle attrazioni più visitate e fotografate di Singapore è il caratteristico Helix Bridge, una struttura che con il suo design ultra moderno rappresenta la vita, ispirandosi con le sue linee alla forma del DNA. Il ponte si trova vicino il Marina Bay Sands.

Helix Bridge-Singapore

I quartieri di Singapore dedicati alla vita notturna

Se vuoi vivere Singapore anche la sera e andarti a divertire in giro, ecco due quartieri che ti consigliamo di visitare.
Il primo quartiere che ti segnaliamo è il Clarke Quay, famoso per la presenza di ottimi ristoranti e pub. Il secondo quartiere, molto caratteristico, è Dempsey Hill, una vera e propria collina dove si riuniscono i residenti per mangiare ed incontrarsi.
Tra i locali vogliamo segnalare lo Zouk, molto famoso anche perché ospita uno tra i più importanti festival musicali internazionali, lo ZoukOut.

Night Safari

Il “Night Safari” non è solo un parco, ma una vera e propria esperienza di vita. Unico nel suo genere, permette di osservare gli animali e il loro comportamento al calar del sole. Assolutamente imperdibile.

National Orchid Garden

Situato all’interno del Royal Botanical Garden, il National Orchid Garden è la più grande esposizione al mondo di orchidee. Oltre 60.000 esemplari, 1000 specie diverse e 2.000 ibridi dislocati su una superficie di circa 3 ettari, fanno del National Orchid Garden uno dei più bei giardini del mondo (anche se la parola “giardino è sicuramente riduttiva”) e una delle più importanti attrazioni da visitare a Singapore.

National Orchid Garden

Vai in vacanza a Singapore? Non dimenticare l’assicurazione viaggio

Il Ministero degli Affari Esteri Italiano oltre a sottolineare la presenza a Singapore di strutture ospedaliere qualitativamente all’altezza degli standards occidentali, avverte anche che i costi per le spese sanitarie possono essere molto elevati.

Nonostante Singapore sia un Paese molto occidentale, è pur sempre una meta lontana dove la diversità del cibo e delle condizioni climatiche possono incidere sullo stato di salute del viaggiatore.

Ad esempio da luglio ad ottobre, Singapore è interessata da una significativa cappa di smog che può creare disturbi di salute ai bambini e agli anziani.

A fronte di queste considerazioni, vale la pena considerare l’acquisto di un’assicurazione viaggio per partire protetti e ridurre i danni di eventuali spiacevoli imprevisti.


← Cosa vedere a Barcellona: i luoghi e le attrazioni più belle

I 10 migliori musei di New York da visitare in vacanza →