di Valentina Salis , 18.03.2017

Visitare la Thailandia e le suo isole in agosto può sembrare azzardato, in quanto siamo nel bel mezzo della stagione delle piogge, un periodo dell’anno notoriamente più caldo e più umido in Thailandia, dove ovviamente le precipitazioni sono più frequenti del solito.

Ma allora perché sono in tanti ad andare in Thailandia ad agosto?

Molte persone vanno in Thailandia ad agosto perché:

  • Costa meno (si risparmia fino al 50%)
  • Non piove poi così tanto come dicono
  • In alcune isole piove di meno

Phuket e Phi Phi, due delle più belle Isole della Thailandia, ad agosto è meglio evitarle, perché piove veramente molto, ma in compenso la Thailandia sud orientale, con un po’ di fortuna, può riservare anche ad agosto delle belle giornate di sole.

Leggi anche: Nuova guida Phuket 2016-2017

Ma di tutto questo e molto altro ne parliamo meglio nella nostra guida di viaggio con le migliori isole da visitare ad agosto in Thailandia.

Il clima ad agosto in Thailandia

Ad agosto in Thailandia fa caldo, piove spesso, ci sono i monsoni e c’è molta umidità, ma ci sono isole che vengono colpite di meno dagli effetti climatici tipici della stagione.

Stiamo parlando di Koh Samui e Koh Phangan per esempio, ma anche di Koh Samet e Koh Tao. In queste isole fa caldo e c’è umidità, ma di meno che nel resto della Thailandia, e con la complicità del mare, ecco che si può creare il mix ideale per l’abbronzatura perfetta.

Leggi anche "Thailandia quando andare": clima, temperature e stagioni

Koh Samet

A 200 chilometri da Bangkok (circa 2 ore di viaggio) è possibile incontrare Koh Samet, definita da molti “Le Maldive della Thailandia”. Si tratta di un’isola tra le più belle, con una spiaggia incredibile ed un mare cristallino, ma la particolarità che le ha permesso di essere presente in questa guida, è che è una delle migliori isole da visitare ad agosto. Come abbiamo detto all’inizio infatti, la Thailandia è grande e anche durante la stagione delle piogge, la situazione può cambiare da regione a regione, come di anno in anno. Koh Samet in particolare è l’isola dove piove di meno, e per questo è una meta possibile da raggiungere praticamente in ogni periodo dell’anno. Quindi se avete dei dubbi su quale isola della Thailandia visitare, con Koh Samet non potete sbagliare.

Leggi anche Thailandia: mare, isole e spiagge più belle

Koh Samet-Thailandia

(Koh Samet)

Koh Samui

Koh Samui è un’altra delle splendide isole thailandesi indicata per una vacanza ad agosto, non a caso è presa di mira ogni anno da tantissimi giovani italiani che vi si recano per trascorre il ferragosto. Koh Samui è tra le mete preferite anche per i viaggi di nozze, soprattutto dai quei novelli sposi che vogliono il mare e il relax ma non vogliono restare troppo isolati. Vita notturna, locali, spiagge bellissime e mare cristallino, Koh Samui non perde il suo fascino neanche durante la stagione delle piogge, anche se preparatevi ad affrontare un gran caldo e ad incontrare anche giorni di pioggia.

Leggi anche: La guida alle isole più belle della Thailandia

Silver beach-Koh Samui-Thailandia

(Silver beach, Koh Samui)

Koh Pangan

Koh Pangan è un’altra delle Isole presenti del Golfo della Thailandia in grado di permettere un soggiorno piacevole anche ad agosto. In questo mese Koh Phangan significa la spiaggia di Hat Rin e ovviamente il Full Mooon Party, la grande festa in spiaggia che attira ogni anno turisti provenienti da tutto il mondo. Koh Phangan ad agosto è indicata soprattutto per i giovani che vogliono ballare in spiaggia, fare le ore piccole e che non badano agli acquazzoni tipici della stagione.

Haad Sadet beach-Koh Pangan-Thailandia

(Haad Sadet beach, Koh Pangan, Thailandia)

Koh Tao

Situata anche lei nel Golfo della Thailandia, Koh Tao (conosciuta anche come l’isola della tartaruga) è una meta tra le più rinomate in agosto. Anche se la situazione può variare di anno in anno, consigliamo sempre di consultare bene le previsioni meteo, la particolare posizione geografica rende le precipitazioni meno frequenti e meno violente. Anche se meno rinomata di Koh Pangan e Koh Samui, Koh Tao offre molte attrazioni e divertimenti, tra cui locali, ristoranti e centri massaggi, inoltre l’isola è una delle mete preferite degli appassionati di immersioni di tutto il mondo.

Koh Tao-Thailandia

(Baia di Koh Tao)

Visitate Bangkok ma fate attenzione alle piogge

Se andate in vacanza in Thailandia non potete perdervi l’occasione di visitare Bangkok, ma ovviante bisogna fare più attenzione del solito. A Bangkok infatti ad agosto fa caldo, è umido e piove parecchio, inoltre, a seconda della situazione climatica (che varia di anno in anno), si possono incontrare disagi, tra cui anche strade allagate. Quindi se andate a Bangkok portate con voi ombrello e impermeabile, ma non dimenticate di consultare il meteo e tutti i siti ufficiali per il turismo, perché anche in vacanza, la cosa più importante è la sicurezza.

Leggi anche “Bangkok cosa vedere”: la guida con tutte le attrazioni della città

Assicurazione sanitaria per la Thailandia

Di fronte al numero sempre piú significativo di turisti che si recano in Thailandia, la cultura verso l’acquisto di un’assicurazione viaggio per viaggiare protetti è diventata un aspetto delle cose da fare prima della partenza.
Nella check list, va sicuramente annotata la verifica delle coperture (da quella per assistenza sanitaria a quella per annullamento) e se esse riflettono effettivamente le esigenze che possono variare a seconda del profilo del viaggiatore.
Vi spieghiamo perché viaggiare in sicurezza sulla nostra pagina dedicata.

Leggi anche Serve un'assicurazione sanitaria per viaggiare in Thailandia?


← Bali: le spiagge migliori, le più belle e le più segrete

Jericoacoara Brasile: tutto quello che devi sapere →