di Andrea Pepe , 17.03.2017

Le spiagge di Bali attirano ogni anno circa 2 milioni di turisti, rendendo di fatto quest’isola dell’Oceano Indiano, una delle più interessanti mete turistiche per i turisti di tutto il mondo.

Bali è una delle mete turistiche più famose di tutto il Sud Est Asiatico e sicuramente anche una delle più organizzate, potendo vantare numerose strutture sia di lusso che a buon mercato.

Tutto questo sviluppo ovviamente ha anche dei risvolti negativi.

Le spiagge di Bali infatti in genere sono molto affollate ed è molto difficile trovare aree semi-deserte come invece accede per esempio in Cambogia o Vietnam.

Leggi anche: “Vietnam Mare”: la guida a tutte le spiagge più belle e Vacanza al mare in Cambogia? Scopri le isole e le spiagge più belle

Inoltre, lo sviluppo turistico dell’isola, e la costruzione di hotel di lusso e resort, ha causato anche un notevole inquinamento, dovuti sia allo smaltimento dei rifiuti che alle numerose auto che circolano per l’isola.

Nonostante gli aspetti negativi di questa grande isola che conta circa 4 milioni di abitanti, resta il fatto che Bali è una delle mete preferite per i viaggi di nozze, dai giovani che vogliono andare a divertirsi nel Sud Est Asiatico e soprattutto dai surfisti.
Bali conta circa un centinaio di spiagge ma in questo articolo ci limiteremo ad indicarvi quelle che a detta di molti sono le migliori, le più belle, le più richieste e soprattutto perché.

Se vuoi conoscere anche il periodo migliore per andare a Bali, leggi anche “Quando andare a Bali per trovare il clima migliore”.

Il mare è bello e brutto….

Cercando informazioni sulle spiagge di Bali, sulle quali il giudizio “globale” è positivo, per quanto riguarda il mare dell’isola è facile trovare commenti negativi. Il mare di Bali viene spesso definito “brutto”, ma cosa significa? Alcuni paragonano il mare di Bali a quello sulla Riviera Romagnola, ma probabilmente, il motivo per il quale il mare di Bali è spesso descritto in maniera negativa è probabilmente in relazione alla sicurezza. L’isola intatti è un vero e proprio santuario dei surfisti, che popolano praticamente tutte le coste e che in realtà apprezzano molto il mare, che a quanto pare con le sue forti correnti, basse maree ed onde alte, non è sicuramente l’ideale per nuotare. Se tutto questo è bello o brutto sicuramente non sta a noi dirlo, e adesso andiamo invece a parlare delle migliori spiagge.

Seminyak Beach

La spiaggia di Seminyak è una delle più conosciute dai turisti, soprattutto quelli occidentali. Consultando le varie guide di viaggio infatti viene spesso indicata come la spiaggia con i migliori locali e ristoranti, ma anche quella migliore per lo shopping e soprattutto per la vita notturna. La spiaggia di Seminyak è spesso scelta anche dai surfisti alle prime armi e da quelli meno esperti.

Kuta Beach

Kuta Beach insieme a Seminyak Beach è un’altra delle spiagge più famose di Bali, una di quelle dove c’è sempre tanta gente intenta a godere dei piaceri offerti da questo tratto di costa che comprende: tanti ristoranti, negozi e anche alcuni tra i migliori locali dell’isola. Sulla spiaggia di Kuta la vita notturna non annoia mai, ma chi si diverte anche moltissimo sono anche i surfisti, che grazie alle correnti e al fondale sabbioso dell’area, arrivano ogni anno in massa per surfare in questa parte dell’isola.

Lovina Beach

Con un nome che è tutto un programma, Lovina Beach è in genere la meta preferita da novelli sposi in viaggio di nozze o da coppiette in cerca di romanticismo. La caratteristica sabbia nera a causa del vulcano sul monte Agung, i tanti negozietti e ristoranti, l’atmosfera meno caotica rispetto alla media dell’isola e i delfini che circondano la costa, fanno della spiaggia di Lovina la meta ideale per chi è in cerca di relax e di coccole.

Nusa Dua Beach

Anche Nusa Dua Beach è molto apprezzata per i viaggi di nozze. Questa spiaggia infatti è semplice da raggiungere (non tutte le spiagge di Bali lo sono), è piena di hotel di lusso e resort, ed è circondata da una flora ricca di fiori, orchidee e piante esotiche. Questo tratto di costa il mare è generalmente calmo, pertanto i surfisti tendono un po’ a snobbarla, rendendola ancora più appetibile per chi è alla ricerca di un po’ di romantico relax.

Padang Padang Beach

Vicino all’Uluwatu temple è possibile trovare la bellissima Padang Padang Beach. Si tratta di una spiaggia molto particolare, in grado di attirare diversi tipi di turisti. Per cominciare è bene sapere che la spiaggia di Padang Padang non è tra le più accessibili, prevede infatti l’attraversamento di sentieri che possono risultare anche scomodi. In questa area è possibile trovare bungalow (molto romantici) e hotel, mentre le condizioni del mare sono ideali per il surf. Ecco quindi che a Padang Padang Beach è possibile incontrare coppiette in vena di romanticismo e giovani surfisti alle prese con le loro tavole, ma è bene sapere, che nonostante tutto, Padang Padang Beach è sempre molto affollata.

Balangan beach

Balangan Beach è una delle spiagge più amate dai surfisti, in quest’area infatti è spesso sconsigliato recarsi a nuotare, per via delle onde. Gli alloggi da queste parti sono spesso alquanto essenziali ed economici, ma chi vuole può trovare anche sistemazioni più comode.

Dreamland Beach

Dreamland Beach è una spiaggia di circa 100 metri, un vero e proprio piccolo angolo di paradiso bagnata da un mare generalmente calmo e ideale per nuotare. Questa zona, inizialmente poco conosciuta e sviluppata, una volta scoperta dal turismo di massa ha visto rapidamente aumentare il numero di strutture così come quello dei turisti, ma il suo fascino persiste ancora nel tempo.

Sanur Beach

La spiaggia di Sanur Beach prende il nome dal vicino villaggio (Sanur) ed è nota soprattutto per il “Summer Festival” che si svolge ad agosto, molto simile alle nostre sagre, ricco quindi di musica e di buon cibo. La costa di Sanur Beach viene inoltre scelta da chi ama nuotare o dai chi è pratico di immersioni, in quanto in questa zona dell’isola il mare è più calmo.

Assicurazione viaggio per Bali

Per i suoi paesaggi esotici e per i prezzi accessibili sia degli hotel sia dei voli, Bali sta diventando una meta molto richiesta.
Alla crescente popolarità delle vacanze nel Sud Est Asiatico, corrisponde anche una maggiore sensibilità verso la cultura dell’assicurazione viaggio.
La consapevolezza di essere lontani dall’Italia in una regione dove la qualità delle strutture sanitarie non rispecchia quelle europee, può essere uno dei motivi fondamentali per cui scegliere una polizza viaggio che almeno offra la copertura base di assistenza sanitaria. Sulla pagina dedicata ai nostri prodotti, vi spieghiamo perché vale la pena viaggiare in sicurezza.


← San José del Cabo, Messico: guida di viaggio

Quali sono le più belle isole della Thailandia da visitare in agosto? →